Là dove é il tuo amore, un giorno sarai anche tu
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
BIONoNBIO
Per un biologico davvero naturale
ovvero il biologico oltre il mercato
BIONoNBIO
IL CIBO COSMICO
Per prima cosa conoscere il cibo.Dal cibo tutti gli esseri sono nati, col cibo essi vivono, verso cibo essi muovono. Al cibo tutti ritornano.
da Upanishad
IL MANIFESTO
DEL CONTADINO IMPAZZITO

<b>IL MANIFESTO<br> DEL CONTADINO IMPAZZITO </b>








libero adattamento
del Manifesto di Wendell Berry


Se amate il guadagno facile,
l’aumento annuale di stipendio,
le ferie pagate.
Se desiderate sempre più cose prefabbricate,
se avete paura di conoscere i vostri vicini di casa,
se avete paura di morire….
allora nemmeno il vostro futuro
sarà più un mistero per il potere,
la vostra mente sarà perforata in una scheda
e messa via in un cassettino.
Quando vi vorranno far comprare qualcosa
vi chiameranno,
quando vi vorranno far morire per il profitto
Continua...
L’ANIMA DEL BIOLOGICO
OVVERO IL BIO OLTRE IL MERCATO

L’ANIMA DEL BIOLOGICO <br>OVVERO IL BIO OLTRE IL MERCATO
di M. Di Gregorio

Il Bio, (l’alimentazione, l’agricoltura e la cultura del biologico), compie in Italia 35 anni, l’età di un giovane adulto. Se ne parla spesso come di un mercato che è poi il punto di incontro dei suoi tre componenti. La diffusione di un'agricoltura e di una alimentazione naturali, sane equilibrate e nonviolente sono il bel risultato ottenuto grazie al lavoro, all’impegno, alla visione e al sogno di tanti uomini e donne che sono stati in questi anni i pionieri fondatori e costruttori del biologico. Come ciò è stato possibile in una nazione che ha espresso il più piccolo movimento ecologista, è una curiosità speciale . Qui vogliamo trattare del bio oltre il mercato, cioè del bio come pratica di vita, cultura vissuta, intenzione originaria ed anima che si realizza. A 35 anni bisognerebbe occuparsene.  Continua...
TERRA, ANIMA, SOCIETA' Vol. 1
TERRA, ANIMA, SOCIETA' Vol. 1 A.a.V.v. Resurgence Book
se vuoi comprarlo
  
Questo libro raccoglie una serie di straordinari articoli, raccolti in due volumi, della prestigiosa rivista internazionale Resurgence che celebra la pubblicazione del 200° numero. Cos’è Resurgence? È una rivista con molte idee e visioni originali che aiutano a costruire una prossima era ecologica, un’era che unirà la terra, il sé e la società. Resurgence ci parla della fondamentale distruttività della globalizzazione economica; il bisogno di “un’economia come se la gente contasse qualcosa”, l’importanza del rapporto umano, la spiritualità, la ruralità, la nonviolenza e il Terzo Mondo. Una visione in cui natura, società, spiritualità sono parti integranti l’uno dell’altra. Nel corso della vita possiamo imparare a riconoscere i problemi del mondo e possiamo imparare ad affrontare anche i quesiti più profondi della nostra esistenza, ma dovremmo anche imparare a riconoscere il legame imprescindibile tra noi e il mondo.
Continua...
L'IGIENE CONTRONATURA DELL'INDUSTRIA ALIMENTARE
L'IGIENE CONTRONATURA DELL'INDUSTRIA ALIMENTARE
di Edward Goldsmith

In tutto il mondo i piccoli produttori di generi alimentari e i commercianti di tipo tradizionale stanno progressivamente chiudendo a causa di gravose leggi dello Stato, che impongono spese fuori dalla loro portata in nome dell' "igiene". Ma è quest'ultimo il vero motivo che fa chiudere i piccoli produttori alimentari e lascia che le grandi industrie ripuliscano il loro mercato? Per i piccoli produttori alimentari e i commercianti di ogni tipo diventa sempre più difficile sopravvivere da soli nel contesto di un'economia globalizzata e impegnata a massimizzare il commercio e lo sviluppo. Tale tendenza si è enormemente accentuata grazie anche alle regole imposte dall'Organizzazione mondiale del commercio (WTO), che obbliga i governi ad aprire i mercati nazionali agli alimenti di importazione, in particolare a quelli, solitamente ben sovvenzionati, degli Stati Uniti. Il prezzo della soia importata in India e proveniente dagli USA sarebbe di 34,8 dollari al quintale, invece degli attuali 15,5, se il governo americano non lo sovvenzionasse. [1] Nessun contadino, né in India né altrove, può competere con questo prezzo. Continua...
TERRA, ANIMA, SOCIETA' vol. 2
TERRA, ANIMA, SOCIETA' vol. 2 di A.a.V.v. Resurgence Book
se vuoi comprarlo

E' il secondo volume della selezione di articoli pubblicati nel corso degli anni dalla prestigiosa rivista inglese "Resurgence", diretta da Satish Kumar, che da oltre 40 anni coniuga insieme ecologia profonda, temi sociali e crescita interiore spirituale. Tratta di temi tutti attualissimi e scritti, come contributo volontario, da autori di fama internazionale quali Vandana Shiva, Noam Chomsky, Fritjof Capra, James Lovelock, Matthew Fox, Theodore Roszak, Lester Brown, Larry Dossey e tanti altri. Cos’è Resurgence? È una rivista con molte idee e visioni originali che aiutano a costruire una prossima era ecologica, un’era che unirà la terra, il sé e la società. Resurgence ci parla della fondamentale distruttività della globalizzazione economica; il bisogno di “un’economia come se la gente contasse qualcosa”, l’importanza del rapporto umano, la spiritualità, la ruralità, la nonviolenza e il Terzo Mondo.
Continua...
Versione Stampabile << torna indietro

AGRICOLTURA VIBRAZIONALE


Leonella Zupo

 Attualmente è l’agricoltura l’attività umana che richiede il maggior consumo di acqua. In Italia, nel  settore agricolo viene impiegato il 46% della risorsa idrica,  seguito dal 19% per le produzioni elettriche, dal 18% per le  forniture idriche pubbliche (l’acqua che arriva nelle nostre  case) e dal 17% per le industrie.

Il concetto di  agricoltura vibrazionale
Secondo l’agricoltura  vibrazionale, l’azienda agricola è un organismo formato  da diverse parti: l’agricoltore, il terreno, le piante e gli  animali. Per ottenere un organismo in salute, che sappia  cavarsela da solo, è indispensabile stimolare l’armonia  tra i vari componenti e un buon flusso energetico (dialogo)  fra uomo, terra e cosmo. Il leit motiv è quello di  riappropiarsi e di rilanciare i concetti fondamentali  dell’agricoltura biologica. Più precisamente, gli obiettivi  sono rappresentati dal rispetto della vita in tutte le sue  infinite forme e dalla comunicazione fra tutte le componenti  dell’azienda come base per ottenere ottimi risultati, dalla  centralità del suolo e della sua fertilità complessiva e,  infine, dalla possibilità di ottenere una buona salute  nell’organismo-azienda, a condizione di rispettare le leggi  che la natura in ogni momento insegna. L’agricoltore è visto  come il direttore di un’orchestra formata da tutte le  componenti della sua azienda.
Il suolo può essere  considerato il sistema digerente dell’azienda, ma a sua volta  è anche un organismo. Nell’agricoltura biologica è  fondamentale metterlo al centro delle attenzioni, perché è  solo così che si pongono le basi per un organismo sano, e a  tale scopo vengono utilizzate vibrazioni che portano  salute, fertilità, biodiversità e vitalità. Per quanto  riguarda la salute delle piante, e il discorso delle  cosiddette malattie, è ribaltato il consueto modo di  pensare: non si tratta di “lottare o difendere da nemici” le  piante, ma di stimolarne la salute attraverso impulsi che  portino comunicazione, adattabilità, equilibrata assimilazione  e autodifesa.

Acque vibrazionali
Ma ancor  prima di parlare dell’acqua e della forza delle vibrazioni,  bisogna intendersi su cosa siano le vibrazioni.
Ogni  avvenimento produce vibrazioni positive e non positive,  secondo la qualità dell’avvenimento stesso. Dal movimento di  un pianeta, al volo di una zanzara, al semplice pensiero:  tutto emette energia e, di conseguenza, produce  vibrazione.
Fra tutto ciò che può essere influenzato e può  assumere una vibrazione, l’acqua è l’assorbente per  eccellenza, talmente potente da riuscire ad accogliere in sé  qualsiasi materia.
Queste le premesse dell’intervento  dell’architetto Gigi Capriolo, fondatore e presidente  dell’Istituto di Ricerche Cosmòs di Milano (che da più di  vent’anni studia la forma energetica dell’acqua), intervenuto  sul tema delle acque vibrazionali in agricoltura al seminario  dal titolo Nuove e vecchie conoscenze per un’agricoltura  del futuro, svoltosi il 1° ottobre a Riva del Garda  (Trento) in località Parco del Pernone, Varone.

Al convegno  sono intervenuti, fra gli altri, Emilio Del Giudice,  dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Milano, sul  ruolo dell’elettromagnetismo in biologia, Lucietta Betti, del  Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-ambientali - Area  Patologia vegetale dell’Università di Bologna e F. Borghini,  del Dipartimento di Scienze Biomediche - Università di  Chieti-Pescara, sul tema della sensibilità delle piante ai  preparati omeopatici e ai campi elettromagnetici deboli e  sulle prospettive per l’agricoltura, E. Accorsi e H. Bosch  (Humus - Scarsina - FC) sull’agricoltura vibrazionale, e C.  Casera, del Centro di Sperimentazione agraria e forestale  Laimburg - Bolzano, sull’agricoltura biodinamica quale  contributo per il miglioramento della fertilità della  terra.
Lo zucchero, nell’acqua - spiega Gigi  Capriolo - dopo un po’ scompare. Non vediamo più la  zolletta, ma l’acqua è diventata dolce. L’acqua può cambiare  di colore o di sapore, ma rimane sempre acqua”.  
Secondo questa teoria, l’acqua è il simbolo  dell’equilibrio energetico universale, poiché in essa  l’attività elettrica maschile (yang) dell’idrogeno ben  si combina con quella magnetica femminile (jin)  dell’ossigeno. Grazie alla sua versatilità, l’acqua è  l’elemento che con più facilità cambia di stato: da ghiaccio  diventa liquida, poi gassosa e aeriforme. Tutto questo le  permette di salire e scendere nel creato, portando  informazioni dall’alto verso il basso e viceversa. Allo stato  liquido, è la sostanza più duttile che esista e le è facile  informare tutte le proprie molecole su una vibrazione con cui  è venuta in contatto.
Lo stato liquido dell’acqua  - prosegue Gigi Capriolo - duttile e mobile, le permette  di ricordare, di avere memoria dei suoi passaggi di  stato e di assorbire le vibrazioni cosmiche di cui s’impregna.  Il suo ciclo di terra-cielo è una ritmica, continua  oscillazione: dalla pioggia, al fiume, al mare, tutte le  informazioni sono trasportate e trasformate in qualità  biologiche. L’acqua è ovunque fisicamente e chimicamente  uguale, ma energeticamente può essere molto differente,  secondo la specifica vibrazione dovuta all’informazione di  provenienza

Terra, Acqua, Aria e  Fuoco
Da oltre un ventennio, all’interno dell’Istituto  di Ricerche Cosmòs, Capriolo studia con i suoi collaboratori  la forma energetica dell’acqua e, dopo molto tempo, si è reso  conto che poteva decodificare le differenze vibrazionali e  ricondurle, per maggiore facilità di comprensione, ai quattro  elementi (terra, acqua, aria e fuoco) e, per le vibrazioni che  erano talmente forti da uscire da questo schema, ha  identificato le ulteriori caratteristiche nell’etere.  
Ogni elemento - commenta Gigi Capriolo - ha  nove diversi livelli di vibrazione. Per passare da un livello  a quello superiore si utilizza lo stesso procedimento che  serve per passare dal ghiaccio al vapore: la sostanza è la  stessa, ma cambia lo stato di aggregazione molecolare. A mano  a mano che si sale di livello, la materia diventa  sempre più sottile, più spirituale. Ogni elemento contiene gli  altri che, ciclicamente, si ripropongono con andamento  spiraliforme, ma a un livello superiore: l’elemento alchemico  si è purificato e si ripropone a un gradino più alto nei nove  livelli. Studiando l’acqua, anche quella di ruscelli freschi e  puliti, si prende coscienza dei miracoli compiuti dalle  acque informate, vibrazionali, sacre. L’acqua che porta con sé  un messaggio vibrazionale di equilibrio e di salute,  suggerisce continuamente all’organo malato qual è la  vibrazione che deve assumere per tornare a star bene e  l’organo, lentamente, la riassume: questo è il miracolo,  l’acqua non fa guarire, ma permette di guarire. Lo  stesso discorso, naturalmente, vale per l’ambiente ed è quindi  applicabile anche in agricoltura. Essendo l’elemento che -  proprio per il suo stato aggregativo - ha le maggiori  possibilità di ricezione e di memorizzazione di ogni energia,  l’acqua è la condensazione cosmica presente in ogni sito del  nostro pianeta. Secondo il luogo, il momento zodiacale e  l’entourage energetico in cui l’acqua si trova, si  carica di qualità (frequenze o vibrazioni) che memorizza e  trattiene in sé, risuonando ed emettendole intorno. Secondo la  qualità ricevuta e assunta, l’acqua lavora su uno stato (un  piano umano o un ambiente), portando riequilibrio laddove  il problema si era manifestato creando per esempio la  malattia di una pianta, la disarmonizzazione, la caduta  energetica”.

In natura esistono acque che hanno  condensate in esse queste qualità energetiche cosmiche.  L’Istituto Cosmòs da vent’anni le raccoglie e le studia. Anche  le energie tipiche delle costellazioni, quindi dei vari segni  zodiacali, sposandosi con quelle dei quattro elementi,  assumerebbero le caratteristiche vibrazionali rappresentative  di questi ultimi. Tutte queste energie, nella loro  meravigliosa complessità e complementarietà, giungono  continuamente e ritmicamente sulla Terra e sull’uomo. L’acqua  cambierebbe dunque vibratoriamente le sue proprietà se esposta  o sacrificata - cioè portata al sacro - all’avvento di  queste speciali ondate di energia.
Un’ulteriore,  interessante e unica possibilità, sembra essere la  riproducibilità: bastano infatti tre gocce poste in un litro  d’acqua di rubinetto per fare in modo che tutta questa abbia  le possibilità, le vibrazioni e le energie dell’acqua-madre.  Per mezzo di queste acque sarebbe quindi possibile indurre  riequilibrio nell’essere, uomo o ambiente che sia.
Esporre  dunque in un ambiente dell’acqua, o metterla nel vaso di una  pianta, vuol dire fare in modo che essa lavori con le sue  proprietà sull’ambiente e sugli uomini che lo abitano. In  effetti, ogni filo d’erba, ogni piccola pianta o maestoso  albero, assorbe dalla terra e dall’acqua il proprio nutrimento  fisico ed energetico: le foglie, poi, nell’ambito del processo  clorofilliano, lo rimettono nell’ambiente così come emettono  l’ossigeno.

Riequilibrio con particolari acque  vibrazionali
L’Istituto Cosmòs, in particolare, ha  scelto sette acque, tra tutte quelle studiate, che - se  assunte quotidianamente - possono portare al riequilibrio:  l’acqua di Lourdes, che scaturisce sotto la grotta  dell’apparizione, l’acqua di Montichiari, anch’essa nella  sorgente scaturita accanto al luogo dell’apparizione, l’acqua  Asbesto, ritrovata in ruscelli e torrenti incontaminati,  l’acqua Prima, un’acqua cosmica, ricevuta cioè esponendola  all’avvento dei raggi della Luna e degli altri astri, l’acqua  di San Damiano, che si trova nel pozzo accanto al luogo  dell’apparizione, l’acqua di Medjugorje, nella fontana accanto  alla chiesa dell’apparizione, e infine l’acqua Luce, anch’essa  un’acqua cosmica. Ma ve ne sono tante altre…

Ci piace  chiudere, a questo punto, con una bellissima frase del Dalai  Lama: “Nessuno è nato sotto una cattiva stella. Ci sono  piuttosto persone che guardano male il Cielo”.

Edizione n. 33 del 29 ottobre 2004 

Sp. Viticoltura di precisione




Egregi Signori quello che ho letto va tutto bene ma sarebbe interessante che elaboraste un testo di quanto da Voi studiato, esposto e provato al fine di una sempre migliore accolturazione dei terreni. In attesa , porgo cordiali saluti.

Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Alimentazione
Agricoltura
Culture del cibo
Libri Consigliati
Chi è Chi
LIBRERIA FIORIGIALLI
consulta i libri in:

Agricoltura e giardino 
Ambiente e territorio 
Ecologia /Ecologismo
Alimentazioni naturali
Alimentazione del bambino 
Allergie e intolleranze 
Cibi ed Alimenti 
Digiuno disintossicante
Macrobiotica
Metodo Kousmine
Ricette & Ricettari
Diete alimentari

per acquisti on line e per
approfondire gli argomenti
di questo DOSSIER,  la più
ampia scelta ed i migliori
libri con sconti e offerte
eccezionali !
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
15 MARZO 2015 ROMA
AUTOSTIMA E MOTIVAZIONE

IL MIRACOLO DELLA CONSAPEVOLEZZA
28 SETTEMBRE NON SOLO CIBO: DANZA E POESIA AL MERCATO CONTADINO DI ARICCIA
5-7 SETTEMBRE 2014 LUCCA
MURABILIA 2014

ALLARME SALUTE:
USA IMMETTONO UN SALMONE MUTANTE

DIVIETO UE COMMERCIO SEMENTI TRADIZIONALI
VIETATO IL VINO NATURALE
E' MORTO GINO GIROMOLONI, 'PADRE' DEL BIOLOGICO ITALIANO, FONDATORE DELLA COOPERATIVA ALCE NERO
L'EUROPA AL CENTRO DEL BIO
IL FINTO COTONE
LE VITTORIE E LE SCONFITTE
DEGLI OGM NEL MONDO

SPAGNA REGINA NELLA COLTIVAZIONE DEL BIOLOGICO
LA RETE DELLE FATTORIE SOCIALI IN SICILIA
L'UNIONE EUROPEA APPROVA IL MAIS TRANSGENICO SYNGENTA
CARLO PETRINI PER L'EXPO 2015 - VIDEO
IL VENTO FA IL SUO GIRO
UN FILM SPECIALE

 Link
AAM TerraNuova
IL LIBRAIO DELLE STELLE
Agricoltura Biodinamica
Biobank
Mondo Biologico Italiano
ACU Ass. Consumatorii
La Buona Terra
Sicurezza Alimentare
Vegetarian societies
LA MELA
Crystal Waters Permaculture
Unione Vegetariana Intern.
Centro Natura - Bologna
Cucina Salutare
Vegan
Il Vegetariano
La Gioia di Vivere
Permacultura
zen zero
A.S.C.I.
Civiltà Contadina
Slow Food
Associazione Vegetariana italiana
Biofach
LinksOrganic
Dialuogo
Biomela
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo




 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it