Dove c'è amore, c'è visione.
Richard of St. Victor

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
LE ARTI DEL BENESSERE
Medicine naturali del corpo, della mente e dell'anima
LE ARTI DEL BENESSERE
LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA
LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA


di Massimo Morasca

Negli ultimi decenni abbiamo assistito in Occidente a duna graduale involuzione della formazione del medico in contrasto con la grande evoluzione “scientifica” della medicina; essa è andata via via svuotandosi dei contenuti più ricchi e trascendenti, per dar posto invece esclusivamente ad insegnamenti scientifici di impostazione meccanicistica. E’ scomparsa così l’immagine dell’uomo nella sua interessa psichica e somatica, sostituita da quella di un omuncolo scomposto nelle sue singole parti fino ad arrivare all’infinitesimale. Ciò è da imputare indubbiamente al generale cambiamento della psiche dell’uomo occidentale che, nel divenire moderna, ha perduto la capacità di accettare i suoi aspetti arcaici come parte integrante del Sé.  Continua...

LA SALUTE OLISTICA
LA SALUTE OLISTICA


di Teresa Chindamo

SANI NEL CORPO Se proviamo a sfogliare le pagine di un giornale o a fermare per un attimo l'attenzione sui messaggi pubblicitari che ci vengono offerti dallo schermo televisivo o dai cartelloni affissi sui muri delle nostre città, possiamo notare l'accanimento con cui ci vengono proposti integratori alimentari, vitamine, oligoelementi, tutte apprezzabili conquiste della nostra epoca che suscitano il nostro entusiasmo e una nuova fiducia. Anche il meritato successo dei prodotti biologici e biodinamici, la ribellione che si diffonde sempre più tra i cittadini contro l'inquinamento di ogni genere che ci soffoca sono una prova evidente della nuova considerazione in cui teniamo la nostra salute. Continua ...

CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA
CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA
di Maggi Lidchi Grassi

Per avvicinarsi nel modo giusto alle terapie “olistiche” è importante sapere che il corpo ha in sé un meccanismo che lavora costantemente per mantenere la salute e che la malattia ne fa parte, è il messaggio per dirci che qualcosa dev’essere fatto.
La terapia è cattiva se riduce e sopprime, è olistica se si propone di aiutare l’individuo ad evolversi.
L’omeopatia, l’agopuntura e tutte le altre terapie alternative possono essere praticate in un modo meccanico e superficiale che le riduce al livello di una terapia qualunque, che si accontenta di sopprimere i sintomi. Vorrei citare qui un passaggio di Henry Miller che parla di una sua esperienza di guarigione “olistica” avvenuta ad Epidauro. Continua...
MEDICINE CHE UCCIDONO
<b>MEDICINE CHE UCCIDONO </B> di Maurizio Blondet

I farmaci "di sostituzione ormonale" promettono alle donne di restare giovani, di ritardare la menopausa e di sconfiggere l'osteoporosi. Ora si scopre che due medicinali molto diffusi, il Premarin e il Prempro, provocano cancro, embolia polmonare, infarto e demenza.
In USA, almeno 14 milioni di donne si sono viste prescrivere le due medicine. Ma poiché esse sono in commercio da 40 anni, sono circa cento milioni (tre generazioni) le donne americane in pericolo. Lo ha stabilito uno studio di un ente indipendente, il Women's Health Initiative (WHI).
Il principio attivo dei due farmaci è estrogeno estratto dall'urina di vacche e cavalle, che contiene tre tipi di estrogeni, di cui due non naturali per la donna. Inoltre il Premarin contiene progesterone sintetico, anch'esso non identico all'ormone umano. Il dosaggio aumenta la pericolosità.
Continua...
PSICODINAMICA
<b>PSICODINAMICA </b> di Marco Ambrosio

Conosciuta anche come Dinamica Mentale, è quanto di più efficace si possa attualmente utilizzare per sviluppare e ottimizzare le proprie risorse mentali, in quanto sintetizza il meglio tra tutte le possibilità offerte da Training Autogeno, Sofrologia, rilassamento psicofisico, meditazione creativa.
La condizione di partenza è uno stato di profondo rilassamento autoindotto tramite semplicissime tecniche di immaginazione creativa e respirazione, allo scopo di rallentare la frequenza delle onde cerebrali dallo stato beta allo stato alpha. Lo stato beta è la condizione che normalmente ci permette di interagire razionalmente con la realtà contingente e indica che le onde cerebrali (misurabili con l'elettroencefalografo) oscillano con una frequenza di circa 14 Hz (cicli al secondo). Le onde alpha hanno una frequenza di circa 8-13 Hz e caratterizzano lo stato di coscienza (o supercoscienza) che principalmente interessano la Psicodinamica.
Continua...
Versione Stampabile << torna indietro

ALCUNI DEI RICERCATORI ERETICI....


ALBERT
E’ uno pseudonimo sotto il quale si nasconde l’ingegnere italiano inventore del BIOTRON, una macchinetta grande come un pacchetto di sigarette che invia messaggi elettromagnetici ai tessuti permettendo loro di ricostruirsi in modo normale e dunque di eliminare le cellule tumorali. Numerosissime sono le sue relazioni sui casi clinici trattati e le sue comunicazioni scientifiche che sono costantemente ignorate. Un interessante dossier su di lui è pubblicato dalla ARPC (associazione Ricerca e Prevenzione del Cancro presieduta da Alberto Mondini).

ALDO ALESSIANI
E’ un anziano medico romano che ha messo a punto una cura antitumorale basata su un prodotto naturale a costo zero che si chiama appunto ”L’acqua di Alessiani. Informò dei sui risultati positivi il Ministro della Sanità dell’epoca (De Lorenzo). Fu convocato il 29 luglio 1993 da un sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Roma che – racconta l’interessato – gli fece capire che a continuare su quella strada poteva rimetterci la pelle.
La sua ipotesi, formulata già nel 1981, si basa sulla considerazione del tumore come malattia da “carenza”, e che la sua incidenza va di pari passo con l’aumento della statura media della popolazione. Nella sua acqua sono disciolti dei “terricci” ricchi di sostanze naturali che non assumiamo più attraverso l’alimentazione.
Un interessante dossier su di lui è pubblicato dalla ARPC (Associazione Ricerca e Prevenzione del Cancro presieduta da Alberto Mondini).

JOACQUIN AMAT LARRAZ
Medico. Opera da anni in Spagna, vicino Barcellona, dove ha un day hospital. Il prodotto che usa sia per la diagnosi che per terapia si chiama “Amatrisan”. E’ a base di urea, regola la malattia di base, distrugge il tumore per autolisi e mette in moto il meccanismo infiammatoria che fagocita questa carne morta. Interviene sul pH riequilibrando il rapporto acido/base. In tanti malati fanno la fila da tutta Europa per essere curati da lui. Ha scritto un libro, e lo ha inviato a tutte le più importanti Facoltà di medicina dell’Europa e delle due Americhe, che si chiama “Cancer”.

JOHN W. ARMSTRONG
Medico. Assieme ad altri innumerevoli terapeuti ha raccolto, nel 1944, una lunga serie di casi da lui curati con un antico sistema di cura: l’urinoterapia. Una terapia, cioè, basata sull’assunzione, interna ed esterna, della propria urina. In questi anni numerosissimi sono stati i libri pubblicati sull’argomento ed altrettanti i soggetti che praticano questa cura con eccezionali risultati non solo sulle patologie tumorali, per le quali si è dimostrata un ottimo rimedio, ma per infinite altre patologie.

PADRE VITTORIO BARONI
Nacque il 30 luglio a Vecchiano, in provincia di Pisa, ed è morto a Siena il 7 gennaio 1990. Ha operato per anni con la fitoterapia e radiesesia applicata all’indagine diagnostica. Ha conseguito rilevanti risultati scoprendo le proprietà ancora sconosciute di alcune piante. Nello stesso tempo ha sviluppato una spiccata sensibilità radiestesica esercitandola particolarmente nella diagnosi e nella cura dei mali del secono. In particolare del cancro. La sua si chiama cura fitoradiestesica. Il suo libro “dodici piante per i mali del secolo” è ormai un classico.

ALBERTO BARTORELLI
Medico. Professore universitario. Studia un prodotto anticancro che chiama Uk 101 e che sale alla ribalta delle cronache nel 1995. L’Uk 101 si colloca nell’ambito dell’immunoterapia ed è una proteina che va a combattere la patologia tumorale, con risultati particolarmente positivi nei tumori della mammella e del colon. La polemica, anche in quel caso, da arte dei super-esperti, si fa rovente. Ma alla fine, grazie all’interessamento di un Ministro della Sanità (Guzzanti) di un insolito livello intellettuale e morale, viene ammesso alla sperimentazione. Mercoledì 24 dicembre 1997 il direttore del quotidiano “La Repubblica”, a proposito del caso Di Bella, dichiara: ”Trent’anni fa un altro medico, anzi un veterinario, Liborio Bonifacio, notò che le capre non avevano tumori e distribuì in giro un suo siero. Dire che venne fortemente osteggiato è un eufemismo, eppure è soprattutto grazie alle sue intuizioni che oggi c’è l’Uk 101”.

JOHN BEARD
Medico. (1858 – 1924). Iniziatore del trattamento del cancro mediante enzimi digestivi. Il dr. Krebs ne fu un ardente sostenitore. Una terapia a base di dosi massicce di enzimi pancreatici fu proposta con notevole successo da un terapeuta (non medico) di nome Kelley che fu molto celebre negli USA negli anni ’70. A partire da queste premesse il dr. Nicholas Gonzales di New York, ha sviluppato quella che lui definisce terapia metabolica individualizzata, con la quale sta ottenendo risultati di tutto rispetto. Altri prodotti a base di enzimi utilizzati nella terapia del cancro sono due preparati tedeschi (Carzodelan e Wobe-Mugos).

LIBORIO BONIFACIO
Medico Veterinario. Nato nel 1908 a Montallegro, in provincia di Agrigento, è scomparso da pochi anni. Nel 1950 ha ideato un farmaco antitumorale, ricavato dalle ghiandole del sigma-colon dei caprini. Per lunghi anni, mentre la scienza e la medicina ufficiali guardavano con sufficienza e diffidenza alla sua scoperta, ha curato migliaia di malati; e spesso con ottimi risultati. La sua esperienza è stata oggetto di inchieste giornalistiche e comunicazioni scientifiche; e ogni volta si è dovuto ammettere che qualcosa di prezioso, nel “Siero Bonifacio”, c’era. Nel 1970 il Ministero della Sanità fu finalmente costretto a prendere in considerazione i risultati ottenuti e a sperimentare il siero, ma il siero mette in crisi troppi interessi economici, scientifici, “di prestigio”; la sperimentazione, che per avere valore ha bisogno di mesi e mesi di analisi e prove, viene, invece, liquidata in 15 giorni. L’esito è negativo. Ma l’enorme flusso di persone che continuano a recarsi ad Acropoli per avere ed usare il siero continua. Si riparlerà di Bonifacio quando si tratterà dell’Uk 101 e del prodotto dell’oncologo Giuseppe Zora.

RUDOLF BREUSS
Nel marzo 1990, alla veneranda età di 91 anni, ha pubblicato il libro “Cancro, leucemia ed altre malattie apparentemente incurabili sono guaribili con metodi naturali”. Consigli per la prevenzione e cura di molte malattie. In esso, mescolando digiuno e somministrazione di succhi vegetali secondo una dieta molto meticolosa, racconta di aver guarito all’incirca 45.000 malati di cancro apparentemente inguaribili a partire dal 1950.

JOHANNA BUDWIG
Medico. Tedesca. Basa la sua terapia sull’alimentazione per ristabilire l’equilibrio sanitario distrutto dagli alimenti tossici presenti nel mondo moderno con attenzione particolare, per quanto riguarda le patologie degenerative, agli effetti perversi del metabolismo dei grassi. Proprio sugli effetti cancerogeni dei grassi ha scritto un testo interessante nel 1959.

HULDA R. CLARK
Medico. Partendo dall’ipotesi che le malattie degenerative compaiono poiché una serie di parassiti da sempre presenti nei vari organi si combina con sostanze chimiche derivanti dall’assunzione di solventi, inquinanti vari e microtossine cura con protocolli fitoterapici molto meticolosi e con lo Zapper un apparecchio elettronico di uso esterno che serve all’eliminazione di molti parassiti.

WILLIAM B. COLEY
Medico. Si può considerare il padre della immunoterapia antitumorale. Dalla fine del secolo scorso, per oltre 40 anni, utilizzò un cocktai di tossine batteriche (Serrata Marcescens e Streptococcus Pyogenes) nella terapia del cancro ottenendo risultati notevoli (remissioni del 45-50% dei casi). Queste tossine provocavano una forte reazione febbrile nei pazienti che ne stimolavano le difese immunitarie.

PIERRE DELBET
Medico. Accademico di Francia. Scopritore delle eccezionali potenzialità di un prodotto considerato fino ad allora di scarto (lo scarto del sale appunto): il Cloruro di Magnesio. Negli anni che vanno dal 1920 al 1950, partito dalla supposizione che la carenza di magnesio nell’alimentazione potesse avere una notevole importanza nello sviluppo del cancro, ne verifica la fondatezza sperimentale attraverso l’uso del Cloruro di Magnesio, le sue ricerche, e quelle del suo collega medico A. Neveu, sono diffuse e praticate in Italia da un eccezionale medico e ricercatelo che si chiama Raul Vergini.

LUIGI DI BELLA
Medico. Professore universitario.
Riteniamo superfluo descrivere il suo prodotto terapeutico in quanto già ampiamente diffuso da tutti gli organi di informazione. Anche Di Bella, nonostante le migliaia di pazienti testimoni della positività dei suoi metodi, è stato osteggiato con tutti i mezzi, morali, materiali e fisici. Un interessante dossier su di lui è pubblicato dalla ARPC (Associazione Ricerca e Prevenzione del Cancro presieduta da Alberto Mondini).

EMILIO DIDO – FRANCESCO BORGHINI
Curano usando delle soluzioni a base di acqua distillata trattata in modo da ricevere delle frequenze elettromagnetiche specifiche di un tessuto: quelle del sistema nervoso, quelle del sistema endocrino, quelle del sistema immunitario, e così via. Mentre nei farmaci l’energia è data dalla molecola del farmaco, in questo caso l’energia è negli ioni idrogeno dell’acqua. L’acqua cioè viene, per usare un termine forse improprio, “informata” per raggiungere l’obiettivo che si è prescelto.

ESSIAC (cura a base di Essiac)
Si tratta di un antico infuso di erbe utilizzato nei secoli dagli indiani Ojibway nel Canada e riscoperto negli anni ’20 da René Caisse. La parola Essiac non è altro che il cognome Caisse al contrario. Da allora centinaia di malati di cancro dichiarati terminali furono curati con successo. Sull’argomento sono stati scritti numerosi libri.

MAUD TRESILLIAN FERE
Medico della Nuova Zelanda, nel 1963 ha scritto un libro in cui spiega le cause biochimiche del cancro e della sua formazione nell’organismo. In esso sviluppa la teoria che tutte le forme cellulari del nostro corpo possiedono il proprio centro nel cervello e che le cellule sovrastimolate da sostanze irritanti alcaline inviano proprio al cervello un messaggio che attraverso i nervi involontari viene inviato alle cellule “MOLTIPLICATEVI” rapidamente…. a velocità prenatale”
In questa maniera qualsiasi cellula di qualsiasi parte del corpo può vedersi colpita, adottare una modalità anormale di crescita e dar luogo alla formazione di tumori.
Il concetto rivoluzionario è quello che considera il cancro una malattia costituzionale, come un reumatismo o un semplice raffreddore. Risulta pertanto difficile sperare in una guarigione definitiva mediante l’estirpazione dei tumori, o distruggendoli con il radio o i raggi X. Il trattamento della dottoressa Fere si basa sulla ferma convinzione che il cancro si debba quasi sempre ad un eccesso di sodio, unito ad uno stato di salute debole causato dal non rispetto delle leggi della Salute.

MAX GERSON
Medico. Di origine tedesca ma emigrato in USA, mise a punto un trattamento del cancro basato su una particolare dieta ricca di succhi di frutta e verdure e povera di sodio, succo di fegato crudo, clisteri di caffè e, sulla somministrazione di soluzioni di minerali (potassio e iodio), ormoni tiroidei ed alcune vitamine. Questo trattamento ha dato buoni risultati ed è ancora applicato nella clinica Gerson a Tihuana (Messico).

S.GORGUN
Ha messo a punto un apparecchio elettronico a bassissima potenza per la cura dei tumori solidi con risultati sorprendenti. Tale macchina è stata sequestrata più volte e per lunghi periodi dalla Magistratura a seguito di varie denunce. Tutto si è sempre risolto con assoluzioni o “non luogo a procedere”; nonostante ciò, quella “magistratura parallela” che si chiama Ordine dei Medici ha espulso con infamia il prof. Alberto De Renzo, che è stato il primo medico che collabora dal 1986 con il dotto. Gorgun.
Un interessante dossier su di lui è pubblicato dalla ARPC (Associazione Ricerca e Prevenzione del Cancro presieduta da Alberto Mondini).

RYKE GEERD HAMER
Il prof. Hamer (padre di quel Dirk Hamer ucciso in Corsica da Vittorio Emanuele di Savoia), medico, laureato in Teologia, Fisica e, naturalmente in Medicina, può senza dubbio essere definito il Paracelso di questo secolo perché, oltre a mettere in discussione i paradigmi basilari della Medicina Ufficiale, attacca in modo estremamente polemico tutta la classe medica. “Avevo cercato il cancro nella cellula e l’ho trovato in un errore di codificazione nel cervello” : così inizia uno dei suoi libri che si intitola “Genesi del Cancro”. Al termine del libro, dove spiega nei dettagli l’origine e riferisce gli esempi curati (decine di migliaia di casi!!!) secondo questa sua nuova teoria, riporta la Tavola della Legge Ferrea del Cancro in sui si specifica la localizzazione del cancro, il tenore del conflitto che starebbe all’origine della sua comparsa, i termini della sua manifestazione, la posizione del focolaio tumorale nel cervello, ed i passaggi successivi fino alla possibile guarigione. Dopo essere stato radiato dall’albo dei medici, dopo innumerevoli tentativi di fargli abiurare le teorie della Nuova Medicina, al punto di tentare d’internarlo in manicomio, vive in esilio in Spegna. Ultimamente è stato condannato dal tribunale francese a cinque anni in appello.

HARRY HOXSEY
Ebbe dal padre, che a sua volta l’aveva ricevuta dal nonno, la formula di un trattamento fitoterapico, che fu per decenni la spina nel fianco dell’AMA (American Medical Association) che alla fine gli fece chiudere tutte le cliniche del cancro che aveva aperto in parecchi stati USA. Molte formule “tipo-Hoxsey” sono ancora diffuse negli USA.

ERNST KREBS
Medico. Negli anni ‚50, propose come cura del cancro il LAETRILE, sostanza ottenuta principalmente dai noccioli di albicocche contenenti acido cianidrico. Questo, grazie ad una differenza enzimatica fra le cellule sane e cellule cancerose, sarebbe tossico solo per queste ultime (ai dosaggi consigliati). La terapia divenne molto celebre e fu oggetto di alcuni studi anche presso istituti ufficiali (come il Memorial Sloan-Ketreting Cancer Center) che, nonostante i lavori positivi del dotto. Sagiura, la giudicarono inefficace.
Ralph Moss, direttore degli affari pubblici al MSKCC e divulgatore scientifico, scrisse nel 1977 il comunicato stampa ufficiale di condanna del Laetrile. Poco dopo, tuttavia, dopo aver esaminato i dati, convocò una conferenza stampa dove annunciò che i responsabili del MSKCC avevano volutamente nascosto i risultati positivi della terapia e ne avevano voluto la condanno. Fu licenziato in tronco il giorno successivo, con la motivazione di “aver agito in una maniera che è in conflitto con le sue più fondamentali responsabilità di lavoro”.

MICHIO KUSHI
E’ internazionalmente noto come uno dei più riconosciuti esponenti dell’approccio macrobiotico al benessere ed alla crescita personale. Si avvale di 40 anni di esperienza e di insegnamento.

LUCIANO MARCHESI
Opera a Serravalle Sesia, in provincia di Vercelli. La sua terapia contro i tumori, da decenni, si basa su una “aranciata orgonica”. Tiene numerose conferenze sul tema e dichiara di avere numerosissimi risultati positivi.

NELLO MORI
Medico. Professore universitario. Libero docente di batteriologia nella R. Università di Palermo. Tra il 1912 ed il 1930 ottenne notevoli risultati con il metodo isopatinico nella lotta controi tumori. Il suo metodo è da inserire nell’ambito della immunoterapia attiva.


fitoterapeuta e fitopreparatore, ha individuato nel propoli delle api, del quale può senza dubbi essere considerato il più grosso studioso mondiale,, un mezzo di supporto fondamentale per tutte le patologie degenerative. Scomparso, purtroppo, da pochi anni, ha lasciato per i suoi discepoli i protocolli che ha individuato, suo il grande merito della realizzazione di prodotti “atti a rinforzare il terreno” sia nel campo umano che animale che vegetale come presidio naturale all’insorgenza tumorale.

PAOLO PONTIGGIA
Primario medico della Clinica Città di Pavia a Pavia, lavora con l’immunoterapia secondo tre modalità di stimolazione del sistema immune: i derivati chimici, una sostanza chimica che è il metisocrinolo, che è un antivirale, e il corinebacterium parvum che è uno stimolatore batterico. In questo modo egli dichiara di aver ottenuto in una percentuale consistente dei suoi pazienti regressioni o scomparse del tumore trasformando situazioni cliniche solitamente a decorso grave in malattie croniche tipo quelle che si possono osservare nei diabetici.

PADRE PRADILLA
Usa da decenni un trattamento a base di erbe impiegato attivamente da molto tempo in Burkina (Africa), in molti ambienti naturisti di Madrid e Barcellona, ed anche in Italia. Ne parla a lungo nei suoi libri Robert Lombardi.

WILHEIM REICH
Collaboratore di Freud, ha dato un contributo essenziale alla psicanalisi dalla quale più tardi si staccò per condurre le sue ricerche sull’energia vitale. Una parte importante delle sue ricerche riguardò i tumori. I topi cancerosi messi nell’ORAC (accumulatore di energia orgonica), guarivano. Scoprì che lo stress ed i conflitti (anticipando di alcuni decenni una parte della teoria di Hamer) hanno una grande importanza nella genesi di questa patologia Reich, manco a dirlo, fu perseguitato, incarcerato, i suoi libri furono bruciati e fu proibito l’uso delle sue apparecchiature scientifiche. Eravamo nella democratica America degli anni ’50. Per chi vuole approfondire sono fondamentali due libri: K^La miopatia del cancro “ (ed. SugarCo) e “alla ricerca dell’energia vitale” (ed. Melusina).

ROYAL R. RIFE
Noto per il suo microscopio ad altissima risoluzione, costruì, negli anni ’20-30 un apparecchio per il trattamento del cancro e di alter patologie mediante l’emissione di specifiche frequenze elettromagnetiche. Ottenne risultati clamorosi nel trattamento di diversi casi di cancro, attirandosi le ire dell’ufficialità. Il suo laboratorio fu misteriosamente distrutto (sia la macchina che il microscopio sono quindi andati perduti) e finì in carcere. Diversi ricercatori, negli USA, stanno oggi cercando di ricreare l’apparecchio Rife. I migliori risultati, fino ad oggi, sono stati ottenuti da quello che viene definito apparecchio Rife-Dare (dal nome del dr. James Dare che lo ha concepito).

MERCEDES SALIMEI DEOTTO
E’ una dietista ontogenetica. Basa la sua teoria, da decenni, su una metodologia biologica improntata al potenziamento del sistema immunitario che mescola la pratica del digiuno alla somministrazione di integratori minerali, vegeto minerali, vegetali, organici e di vitamine naturali secondo protocolli minuziosi specifici per ogni tipo di degenerazione tumorale.

HERBERT M. SHELTON
Americano di origine tedesca nato nel 1895 in Texas nella sua lunga vita ha scritto decine di libri. Il suo metodo contro le malattie degenerative si basa fondamentalmente sul digiuno come elemento terapeutico. Un digiuno, ovviamente, da effettuarsi sotto il controllo di un terapeuta esperto. Sono decine e decine di migliaia, e documentati, i casi risoltisi positivamente con la digiunoterapia.

DANIEL SOMMER

Medico naturopata. Esponente legale della medicina Heilpraktiker tedesca. Usa un programma terapeutico biologico che racchiude in sé molti tipi di terapia: 1) regolazione e cura dell’intestino 2) cambiamento dell’alimentazione 3) omeopatia 4) terapia con ossigeno ionizzato 5) terapia con ozono 6) terapia fetale della ghiandola del Timo 7) terapia con il vischio 8) terapia cellulare 9) terapia con eichoterm 10) terapia ipertermia ultrarossa 11) immunoterapia del prof. Humprey (Seiten) 12) Oligoelementi, rame e selenio.

JEAN VALNET
E’ ormai considerato uno dei maestri mondiali della fitoterapia. Con essa, e solo con essa, ha proposto e praticato protocolli per curare i tumori.

GIANFRANCO VALSE’ PANTELLINI
Biochimico. Nasce il2 aprile 1917 a Rufina, vicino a Firenze. La sua scoperta avvenne per caso nel 1947. Aveva consigliato ad un orefice con un tumore allo stomaco una limonata con del bicarbonato per alleviare i suoi dolori…. Dopo un anno lo rincontra e scoprì con sua enorme sorpresa che stava bene… e scoprì ancora che al posto del bicarbonato di sodio aveva usato bicarbonato di potassio; la sua ricerca cominciò da kì, nel 1947. Nel 1970 inviò al Ministero della Sanità un dossier con le sue ricerche, le sue esperienze ed i suoi risultati. Mancò una sperimentazione in merito, ma ci fu un risultato importante. L’Ascorbato di potassio entrò nella farmacopea ufficiale come prodotto galenico. E da allora non si contano i risultati positivi. Sono decine di migliaia le persone che lo usano sia come prevenzione che come terapia, nonostante che non sia ufficialmente riconosciuto come antitumorale. Guarigioni o miglioramenti che siano, i risultati sono solo positivi.

ALDO VIERI
Della sua terapia parla padre Vittori Baroni dicendo che è uno dei tentativi più noti per la cura del cancro e che è a base di aceto di vino e colchico in alcool al 95%.

ALBERTO VIGO
Medico. Basa la sua terapia su una miscela di tipo vaccinico integrata da terapie magnetostimolanti tese a ricaricare elettricamente le cellule con risultati positivi e documentati.

LOUIS CLAUDE VINCENT
Ha messo a punto un sistema bioelettronico per valutare il rischio cancro e l’efficacia o meno di qualsiasi terapia. Ha pubblicato sessantamila misurazioni, risultato di decenni di ricerche da parte di ricercatori in tutto il mondo, naturalmente trascurate dalla medicina ufficiale. Un interessante dossier su di lui è pubblicato dalla ARPC (Associazione Ricerca e Prevenzione del Cancro presieduta da Alberto Mondini).

PADRE ROMANO ZAGO
Ha portato alla conoscenza degli europei una terapia usata da molto tempo in altri Paesi: la cura dei tumori con l’Aloe Arborescens. Tale metodo è molto usato da alcuni anni anche in Italia.

GIUSEPPE ZORA
Medico oncologo. Già nel 1975, controcorrente ed ostacolato da tutti, iniziò una serie di esperimenti in vitro ed in vivo sulle linee sperimentali immunologiche. La sua ricerca continuò con esperienze su prodotti immunomodulanti giànoti o comunque utilizzati (BCGm Corynebacterium parvum, Levamisolo ed altri). Nel 1978 riuscì ad ottenere un ibrido biologico innocuo, non tossico, che permetteva un ampio spettro di modulazione immunologia, totale, facilmente applicabile. Cominciò la sperimentazione sui pazienti. Nel 1979 ebbe occasione di analizzare il siero Bonifacio all’Università di Messina con la moglie, Anna Tarantino, nella sua qualità di biologa, e constatarne le positive qualità. Nel 1982, in concomitanza con la decisione di Bonifacio di abbandonare, vecchio e stanco, la somministrazione del suo “siero”, cominciò la distribuzione del suo prodotto (che allora si chiamava IMB oggi Adiuvant Plus) ai pazienti. Dal 1982 ad oggi per Giuseppe Zora è una lunga serie di persecuzioni giudiziarie, che lo porteranno anche all’arresto, nel 1992. Oggi il prodotto del Dr. Zora è stato registrato in Svizzera come specialità medicinale, il suo incubo è finito e decine di migliaia di pazienti in Italia ed in tutta Europa lo utilizzano con ottimi risultati.
Tratto da Comunicato Andromeda n. 49/1998



Sono un caro amico del fu dott.Aldo Vieri che conoscevo
benissimo. Parlavo con lui ogni volta che veniva a passare
un po' di giorni di riposo a Minori sulla Costa Amalfitana,
in quanto la moglie era del mio paese. Posso solo dire che
sono fortunato di averlo conosciuto e ricordo benissimo,
quando, con profonda umilta' e grande umanita' parlava
a tutti noi amici dei suoi notevoli risultati anche quando
riusciva a salvare malati che la scienza ufficiale dava per
spacciati.Fu,come tutti gli altri, boicottato e emarginato.
Oramai il grande Business prende il sopravvento su tutto,
io, pero',so e testimonio a tutti il gran cuore di Aldo Vieri. La sua infinita onesta' e i suoi autentici risultati. Non c'è nessun potere che puo' infierire contro
la mia coscienza a cui Vieri ha dato il piu' bel contributo
di profonda umanita'.

perché si mettono spesso nei siti solo i nomi dei medici o ricercatori di metodi naturali per le malattie gravi e non si mettono il recapito dove curano queste malattie, in modo che l'ammalato possa andarsi a curare? Sono interessanti queste scoperte ma se non si sa dove andarsi a curare a cosa serve saperlo?
Devo dire anche che esistono altri medici che curano certe patologie ma non sono qui elencati.
Saluti

Troppa ignoranza per cui la maggioranza ne subisce le conseguenze.

Sono contraria alla chemioterapia: mia madre è morta di cancro tra molte sofferenze, sebbene si fosse sottoposta a tale terapia. Ora io ho assoluto bisogno di curarmi, ma voglio seguire le terapie naturali. Qualcuno può indicarmi medici che curano con tali terapie? Vorrei anche avere notizie di medici che curano con il siero Bonifacio.
Aspetto per favore con ansia notizie al più presto.
Grazie.
Marialuisa.

x Marialuisa
Sono il tuo collega che ha scritto il primo commento su questo blog, l'amico del Dott.Aldo Vieri di cui, proprio in questi giorni, ho letto un articolo, fortuitamente, trovato su internet che ne tesseva lodi che venivano da ricercatori canadesi i quali avevano studiato l'applicazione di una molecola simile all'aceto usata da Vieri nella cura del Cancro.
Sono passati oltre quarant'anni da quei mesi in cui l'amico Vieri, qui in Italia, veniva massacrato dalle baronie Medico-farmaceutiche che Manipolavano i suoi notevoli risultati di malati che si affidavano alle sue cure e che testimoniavano a tanta stampa libera o loro guarigioni o loro notevoli giovamenti. Proprio a casa mia ho conservato una vecchia rivista: Epoca del 1967 e tra i suoi malati guariti, c'è ne era uno con cancro al cervello
guarito e che ora i ricercatori canadesi, hanno dimostrato
l'efficacia della molecola simile all'aceto che fa regredice il Glioblastoma (un temibile cancro al cervello)!
Scusami per queste premesse, ma testimonio un successo non solo del caro amico Vieri, ma di un sincero amico dell'Umanita', quale lui era, ma non affarista, come ho capito che lo sono la maggioranza di tutti quegli scienziati che hanno offerto alla Medicina tutte le loro nobili ricerche per il Bene dell'Umanita', proprio come lo era il Dott. Liborio Bonifacio, quasi compaesano in quanto sono della provincia di Salerno.
Riguardo alla tua richiesta, mi sento di risponderti col cercare di comunicare col dott, Giuseppe Zora attualmete
"esiliato" in Svizzaera perchè Onesto e Scienziato vero a favore dell'Umanita'. Questi sono i suoi recapiti in mio posesso:

E-mail: [email protected]
Tel. 0041 79 337 06 30 - Fax 0041 91 630 62 47
Ti saluto e ti auguro ogni bene.
Sono solo un amico di un grande e buon medico!!!


Per Giuseppe Parascandolo
Grazie per le informazioni che mi hai scritto. Mi interesserebbe avere ulteriori notizie del dottor Aldo Vieri
(es. articoli su di lui). Non c'è proprio nessuno che opera come lui?
Ti saluto e grazie ancora per la tua disponibilità
Marialuisa

Per Marialuisa
Ti ho copiato l\'articolo che menzionavo in precedenza in cui si trova qualche sintesi della sua storia.
Come ti dicevo ho, a casa mia, un paio di riviste degli anni \'60. Su Epoca del \'67 ci sono anche foto di alcuni suoi pazienti che, per riconoscenza, si fecero fotografare
e testimoniare, la loro guarigione.
Ti diro\' che una cugina di mio padre, segui, se non ricordo male, la sua terapia a sostegno di un suo tumore al seno, mi pare dopo un intervento chirurgico, proprio alla fine degli anni 60. La vecchia parente è morta qualche mese fa all\'eta\'di 94 anni.
Se non ricordo male, un altro paziente di Vieri fu il calciatore Bulgarelli, morto l\'anno scorso.
So che a Roma c\'è qualche farmacia che vende ancora il suo preparato, ma non conosco dove. La cosa è sicura, in quanto poco tempo fa, ho avuto contatti con il figlio di un signore che, avendo dei problemi col padre, che in ospedale non riuscirono a garantirgli alcun tipo di intervento, chiese a me, un po\' di informazioni sulla posologia. Gli indicai l\'indirizzo di un nipote di Vieri, medico, ma lui non conosceva la posologia esatta e io gli diedi informazioni che sono segnate anche nell\'articolo qui sotto.

Sperando di esserti stato di aiuto, ti saluto e se vuoi, puoi scrivermi in ogni momento.
Anche, se vuoi, sulla mia posta elettronica.
Giuseppe
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Come diceva nel \\\'60 il dr.Vieri: aceto per curare il tumore
Esperimenti positivi su malati di cancro al cervello con una semplice molecola, simile strutturalmente all\\\'aceto, nell\\\'Universita\\\' canadese di Alberta
di: I.C. 17/05/2010 - h 00,00Stampa Invia Aggiungi al tuo giornale Nel lontano 1967 il dott. Aldo Vieri sosteneva di curare il cancro, gia\\\' da circa vent\\\'anni, con aceto - colchicina - alcol puro al 95%.
La medicina ufficiale lo fece “a pezzi”.
Il Corriere della Sera di due anni fa ancora così ricostruiva la vicenda:
”Moltitudini di malati e cortei di dolenti amici e parenti ottennero - a furor di popolo - che Vieri potesse continuare a curarli. Il grande chirurgo prof. Valdoni chiamo\\\' il medico a provare la sua terapia presso l\\\'Istituto Regina Elena, malgrado la gia\\\' pendente minaccia di radiazione del guaritore dall\\\'albo professionale: dopo pochi mesi la sperimentazione fu interrotta per la provata inefficacia, con una relazione a firma dello stesso Valdoni e del famoso oncologo Bucalossi, allora definiti - dai tifosi di Vieri - biechi \\\"baroni\\\". Elemento caratteristico di cotale cocktail anticancro era la \\\"colchicina\\\", detta anche zafferano dei prati, appartenente alla famiglia delle liliacee: sostanza con proprieta\\\' analgesico - antipiretiche, specie nella gotta, e con doti antimitotiche, che fu provata e abbandonata per la terapia dei neoplasmi alla fine dell\\\'800, per i risultati contraddittori e per l\\\'alta tossicita\\\'. Tale era la ricetta di Vieri: tintura di colchicina, 1 goccia; tintura di genziana, 1 goccia; aceto di puro vino, 1 goccia; alcool a 95o, 10cc. La posologia era di 9 gocce sulla lingua, al giorno “

Ma ora uno studio pubblicato da Science Translational Medicine, che riporta i dati del trial di fase uno su 5 pazienti, afferma che una semplice molecola, simile strutturalmente all\\\'aceto, sembra funzionare nel trattamento del glioblastoma, un tumore del cervello.
Già nel 2007 uno studio dell\\\'Universita\\\' canadese di Alberta aveva dimostrato che il Dicloroacetato (Dca) aveva nei test di laboratorio la capacita\\\' di \\\'riprogrammare\\\' le cellule tumorali agendo sui mitocondri, le \\\'fabbriche di energia\\\'.
Nei due anni successivi i ricercatori hanno estratto i glioblastomi da 49 pazienti, dimostrando che i tumori cambiano il loro metabolismo in presenza di Dca.
In seguito un trattamento con Dca e\\\' stato effettuato su 5 pazienti, e le cellule tumorali si sono comportate come nei test di laboratorio, In quattro dei cinque pazienti, inoltre, si e\\\' vista una riduzione o un blocco della crescita del tumore, con effetti collaterali trascurabili.


Per Giuseppe Parascandolo
Grazie di cuore per quanto mi hai scritto. Non potrei sapere quali sono le farmacie di Roma che vendono il preparato del dottor Vieri, magari chiedendolo al figlio di quel signore che non aveva potuto essere operato? Sarei veramente grata sia a te che a quel signore. Ho veramente bisogno e non ho molto tempo... (Ho 48 anni e una famiglia con due figli).
Come proposto da te, se vuoi, ti scrivo sulla tua posta elettronica. Qual è il tuo indirizzo? Scusa per il disturbo e per il modo di scrivere, ma non sono esperta di computer.
Ti saluto e grazie ancora. Marialuisa

Per Giuseppe Parascandolo.
Grazie di cuore per quanto mi hai scritto. Non potrei sapere quali sono le farmacie di Roma che vendono il preparato del dott. Vieri, magari chiedendolo al figlio di quel signore che non aveva potuto essere operato? Sarei veramente grata sia a te che a quel signore. Ho veramente bisogno e non ho molto tempo... (ho 48 anni, una famiglia con due figli) Come proposto da te, se vuoi, ti scrivo sulla tua posta elettronica. Qual è il tuo indirizzo? Scusa per il disturbo, ti saluto e grazie ancora.sturbo, ti saluto e grazie ancora.
Marialuisa.

Per Marialuisa
Ti lascio volentieri la mia mail:
[email protected]
da dove ti segnalero' ulteriori informazioni
rispetto alla tua necessaria richiesta.
Preferisco scriverti l'indirizzo del signore di cui
ti parlavo in precedenza che potrai contattare personalmente per avere un piu' diretto rapporto riguardo la sua attuale esperienza in materia che sta, certamente affrontando per suo padre,ricordandogli di me e del confronto avuto con lui nel recente passato.
Preferisco tale parziale segretezza per problemi di
privacy non tanto per me, ma per la persona a cui ti
suggerisco, di metterti in contatto.
Aspetto tue nuove sulla mia posta elettronica.
Ciao
Peppe

Per Marialuisa
l'indirizzo della mia posta elettronica è:
[email protected]
Preferisco che mi scrivi per tutelare non la mia privacy,
ma quella del signore con cui ho avuto il contatto
e che sa della farmacia di Roma.
Ti spediro' i suoi dati, cosi' ti metterai in contatto diretto con lui, ricordandogli del mio nome.
Cosi' facendo, ti confronterai con chi sta, credo, usando la terapia, come mi aveva raccontato nel recente passato e vi confronterete,spero, in maniera proficua.
Ciao
Peppe
P.S. Questo è il secondo messaggio che ti invio, in quanto il I non lo vedo ancora pubblicato.
Spero che gli amici di Arti del Benessere, vogliano
pubblicare, con la solita cortesia che li contraddistingue,
il mio messaggio al piu' presto per cercare di farmi, da te, contattare e darti una mano al meglio.

sto cercando come contattare Raul Vergini che ha scritto due libri interessanti sul magnesio e ipotirioidismo.
Se qualcuno ha un numero di telefono o un indirizzo e-mail per poterlo contattare . Grazie

Ho letto con piacere le parole del dott. Parascandolo. Mia madre, in fin di vita per carcinoma al seno , con metastasi in gran parte del corpo, inoperabile,è stata curata dal dott. Vieri ed è guarita. Non voglio dilungarmi su tutti i benefici che mia madre ed anche io abbiamo avuto dalla cura del dott. Vieri, uomo straordinario per umanità ,intelligenza e bontà.Mi sono fatta spedire per anni il prodotto da una farmacia di Roma ,che ,però, preferisco non nominare per la sua tranquillità, conoscendo la malvagità di tanti, che hanno perseguitato il dott. Vieri fino alla sua morte.

Per franca

Avendo ricevuto una richiesta di aiuto da un lettore dei nostri interventi, ti chiedo, se possibile, di scrivermi
all'indirizzo di posta elettronica che compare in qualche mio scritto, e poter aiutare, tramite la farmacia di cui sei a conoscenza, la madre di Bruno che vorrebbe provare a curarsi con la terapia del caro Aldo.
Grazie in anticipo,e mi rivolgo a te, dopo aver contattato altri che ancora non mi hanno risposto e che conoscono, anch'essi, l'indirizzo esatto della farmacia in questione.
A volte come è difficile fare della solidarieta'.
Questo e altro ancora, mi ha inseganto il caro Aldo.
Saluti e spero anche Aldo sia contento, da lassu', per la tua sincera testimonianza.
Giuseppe Parascandolo

per Giuseppe Parascandolo,
Le scriverò senz'altro una mail al suo indirizzo, fornendole tutti i dati in mio possesso.
cordiali saluti. Franca

scritto da: daniele daga il 21/02/2012 alle 20:20
la mia opinione su quanto ho letto ,e' che spesso il correre dietro ai soldi ,fa' spesso dimenticare quanto sia importante la vita di ogni singolo individuo, ma per fortuna esiste ancora gente che ha il rispetto della vita e cerca in ogni modo di salvare il benessere della gente tutta come ho potuto leggere es. il dott giuseppe parascandolo . che dio lo benedica , e che dio benedica anche chi ,rema contro corrente e impegna la propria vita nella speranza di salvare la vita di molta gente bisognosa!grazie a tutti.

Sono a Roma mia moglie ha un glioblastoma al cervello oprerata vorrei avere la farmacia che ha il prodotto vieri.grazie

x franco
Se mi scrivi al mio indirizzo di posta elettronica
ti inviero', sperando sia ancora funzionante, l'indirizzo in mio possesso che mi è stato trasmesso con molta discrezione per evitare, in caso sia ancora funzionante, eventuali boicottaggi.
il mio indirizzo di posta elettronica è:
[email protected]
Ciao e a presto

x franco
Ho appena letto la tua richiesta.
Ho l'indirzzo della Farmacia romana, ma non so se ancora operativa. Ti inviero' l'indirizzo e qualche altrautile informazioe,sulla tua posta elettronica per ovvi motivi di privacy in caso di eventuali boicottaggi alla stessa farmacia.
il mio indirizzo è il seguente:
[email protected]
Ciao e a presto
Giuseppe


A tutti quelli che possono leggermi ora. Mi sono messa in contratto con il prof Zora perchè la diagnosi e le cure italiane di molti professori erano incerte. Mio padre ha un tumore cerebrale e anche i piu' illustri primari non sono stati in grado nè di confermarlo nè di darci una vaga idea diquanto gli rimane per vivere. Di conseguenza le "cure" sono solo paliativi, cortisone.

Il Prof Zora che mi e' stato segnalato da un grande amico la cui madre e' stata curata con i suoi " prodotti", è sopravvissuta per ben 3 anni di piu' e se cosi' si puo' dire "in forma, grazie a l'Adiuvant plus e l'ALKAL BASIC.
Ho contattato il professore, una persona di profonda conoscenza medica, oncologica , una persona di grande umanità. Molto velocemente gli ho spedito le cartelle e mi ha risposto con analisi da fare eunacura appropriata.

Sabato ho fissato l'appountamento con il professore a Bologna , mio padre abita a Parma. Sfortunatamente ho perso l'indirizzo del ambulatorio dove ci dobbiamo recare.

Se qualcuno c'e' già stato , vi prego di farmelo sapere.E' urgente e indispensabile
grazie
alessandra Fornari


Salve sarei interessato anche io alla cura del dott.Vieri lo chiedo alla sig.ra Franca se puo' darmi il nome della farmacia che vende il suo preparato, ho mio padre in cattive condizioni per un cancro, potete inviarmi anche a me in pvt il nome della farmacia?
Lascio il mio indirizzo email
[email protected]
Grazie anticipatamente.

Salve vorrei avere se possibile il nome della farmacia che produce il preparato del dott. Vieri , se la sig.ra Franca puo scriverlo al mio indirizzo gli sarei grato .
[email protected]
Saluti Marc


Olio di cannabis salvare mio padre da cancro

Mio padre è stato diagnosticato un cancro alla prostata marzo 2012 e mai da allora abbiamo fatto chemioterapia 3 volte ma il cancro continuano a tornare. Pochi mesi fa, che ho sentito parlare di cannabis olio e relativo effetto di guarigione e ho acquistato la cannabis olio da Londra centro di cancro via email [email protected] e mio padre ha iniziato trattamento olio olio farmaco immediatamente con l'olio di cannabis, dopo usando l'olio di cannabis per il trattamento al tempo stabilito prescritto dal centro, c'era la totale cura e trasformazione nel suo stato di salute e mentre scrivo ora mio padre può camminare intorno alla casa da lui stesso senza supporto da nessuno e andare ogni volta che si sceglie. Persone là fuori che sono malato di cancro, con olio di cannabis, che il cancro può essere curato.

Wendy Nada

Nel settembre 2013, Alex è stato diagnosticato un cancro terminale che si diffuse dal suo cervello nei polmoni e fegato. divenne così male che lo stancava di fare il compito più piccolo; attraversare una stanza avrebbe preso un grande sforzo e tutto il suo fiato. Ero incapace di sopportare più la sua situazione e io comincio a fare domande sul cancro nel mio quartiere e lavoro posto, soprattutto stavo pregando che Dio dovrebbe inviare la guarigione a mio marito e prendere il dolore lontano dalla mia famiglia, una sera fedele mio vicino che ha recentemente trasferito al quartiere è venuto a me che ha sentito che ho chiesto domande sul cancro e mi ha parlato di olio di canapa Rick Simpson e come curato suo nove anni il cancro al seno. Lei mi ha dato il numero di telefono Rick Simpson (+447024075089) immediatamente gli ho dato una chiamata e la sua risposta mi ha calmato, mi ha dato la sua email ([email protected]) al telefono. È stata una grande gioia quel giorno e lui è la mia vita marito angelo salvataggio, ho ordinato l'olio e ho ricevuto quella settimana e seguito le sue istruzioni e dato il mio marito Alex l'olio di canapa. A Dio sia la gloria Alex è totalmente cancro libero e lui è sano e forte ora, dopo di che ha riferito che poteva respirare bene, non è stato vivendo alcun dolore e sentì le buone cellule del suo corpo è parlare su. quattro giorni dopo il nostro medico di famiglia, Benson, riferito non vi erano segni di lui aventi una respirazione o problemi con compiti fisici e cancro guai; Grazie Signore, lodate Dio mio marito è molto viva con l'aiuto del servo di Dio Rick Simpson. Come del 4 gennaio 2015, Alex continua ad essere in grado di respirare pienamente e profondamente. Il suo medico riferito dice che il suo fegato è il cancro libero. Che non sembra avere ancora una piccola quantità di cancro al fegato e polmoni. Il medico è stupito l'efficacia dell'olio di canapa. Alex e credo che i grandi cambiamenti nel suo corpo sono a causa della canapa lavoro olio di Rick Simpson. Naturalmente noi non neghiamo il ruolo importante della dieta. (Storia di Alex è un esempio ideale di come miracoli olio di canapa di guarigione spesso hanno in corpo.) Siam grati Rick Simpson per il suo trattamento di olio di canapa miracoloso.

Ho un bambino affetto da tumore al cervello in sede pontomesencefalica, il tumore è in accrescimento mi occorre sapere se c'è qualcumo che ha usato l'olio di cannabis con i bambini (11 anni) e se i risultati sono stati positivi. Grazie

Mia moglie Stadio IV Il cancro del polmone che abbiamo trattando per il passato
7 anni con chemio, radioterapia e chirurgia è stato appena curato con la
L'olio di canapa ottenuto da Rick Simpson: [email protected],
Rick Simpson cannabis olio è maggiore cura per il cancro. Penso che abbiamo
dovrebbero unire gli sforzi per lottare contro questo governo chiamato Ippocrate
con la loro politica sfavorevole, abbiamo un farmaco che è 100
cento certi di curare tutte le forme di malattia tumorale e si farebbe
non c'è bisogno di spendere tanti soldi per, invece il Governo e il
Farmacia vogliono farci spendere soldi per chemio, radioterapia o interventi chirurgici che
non funzionerebbe olio shit.Rick Simpson canapa appena salvato la mia vita e moglie
Lo consiglio a tutti i pazienti oncologici all'interno degli Stati e l'Europa.
Sostenere la Fondazione Rick Simpson e salvare la vita con olio di canapa di
Rick Simpson, contattare Rick on: [email protected],
La mia famiglia è ora una nuova, in modo da smettere di cancro, prima di rubare il
la gioia della vostra famiglia lontano da voi e andare a prendere il Rick Simpson
farmaci e impostare il vostro amore quelli esenti dalla malattia tumorale mortale
che tengono alcun rispetto per gli esseri umani armonia.
Grande ringraziamento va al petrolio Rick Simpson cannabis che ha luogo
una nuova speranza e significato in mezzo alla mia famiglia.
James Clark dalla città della Florida, quindi vi consiglio l'olio di canapa Rick Simpson
tutti i pazienti in tutto il mondo.

Salve, Il mio nome è Aurt Skiethan,

E 'una storia vera di miniera che sto condividendo a tutti i pazienti di cancro per provare il [email protected]
Voglio personalmente ringraziare voi Rick Simpson Cannabis Olio squadra per avermi dato la possibilità di tryout tuo segreto olio di cannabis thc / CBD per curare la mia fours fase aggressiva di cancro, sono passati solo tre mesi, Am già finalmente in grado di mangiare e bere tutto quello che mi piace , carboidrati, dolci è il nome, senza la preoccupazione e la paura della mia cella cancro che cresce o tiro fuori controllo e la mia energia a cadere come un peso di piombo. Mi sento come un uomo nuovo che stato guarito 5 anni malattie tumorali. aThanks al team Rick per un meraviglioso lavoro svolto, contattare il team Rick on: [email protected] [email protected] È una storia vera di miniera che sto condividendo a tutti i pazienti di cancro per provare la
 [email protected]

Sono stato in grado di riprendere il lavoro come il mio cancro è stato curato, così ognuno ha bisogno di essere parata del team di Rick Simpson. Perché si permettere a nessuno di morire quando la loro è una cura per il cancro permant da Rick Simpson.

Grazie così tanto.

Sono Louis a Parigi, una volta invecchiato 59. con questa malattia diabolica chiamata cancro ', quando ho sentito parlare del olio chiamato olio magico cannabis ho deciso di fare un tentativo. Ma come ottenere è diventato un problema, sono andato alla ricerca di, e mi sono imbattuto medico olio Rick Simpson, ho contattato il dottor Rick Simpson [email protected] tramite e-mail che hanno aiutato molti pazienti con olio di cannabis, così ho dato un tentativo ed entro 5 giorni, il mio olio di cannabis è stato consegnato alla mia porta di casa, messa da parte che mi ha dato istruzioni su come utilizzare l'olio. ed entro 3 settimane della mia domanda, ho visto enormi cambiamenti in mia salute finora tutto bene Sto diventando ogni giorno più forte, tutto grazie al medico sincero.

Come orientarsi...io li proverei uno ad uno,sono disperata,mio marito ha 43 anni,glioma del tronco encefalico,non operabile...radio e ora chemio,e' ormai in carrozzina,lavoratore autonomo,io ho smesso di lavorare per poter accudire lui e aiutare i nostri bambini (3) a vivere la loro vita da bambini nonostante tutto....e' questione anche di tempo ,soldi e non sapersi orientare...noi seguiamo una cura omeopatica contemporaneamente alla chemio...nessuno sa darci prospettive...e' atroce non auguro a nessuno cio' che capita a noi ora...io combatto combatto anche seca volte mi pare inutilmente

Se vuoi ti consiglio oltre la cura vieri artemisia e aloe , se vuoi contattami al mio indirizzo [email protected] Saluti.Marc

Ciao Barbara.
Ancora sta maledetta Chemio?
Se vuoi scivimi sul mio indirizzo di posta elettronica
[email protected]
posso darti dei consigli necessari sulla cura del dottor Aldo Vieri e ti spieghero', in dettaglio, come fare.
Ci sara' una speranza in piu' per tuo marito. Credimi.
Se leggi piu' sopra, cio' che mi ha risposto la signora franca il 20/12/2011, ti renderai conto di cio' che ti accenno qui.
Non demordere e scrivimi presto.

scritto da: niesta chris il 15/01/2016 alle 11:31
Abbiamo olio di qualità di Cannabis e marijuana medica per curare il cancro, insonnia, mal di schiena, per ridurre lo stress e altre malattie.
Stiamo vendendo i nostri prodotti a prezzi molto negoziabili e praticabili. Oltre ai nostri magnifici prezzi molto, quando si acquista da noi, si ha la certezza della massima qualità e purezza disponibile sul mercato, con un trasporto del corriere discreta garantito o uno speciale pronta consegna 24 ore riservate del prodotto al vostro indirizzo. Rispettiamo e apprezziamo la vostra privacy e non condividere le tue informazioni con nessuno.
Offriamo imballaggio e consegna discreta e affidabile. Spedizione -Fast e affidabile entro 24 ore negli Stati Uniti e 48 ore a livello internazionale, con servizio di corriere, e-mail: [email protected]
sito web: neistachemical.cabanova.com
skype: neista.chris

Acapulco Gold (Grado: A ++)
Africano Sativa (Grado: A ++)
Afghan Kush (Grado: A ++)
Hash Aghan (Grado: A ++)
AK 47 (Grado: A ++)
Aka Gret White Shark (Grado: A ++)
Americano (Grado: A ++)
Black Berry (Grado: A ++)
Bubba Kush (Grado: A ++)
Bubble Hash (Grado: A ++)
Bubble Gum Kush (Grado: A ++)
Bubbleberry (Grado: A ++)
Blue Mystic (Grado: A ++)
C-99 (Grado: A ++)
Cronica (Grado: A ++)
Cenerentola (Grado: A ++)
Cristallo (Grado: A ++)
Durban (Grado: A ++)
Grand Daddy Viola (Grado: A ++)
G13 Haze (Grado: A ++)
Green Spirit (Grado: A ++)
Verde Crack (Grado: A ++)
Haiwan Buds (Grado: A ++)
Hindu Kush (Grado: A ++)
Holland Hope (Grado: A ++)
Hollywood OG (Grado: A ++)
Jack Herer (Grado: A ++)
Giamaicano oro Bud (Grado: A ++)
Jedi Kush (Grado: A ++)
K2 Kush (Grado: A ++)
Lemon Drop (Grado: A ++)
Mango Kush (Grado: A ++)
Master Kush (Grado: A ++)
Marijuana (Grado: A ++)
Napal Hash (Grado: A ++)
Northern Lights # 5 (Grado: A ++)
Mazar Kush (Grado: A ++)
Marocco Hash (Grado: A ++)
Misty Kush (Grado: A ++)
Misto Sativa (Grado: A ++)
Neville Haze (Grado: A ++)
Oasis (Grado: A ++)
OG Kush (Grado: A ++ Top Shelf)
Panama Red Kush (Grado: A ++)
Ananas Kush (Grado: A ++)
Platinium OG (Grado: A ++)
Viola Erkle (Grado: A ++)
Purple Kush (Grado: A ++ Top Shelf)
Purple Passion (Grado: A ++)
Quebec Gold (GGrade: A ++)
Romberry (Grado: A ++)
Sensi Star x AK47 (Grado: A ++)
Shishkaberry (Grado: A ++)
Sour Diesel (Grado: A + Top Shelf)
Snow White (Grado: A ++)
Skunk (Grado: A ++)
Straw Berry (Grado: A ++)
Super Silver Haze (Grado: A ++)
Super Skunk (Grado: A ++)
Thai Stick (Grado: A ++)
Thc Neve (Grado: A ++)
Il formaggio (Grado: A ++)
Thc Bomb (Grado: A ++)
Ultra Kush (Grado: A ++)
White Lightning (Grado: A ++)
White Rhino (Grado: A ++)
White Widow (Grado: A ++)

Buongiorno,ho appena acquistato l'adjuvant plus 6 per mio padre su prescrizione medica del dottor Zora.....per chi lo volesse acquistare è necessario contattare l'azienda ORTAS INTRNATIONAL GROUP che ha sede in svizzera.Basta una semplice ricerca su Google. ....Buona fortuna a tutti.

Mia moglie è stato diagnosticato un cancro al colon quarta tappa a circa un anno fa, ha avuto un percorso molto difficile. Ha avuto due turni di chemotheraphy, un round o Y90 radiazioni e ora sta vivendo insufficienza epatica. Ittero, debole appetito e depressione sono alcuni dei suoi sintomi. Sto chiesto che cosa le altre opzioni di trattamento che lei ha (come ad esempio un trapianto di fegato o la sperimentazione clinica), e anche per quanto tempo che ha da vivere. Mia moglie è il mio migliore amico ed eroe, lei resiste così tanto come i vostri cari fare too.but un mio cugino è venuto in nostro soccorso ordinando questo olio di canapa da una fondazione nel Regno Unito, e finora il farmaco ha dimostrato effective.now mia moglie può fare cose che non avrebbe mai potuto fare prima, io sono così felice così ho deciso di usare questo mezzo per avvisare tutto malato di cancro che con un buon olio di canapa, si può sicuramente battere cancer.if vi capita di avere bisogno di questo farmaco Dr. Rick Simpson un uomo che conosce l'olio di cannabis canapa per curare il cancro in tutto il mondo, questa cannabis è stata fatta da marijuana, che non comune per ottenere nella maggior parte dei paesi del mondo, sto frequentando a chi soffre di qualsiasi tipo di cancro, olio di cannabis è qui per aiutare a combattere questa malattia in una sola volta, è possibile contattare la Fondazione con questa e-mail: [email protected]

interessante ho letto e condivido

buona sera dove si aquistano queste gocce del dot vieri .grazie

x angela lastretti.
Solo ora ho letto il tuo messaggio.
Le goce del dottor Aldo Vieri le puoi acquistare in due posti:
- FARMACIA ASSAROTTI - Tel. 010 / 8392831 Dott. Edilio Lancellotti Via Peschiera, 3 - 16122 Genova (GE) Fax.: 010 / 8396959 con la ricetta

- ERBORISTERIA DEA SALUS DI ANDREATTI FABRIZIO 39, Via Rosmini Antonio - 38015 Lavis (TN) - Tel. 0461 241696 senza ricetta.

Per ulteriori e necessarie informazioni di come assumerle: tempi, posologia...puoi scrivermi una mail.
Se ti interessa ti puoi iscrivere al gruppo GLI EPIGONI DEL DOTTOR ALDO VIERI su FB. (Gratis ovviamente) è un gruppo di solidarieta' in cui puoi trovare il parere e indicazioni di esperti, curiosi, molti malati che stanno usando le gocce e loro testimonianze dirette di guarigione e di notevoli miglioramenti, anche in seguito ai fallimenti di altre e note esperienze terapeutiche, come chemio e radio.Te lo consiglio.

Per angela lastretti
Ho appena il messaggio. Ecco dove sipposono acquistare le gocce del dottor Aldo Veri:

Attualmente, da quel che sappiamo, è possibile reperire il preparato qui:
- FARMACIA ASSAROTTI - Tel. 010 / 8392831 Dott. Edilio Lancellotti Via Peschiera, 3 - 16122 Genova (GE) Fax.: 010 / 8396959 è necessaria ricetta

- ERBORISTERIA DEA SALUS DI ANDREATTI FABRIZIO 39, Via Rosmini Antonio - 38015 Lavis (TN) - Tel. 0461 241696 non è necessaria ricetta

Per ulteriori necessarie informazioni sull'uso corretto delle gocce stesse, o puoi scrivere alla mia mail oppure iscirverti al gruppo GLI EPIGONI DEL DOTTOR ALDO VIERI (gratis ovviamente) dove partecipano oltre 1800 utenti tra cui: curiosi, qualche medico, malati vari che si stanno curando con risultati molto posiitvi.

Allo staff di arti del benessere.
Vi prego voler pubblicare la mia risposta ad angela lastretti. E' utile per poter iniziare la
Terapia anticancro del dottor Aldo Vieri. Questa terapia che sta tornando grazie al sottoscritto e altri amici, ha gia' dato tanti risultati positivi di cura del cancro. Aiutiamo i poveri malati a guarire veramente. La terapia è fenomenale. Senza paura verso le lobby farmaceutiche, se desideriamo aiutare col cuore gli altri.

Per Giuseppe Parascandolo
io dono la figlia di uno di quei pazienti del dottor Vieri che sono stati fotografati ed intervistati su quel famoso numero di Epoca che avevamo conservato anche noi ma che non siamo più riuscite a trovare,dopo 3 traslochi. Mio padre si chiamava Aldo Pasquale Bernucci, purtroppo quando arrivò al Dottor Vieri il suo brutto male era in stato avanzatissimo, aveva un tumore al sistema linfatico che,in meno di 3 anni, se lo.portò via. Non gli diede false speranze e fu sincero dicendogli che per lui l'unica cosa che poteva fare era quella di alleviargli il dolore e regalargli un po' di vita in più. È morto il 25 agosto del 1967, a poco più di 35 anni...io ne avevo poco più di 6, sono del 1961, ma non ho mai dimenticato quel signore coi capelli bianchi e gli occhiali con una grossa montatura nera che parlava con accento toscano e trasmetteva sicurezza....potresti mandarmi le foto di quell'articolo per favore???? Mi trovi anche su facebook e ti ringrazio anticipatamente ��

Ciao Patrizia. Ho appena letto il tuo commento e mi dispiace per tuo padre, credimi. Come avrai letto, il dottor Aldo Vieri era un caro amico di famiglia. Hai parlato del giornale Epoca che non riuscite a trovare. Io conservo qualcosa, ma forse, stiamo parlando di giornali diversi, in quanto sul mio, Epoca del 1967, non mi pare di aver visto la foto di tuo padre.Comunque ti inviero' ugualmente quanto in mio possesso.Sono andato su FB. Hai la foto di Falcone e Borsellino come sfondo? Comunque ti alleghero' quelle foto tramite mail. Se hai problemi di privacy, puoi scrivermi su [email protected] A presto

Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Redazione
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Medicine naturali
Tecniche per il corpo
Oltre il corpo
Terapie olistiche
Libri Consigliati
Chi è Chi
Psicologia Umanistica
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
22 - 25 APRILE 2019 ALTA VALLE DI SUSA - OULX (TO) - TRA YOGA E NATURA UN MOMENTO PER TE
11 - 12 MAGGIO 2019 CURNO (BG) - SEMINARIO DI PRIMO LIVELLO REIKI - METODO USUI
13 - 14 APRILE 2019 DALMINE (BG) - CORSO DI FENG SHUI
13 - 14 APRILE 2019 SAN PIETRO IN CERRO (PC) CORSO DI MASSAGGIO SCIAMANICO
17 APRILE 2019 SAN PIETRO IN CERRO (PC) - SCAMBIO MASSAGGIO
04 APRILE 2019 FIRENZE - REIKI INCONTRO ESPERIENZIALE CON TAMBURO ARMONICO
06 - 07 APRILE 2019 BORZONASCA (GE) - LO YOGA ENTRA IN CLASSE
25 APRILE - 01 MAGGIO 2019 PONSACCO (PI) - SOGGIORNO AYURVEDICO
06 E 13 APRILE 2019 BATTAGLIA TERME (PD) - CORSO DI GEMMOTERAPIA
20 - 24 APRILE 2019 MONTPELLIER (FRANCIA) - VII CONVEGNO EUROPEO INTEGRAL YOGA
IN ARGENTINA VACCINAZIONI OBBLIGATORIE PER TUTTA LA POPOLAZIONE
 Link
Naturalmente - La Spezia
Enciclopedia Olistica
Villaggio Globale
Medicine Naturali
Associazione Italiana Reiki
Psicologia Spirituale
La Terza Onda
Floriteria -Fiori di Bach
Buena Vista-Metodo Bates
Centro Anti Vampiri
Centro Natura Bologna
Scuola Olistica
Enrico Cheli
AAM Terra Nuova
The Living Spirits
La Tartaruga
Le mani in mano (Shiatsu, Tuina ecc.)
Associazione Culturale Amici del Tai ji
Scuola Taoista
C.Y Surya - scuola di Ayurveda
I colori dell'Energia
Salute e Benessere
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo


 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: [email protected] - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it