"Apri il cuore e accontentati di quello che la vita ti concede. Siamo tutti invitati alla festa della vita,
dimentica i giorni dell'oscurità, qualsiasi cosa possa essere successa non è la fine"
  Augusto Daolio
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
LE ARTI DEL BENESSERE
Medicine naturali del corpo, della mente e dell'anima
LE ARTI DEL BENESSERE
LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA
<b>LO SPIRITUALE NELLA MEDICINA</b>


Negli ultimi decenni abbiamo assistito in Occidente a duna graduale involuzione della formazione del medico in contrasto con la grande evoluzione “scientifica” della medicina; essa è andata via via svuotandosi dei contenuti più ricchi e trascendenti, per dar posto invece esclusivamente ad insegnamenti scientifici di impostazione meccanicistica. E’ scomparsa così l’immagine dell’uomo nella sua interessa psichica e somatica, sostituita da quella di un omuncolo scomposto nelle sue singole parti fino ad arrivare all’infinitesimale. Ciò è da imputare indubbiamente al generale cambiamento della psiche dell’uomo occidentale che, nel divenire moderna, ha perduto la capacità di accettare i suoi aspetti arcaici come parte integrante del Sé.
Continua...
LA SALUTE OLISTICA
<b> LA SALUTE OLISTICA </b>







Teresa Chindamo

SANI NEL CORPO
Se proviamo a sfogliare le pagine di un giornale o a fermare per un attimo l'attenzione sui messaggi pubblicitari che ci vengono offerti dallo schermo televisivo o dai cartelloni affissi sui muri delle nostre città, possiamo notare l'accanimento con cui ci vengono proposti integratori alimentari, vitamine, oligoelementi, tutte apprezzabili conquiste della nostra epoca che suscitano il nostro entusiasmo e una nuova fiducia. Anche il meritato successo dei prodotti biologici e biodinamici, la ribellione che si diffonde sempre più tra i cittadini contro l'inquinamento di ogni genere che ci soffoca sono una prova evidente della nuova considerazione in cui teniamo la nostra salute.
Continua ...
CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA
<b>CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA </b> di Maggi Lidchi Grassi

Per avvicinarsi nel modo giusto alle terapie “olistiche” è importante sapere che il corpo ha in sé un meccanismo che lavora costantemente per mantenere la salute e che la malattia ne fa parte, è il messaggio per dirci che qualcosa dev’essere fatto.
La terapia è cattiva se riduce e sopprime, è olistica se si propone di aiutare l’individuo ad evolversi.
L’omeopatia, l’agopuntura e tutte le altre terapie alternative possono essere praticate in un modo meccanico e superficiale che le riduce al livello di una terapia qualunque, che si accontenta di sopprimere i sintomi. Vorrei citare qui un passaggio di Henry Miller che parla di una sua esperienza di guarigione “olistica” avvenuta ad Epidauro.
Continua...
MEDICINE CHE UCCIDONO
<b>MEDICINE CHE UCCIDONO </B> di Maurizio Blondet

I farmaci "di sostituzione ormonale" promettono alle donne di restare giovani, di ritardare la menopausa e di sconfiggere l'osteoporosi. Ora si scopre che due medicinali molto diffusi, il Premarin e il Prempro, provocano cancro, embolia polmonare, infarto e demenza.
In USA, almeno 14 milioni di donne si sono viste prescrivere le due medicine. Ma poiché esse sono in commercio da 40 anni, sono circa cento milioni (tre generazioni) le donne americane in pericolo. Lo ha stabilito uno studio di un ente indipendente, il Women's Health Initiative (WHI).
Il principio attivo dei due farmaci è estrogeno estratto dall'urina di vacche e cavalle, che contiene tre tipi di estrogeni, di cui due non naturali per la donna. Inoltre il Premarin contiene progesterone sintetico, anch'esso non identico all'ormone umano. Il dosaggio aumenta la pericolosità.
Continua...
PSICODINAMICA
<b>PSICODINAMICA </b> di Marco Ambrosio

Conosciuta anche come Dinamica Mentale, è quanto di più efficace si possa attualmente utilizzare per sviluppare e ottimizzare le proprie risorse mentali, in quanto sintetizza il meglio tra tutte le possibilità offerte da Training Autogeno, Sofrologia, rilassamento psicofisico, meditazione creativa.
La condizione di partenza è uno stato di profondo rilassamento autoindotto tramite semplicissime tecniche di immaginazione creativa e respirazione, allo scopo di rallentare la frequenza delle onde cerebrali dallo stato beta allo stato alpha. Lo stato beta è la condizione che normalmente ci permette di interagire razionalmente con la realtà contingente e indica che le onde cerebrali (misurabili con l'elettroencefalografo) oscillano con una frequenza di circa 14 Hz (cicli al secondo). Le onde alpha hanno una frequenza di circa 8-13 Hz e caratterizzano lo stato di coscienza (o supercoscienza) che principalmente interessano la Psicodinamica.
Continua...
Versione Stampabile << torna indietro

CHE COS'E' LA TERAPIA OLISTICA


di Maggi Lidchi Grassi

Per avvicinarsi nel modo giusto alle terapie “olistiche” è importante sapere che il corpo ha in sé un meccanismo che lavora costantemente per mantenere la salute e che la malattia ne fa parte, è il messaggio per dirci che qualcosa dev’essere fatto.
La terapia è cattiva se riduce e sopprime, è olistica se si propone di aiutare l’individuo ad evolversi.
L’omeopatia, l’agopuntura e tutte le altre terapie alternative possono essere praticate in un modo meccanico e superficiale che le riduce al livello di una terapia qualunque, che si accontenta di sopprimere i sintomi.
Vorrei citare qui un passaggio di Henry Miller che parla di una sua esperienza di guarigione “olistica” avvenuta ad Epidauro.

Il brano è tratto dal suo libro “Il Colosso di Marassi”:

“E’ il cuore che governa il mondo, non il cervello. In tutti i campi, le nostre conquiste ci portano solo alla morte. Abbiamo voltato le spalle al solo regno dove la libertà è possibile. Nella grande immobilità che venne su di me a Epidauro, in quella vasta pace sentii pulsare il cuore della terra.
Ora so qual è la vera cura: è cedere, abbandonarsi, darsi, affinché i nostri piccoli cuori possano battere all’unisono col grande cuore del mondo.
Gli uomini che, in schiere innumerevoli, da ogni parte del mondo antico affrontarono il lungo viaggio verso Epidauro erano, credo, già guariti prima ancora di arrivare.
Seduto nel silenzio arcano dell’anfiteatro, pensavo alla strada lunga e contorta che avevo percorso per arrivare finalmente a questo salutare centro di pace. Chi avrebbe potuto scegliere un percorso più circonvoluto del mio? Avevo vagato per più di trent’anni, come in un labirinto. Avevo gustato ogni gioia e ogni disperazione, ma non avevo mai conosciuto la pace. Strada facendo avevo sconfitto tutti i miei nemici, uno dopo l’altro, ma il nemico più grande m’era rimasto nascosto – me stesso.
Come entrai nello spazio immobile dell’anfiteatro, che era immerso in una luce immacolata, mi diressi verso quel punto, proprio al centro, da dove anche il più fievole sussurro s’innalza come un uccello, in un volo felice che finisce e si spegne sul pendio della collinetta soprastante, come si spegne la luce del giorno inghiottita dal nero vellutato della notte. Nemmeno Balboa sulla vetta di Darien può aver conosciuto una meraviglia più grande della mia in quel momento. Non c’era più nulla che dovesse essere conquistato: davanti a me si estendeva un oceano di pace.

Essere liberi, così come in quel momento seppi di essere, è rendesi conto della vanità di ogni conquista, persino della conquista del sé, che è l’atto estremo dell’egocentrismo.
Essere felici consiste nel portare l’ego al suo culmine finale e poi, trionfanti, abbandonarlo. Conoscere la pace è un’esperienza totale, che viene subito dopo, quando l’abbandono è completo, quando non c’è più nemmeno la consapevolezza di darsi. La pace è al centro, e quando vi si giunge la voce innalza un canto di lode e di benedizione. Poi si allontana e s’espande fino ai limiti estremi dell’universo. E guarisce, perché porta luce, calore, compassione.

“Epidauro è solo un luogo simbolico: il vero luogo è il cuore, è nel cuore di ogni uomo, se solo ci si ferma un attimo a cercarlo. In ogni scoperta c’è questo di misterioso – ciò che essa rivela è inaspettatamente immediato, vicino, intimamente conosciuto da sempre.
“…. La lotta non è contro le malattie: esse sono solo un sottoprodotto. Il nemico dell’uomo non sono i microbi, ma l’uomo stesso, il suo orgoglio, i suoi pregiudizi, la sua stupidità e la sua arroganza.
Nessuna classe ne è immune, nessun sistema ha scoperto la panacea. Ciascuno deve, individualmente, ribellarsi a un modo di vivere che non gli è appartiene; è la rivolta, se vuole essere efficace, dev’essere continua e inesorabile. Non basta rovesciare governi, padroni, tiranni; bisogna rovesciare i propri preconcetti di bene e di male, di giusto e sbagliato, di verità e menzogna.
Dobbiamo abbandonare le trincee conquistate a fatica nelle quali ci siamo sepolti, e uscire allo scoperto, abbandonare le nostre armi, i nostri possessi, i nostri diritti individuali, di classe, di nazione, di popolo. Nessuno potrà mai asservire un miliardo di uomini che cercano la pace. Noi stessi ci siamo asserviti, con la nostra meschina, ristretta visione della vita.”

I problemi che abbiamo vengono per risolvere qualcosa in noi stessi. Sono così insolubili che ci spingeranno in un angolo dal quale solo il nostro genio creativo più autentico potrà tirarci fuori. L’alternativa è la follia, una continuazione della follia che già ci possiede e che cerca di accumulare beni, armi e protezioni esterne a noi. Al mondo, abituato com’è a questo movimento verso l’esterno, sembrerà invece follia l’atto intuitivo di volgersi, disarmati, verso la propria interiorità per trovare là le risposte.

Il più grande guaritore naturale è il nostro stesso sé. Lo sciamano, il guaritore, il “naturopata” sono dentro di noi. La nostra energia ci viene dalle montagne, dal mare e dal cielo, che sono tutti dentro di noi. E’ la nostra stessa natura a guarirci. Se ci mettiamo in contatto con la sorgente che è in noi possiamo fare anche a meno degli alberi e del cielo; è il nostro meccanismo di difesa, pronto a rispondere. C’E’ SEMPRE UN MEDICO IN CASA, che dimora in noi, nel cuore dietro al cuore, nella grotta luminosa, come la chiamavano i Rishi.
Possiamo, come Henry Miller a Epidauro, farne la scoperta fortuita e in simili momenti ci liberiamo dalla nostra ristretta continuità di tempo e di spazio per sfociare nella grande dimensione risanatrice universale. Quando questo medico interiore uscirà in primo piano in un numero sufficiente di persone, le vecchie strutture crolleranno e la malattia verrà riassorbita dall’altra sua faccia, la salute.

Proprio come quei problemi che sembrano venire per risolvere qualcosa in noi, le malattie sono venute a ricordarci che esiste un guaritore da troppo tempo dimenticato. L’evoluzione consiste in una scoperta e liberazione progressiva delle operazioni spontanee delle forze di vita.
Quando permettiamo a queste energie di agire indisturbate, anche il bisogno di terapie alternative viene a cadere. Queste terapie, permettendo un approccio più sottile all’energia interiore, sono un passo verso la verità, sono gli aiutanti del medico interiore; ma quando sarà interamente libero, il medico divino che è in tutti noi darà loro per sempre il premio del riposo, poiché il loro lavoro sarà finito.
Avremo allora spezzato la nostra catena, vivremo fuori dalle malattie, in un benessere luminoso.
La storia dell’umanità farà un “salto quantistico” verso la sua realtà interiore e saremo fuori, avremo spezzato la spirale della storia.
E’ una cosa che sta già succedendo.

tratto dal trimestrale “Domani”, febbraio 1987



scritto da: Oliviero Masi il 22/12/2008 alle 22:22
quanta enfasi quale delirio che straordinaria predica che esaltazione di qualità che nessuno sembra possedere e paiono a portata di mano di chiunque ; ma non ho mai conosciuto nessuno che avesse le risposte per se stesso . ma molti con le risposte per gli altri . chi trova la strada non ha bisogno di indicare il cammino o il sentiero se non la via . a quanto pare ogni percorso è individuale e più meno incerti percorriamo la nostra vita cercando di formulare prima le domande che almeno meritino ua risposta , chi sono , io!,? e poi qualcuno diventi. e la vita non sembra sufficente a dare risposte non resta che rimanere in ascolto e da Babele verrà un sussurro . se fossi un maestro non mi necessiterebnbero allievi ,ne avrei bisogno per diventarlo .

vorrei sapere se negli USA e precisamente a Washington e dintorni, dove io vivo,ci sono dottori che preticano la cura col vischio sui pazienti malati di cancro.
Grazie,
Simona

Posso solo commentare dicendo che queste parole entrano nel mio cuore come acqua fresca e cristallina come aria pulita, emozionandomi, riconoscendola, sento la vibrazione e il languore nello stomaco...autentica Verità!

..super.. non c'è altro da aggiungere..

luce e amore

Và tutto bene. Il concetto è chiaro, ma a supporto delle parole quali sono i fatti, le testimonianze di chi ha tratto benefici dopo aver scoperto di essere ammalato? Se il discorso è generico, tutti sappiamo che stress, ambizione, eccessi, sono negativi.Chi è testimone di una guarigione che poi porta ad un mantenimento della qualità di vita basata sulle asserzioni precedenti?

in risp a te sergio... io e molte altre persone.. i risultati sono concreti.. non si parla più di una spiritualità astratta ma di cielo in terra...
se hai bisogno di altre info.. ci siamo.. ciao..

Grazie Elena. E\' da svariati mesi che mia moglie, ammalata di s.m. segue una psico terapia che si basa sulla scuola olistica, e da poco, dopo aver eseguito una visita con una macchina che si basa sulla fisica quantistica che ha rilevato delle \" patologie \" sconsigliando di assumere determinati cibi, come caffè ed altro, seguendo questo consiglio, ha iniziato una alimentazione biologica.Devo dirti in tutta onestà che finora non c\'è stato nessun miglioramento ma continuiamo con la speranza che.....Inoltre ritengo che ci sia una grossa speculazione, anche quì, per quanto concerne i costi sui cibi\"biologici\" che non si capisceperchè essendo naturali costino di più, molto di più. Per uLtimo dalle analisi tradizionali non risultano come corollario alla patologia predominante ( s.m.) alterazioni segnalate da questa visita precedentente descritta. E\' evidente che per esclusione, non essendoci strade farmacologiche guaritrici ci si affida con il buon senso a strade alternative con la speranza che possano aiutare.Ma l\'obbiettivo non è il vivere meglio, ma guarire o cmq migliorare snsibilmente. Posso garantirti, in piena onestà, che anche le sedute sono estremamente care e sono con frequenza settimanale.Quindi per ora, almeno, nessun segnale positivo è visibile, per cui.....lascio a te una valutazione. Ma ricorda quale è per me l\'obiettivo finale. Un saluto Sergio

capisco.. ma sai una malattia ha svariate cause e quindi ci vorrebbero lavori specifici.. dipende da anima a anima dalle sue ferite e difficoltà interiori.. io lavoro0aiuto sopratutto sul piano spirituale che però comprende e lavora su tutti gli altri piani contemporeamente.. purtroppo non tutte le "cose" alternative sono ok.. e quindi spesso non funzionano.. ti capisco.. se ti posso aiutare.. scrivimi.. raggiodiluce08@yahoo.it.
un abbraccio di luce amore a voi

Eh! che dirvi, quando si ha la fortuna di inbatterci con questi scritti, allora si ricarica la molla della vita per andare avnti. Chi scrive 9 anni addietro ha avuto un tumore alla psostata, oggi conbatto ancora con gli effetti collaterali delle cure. Questa lettura, mi ha proiettato verso un orizzonte sereno. Grazie.
Lucio

sono stata a epidavro nell'agosto 2009,pur avendo visitato altri luoghi molto belli e affascinanti,x me è stato un angolo di paradiso, sono rimasta incantata nel vedere la natura nelle sue diverse sfumature. Il profume dell'aranceto, i fiori delle palme,tutta questa natura verde,si univa al profumo del mare e del sole dove riuscivi a percepire un concentrato di energie ;composto da colori,profumi,cielo,sole mare e pace.premetto che ho grossi problemi di salute,però in quel luogo incantato riuscivo a soffrire meno ma sopratutto ho ritrovato attimi di pace e serenità.

scritto da: daniela il 28/10/2011 alle 13:34
quando nel nostro animo ce la luce ,la voglia di vivere,la voglia di aiutare,la voglia di sorridere,di conoscere tutto cio che a noi piace e rendi libera la tua mente e il tuo corpo di esplorare ciò che ti piace,penso che sei nella strada giusta per avere sempre un sorriso che ti accompagna e che illumina anche chi e sofferente,regalandole positività ,gioia e dialogo! Per il resto credo che faccia parte di un dono naturale che va consolidato ed esplorato.

Io sento di essere in pace quando anche l'altro che mi sta vicino e' in pace, non sono capace di aiutarlo, bisogna essere sani per diventare sani, sono suscettibile ai battibecchi, mi arrabbio e non ammetto che se un legame e' tale grazie ad un sentimento, diventi cattivo.
Sarei triste se mi dividessi, ma alle volte lo vorrei fare.
E' vero che la tristezza ti ammala e ti invecchia .

IO PENSO DI AVER CAPITO CHE AIUTANDO IL PROSSIMO NELLE PROPRIE SOFFERENZE SI RIESCE A STARE BENE INTERIORMENTE SIA CHI SOFFRE PER UNA MALATTIA SIA CHI SOFFRE DI MALE INTERIORE PREMETTO CHE SONO UN INFERMERA E CHE HO SCELTO QUESTA PROFESSIONE PER DARE PACE E SERENITA' A CHI SOFFRE QUESTO DARE MI HA ARRICHITA' NEL MIO ANIMO E NON RISENTO PIU' NEPPURE DI CHI MI FA DEL MALE ANZI MI AVVICINO DI PIU' OFFRENDO LA MIA COMPRENSIONE

Sono alla ricerca da molto tempo del posto nel cuore...ormai se ne parla molto(anche un medico che ho trovato da un anno me ne parla di continuo)ma è proprio la difficoltà di raggiungere quella oasi di pace.
E' come meditare? il tempo a disposizione per noi stessi sembra essere sempre meno, c'è sempre qualcosa più importante di me che devo gestire.....ma se crollo io compe posso prendermi cura degli altri? Non demordo, continuo a cercare....sono sicura che ci arriverò!
tiziana

...per me quell'abbandonarsi significa essere sempre pronti a lasciare...

Gran belle parole,è difficile metterle in pratica,quando ti hanno detto che hai un cancro che fai? Cerchi di curarlo con le medicine in tutti i modi, e come puoi,anche con le preghiere e meditazione,ma poi si risolve?

Ho notato che il tema predominante di questa terapia olistica verte sulla ricerca della pace interiore e sul far prevalere i sentimenti del nostro cuore. Essendo io un Cristiano Evangelico attraverso la Bibbia ho scoperto che la pace interiore si trova solo in Cristo Gesù ed il cuore dell'uomo insanabilmente malato l

Solo Cristo Gesù può donarci la pace interiore. Solo Gesù può guarire il nostro cuore malvagio e mettere le sue ricchezze in noi affinché possiamo amare come Lui comanda. In pratica dobbiamo affidare la nostra vita nelle mani di Dio.Dio vi benedica

Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Redazione
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Medicine naturali
Tecniche per il corpo
Oltre il corpo
Terapie olistiche
Libri Consigliati
Chi è Chi
Psicologia Umanistica
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
29 DICEMBRE 2017 - 01 GENNAIO 2018 ISCHIA (NA) - CAPODANNO IN BIODANZA
19 NOVEMBRE 2017 CAPRINO VERONESE (VR) - ATTIVAZIONE CORPO DI LUCE MERKABA E LABORATORIO ANGELICO
03 DICEMBRE VADO LIGURE (SA) - OLI ESSENZIALI DAL CUORE DEL MONDO
12 NOVEMBRE BOLOGNA - SEMINARIO SUPERARE LA RABBIA
25 - 26 NOVEMBRE CARPI DI VILLABARTOLOMEA (VR) - SEMINARIO DI HO'OPONOPONO
03 DICEMRE 2017 ROMA - AUTUNNO YOGA CON MANUELA BORRI RENOSTO
12 NOVEMRE 2017 ROMA - AUTUNNO YOGA CON MANUELA BORRI RENOSTO
13 - 20 GENNAIO 2018 CARAIBI - YOGA CRUISE CARAIBI
21 GENNAIO 2018 MILANO - RIBELLI ZEN DIVERSI E VINCENTI SEMINARIO CON SELENE CALLONI WILLIAMS
18 NOVEMBRE 2017 MILANO - RAYMON GRACE: TECNICHE AVANZATE DI RADIESTESIA E RADIONICA
04 - 05 NOVEMBRE 2017 CARPI (MO) - SEMINARI BREVI DI MEDICINA TRADIZIONALE CINESE
08 NOVEMBRE 2017 ROMA - 2 INCONTRO ESPERIENZIALE SULL'EQUILIBRIO INTEGRATO
18 - 19 NOVEMBRE 2017 - CORSO DI FORMAZIONE INSEGNANTI VINYASA YOGA E MEDITAZIONE
28 - 29 OTTOBRE 2017 LORETO (AN) - TUINA PEDIATRICO MASSAGGIO TERAPEUTICO
04 - 5 NOVEMBRE 2017 LIVORNO - PIANETA BENESSERE
05 NOVEMBRE 2017 SEDE BIOLCA BATTAGLIA TERME (PD) - PREPARAZIONE PRODOTTI ERBORISTICI PER LA CURA DEL CORPO
09 - 10 DICEMBRE RIMINI - FESTIVAL DELLA BIOCOSMESI III EDIZIONE
28 OTTOBRE 2017 MELDOLA (FC) - LA SINCRONICITA' INCONTRO DI BIODANZA
20 OTTOBRE 2017 MILANO - CORSO DI FORMAZIONE INSEGNANTI VINYASA YOGA E MEDITAZIONE
10 - 11 - 12 NOVEMBRE 2017 MILANO - YOGAFESTIVAL
14 - 15 OTTOBRE ROMA - VEDERCI MEGLIO CON MAURIZIO CAGNOLI
15 -19 NOVEMBRE - CENTRO MIRI PIRI, TRAVO (PC) - SEMINARIO DI POLARITY BIODINAMICA
23 SETTEMBRE - BARI - IV PUGLIA WELLNESS FESTIVAL
05 OTTOBRE 2017 MILANO - PRESENTAZIONE SCUOLA DI COUNSELING ARTE DELL'ESSENZA
02 NOVEMBRE 2017 - ECOVILLAGGIO L'ALLUCE VERDE - MONZUNO (BO) - TEATRO DELL'OPPRESSO
15 OTTOBRE 2017 ROMA - AUTUNNO YOGA CON MANUELA BORRI RENOSTO
21 SETTEMBRE 2017 HATA YOGA INTEGRALE - SEDE BIOLCA - BATTAGLIA TERME (PD)
26 NOVEMBRE 2017 SEDE BIOLCA BATTAGLIA TERME (PD) - IL SUONO DEL SILENZIO
28 OTTOBRE 2017BATTAGLIA TERME(PD) - SATHYA YOGA: ARMONIA CONNESSIONE E COMBINAZIONE
13/15 OTTOBRE 2017 ASSISI (PG) - YOGASSISI FESTIVAL
24 - 26 NOVEMBRE MILANO - CAMPANE TIBETANE PER LA PACE MALPENSAFIERE
SCUOLA DI FORMAZIONE IN AYURVEDA
23-24 SETTEMBRE - CORREGGIO BIO NATURA
25 - 26 NOVEMBRE MODENA - BENESSERE FESTIVAL
7 - 8 OTTOBRE URBINO - 3 CONVEGNO NAZIONALE EPIGENETICA
22-24 SETTEMBRE 2017 - SAVONA NATURALMENTE - FESTA DEL BENESSERE
30 GIUGNO - 2 LUGLIO - BELLINZONA - NATURALMENTE SANI
16-17 SETTEMBRE 2017 - SAN PIETRO IN CERRO (PC) - FIERA NATUROLISTICA
21-23 LUGLIO LEVICO TERME (TN) - 5°FESTIVAL BENESSERE SOSTENIBILE
8 LUGLIO 2017 ROMA - OPEN DAY COUNSELING SOLARIS
2-4 Giugno Workshop SORELLA ACQUA
CORSO TECNICA METAMORFICA RIMINI 13 e 14 maggio 2017
TRATTAMENTO CRANIOSACRALE - FIRENZE
MEDITAZIONE CON AKHILA - FIRENZE
BIODINAMICA CRANIOSACRALE PEDIATRICA
DOMENICA 19 FEBBRAIO 2017
GIUDICE INTERIORE: LIBERARSI DALL’AUTOGIUDIZIO

 Link
Naturalmente - La Spezia
Enciclopedia Olistica
Villaggio Globale
Medicine Naturali
Associazione Italiana Reiki
Psicologia Spirituale
La Terza Onda
Floriteria -Fiori di Bach
Buena Vista-Metodo Bates
Centro Anti Vampiri
Centro Natura Bologna
Scuola Olistica
Enrico Cheli
AAM Terra Nuova
The Living Spirits
La Tartaruga
Le mani in mano (Shiatsu, Tuina ecc.)
Associazione Culturale Amici del Tai ji
Scuola Taoista
C.Y Surya - scuola di Ayurveda
I colori dell'Energia
Salute e Benessere
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo


 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it