Là dove é il tuo amore, un giorno sarai anche tu

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     edizioni
home chi siamo catalogo novità in preparazione offerte distributori foreign rights pubblica con noi eventi newsletter contatti
cerca  

Info
rilegatura: brossura
formato: 15 x 21cm.
pagine: 288
ISBN: 978-88-6118-007-9
Editore: FioriGialli edizioni
Anno di pubblicazione: settembre 2007
Euro: 18.00
Approfondimenti
Introduzione
Indice
La festa è finita
Economia Buddista
Un lavoro malato non fa una società sana
Comunicato stampa
Notizie sull'autore
Cenni biografici
Piccolo é Bello
Altri libri consigliati
Elogio della semplicità
Terra Anima Società vol. 1
Terra Anima Società vol.2
Tu sei quindi Io sono
Schumacher College
Un'educazione per il 21° secolo

STAMPA
Un'educazione per il 21° secolo << torna indietro
In Gran Bretagna un centro di frontiera tra discipline e tra diverse modalità di lavoro.

Lo Schumacher College è un Centro internazionale per gli studi ecologici. Situato presso Totnes, nella regione sud-occidentale della Gran Bretagna, questo Centro organizza corsi ai quali partecipano studenti di ogni età, condizione sociale, titolo di studio, professione, che provengono da tutti i Paesi del mondo.
"Il college si fonda sulla convinzione che - per sostenere la Terra - sia necessaria una nuova visione, ispirata dalla cura e dal rispetto per ciò che è sacro nella natura e nell'umanità." (Il Dalai Lama).

LA VISIONE
Lo Schumacher College è stato fondato nel 1991, sulla base della profonda convinzione che l'interpretazione del mondo di cui è portatrice la civilizzazione occidentale fosse gravemente limitata, e che occorresse un nuovo sguardo, in grado di riconnettere la società umana con i suoi valori, e i suoi rapporti con la terra.
Il College si propone di creare le opportunità per esplorare e costruire le basi di questa nuova visione, offrendo momenti educativi residenziali durante i quali si possono approfondire studi interdisciplinari con modalità che comprendono il lavoro manuale, la meditazione, l'esperienza estetica, l'indagine intellettuale.
La crisi planetaria di cui siamo testimoni ci mette devanti agli occhi la spoliazione dell'ambiente e la perdita di significato della vita individuale. Un numero crescente di persone sta cercando di capire se e in che modo impegnare la propria vita per modificare la situazione.
Attraverso l'azione o la riflessione, molti stanno cercando di contribuire - ciascuno nel proprio e unico modo - a risolvere i problemi che ci sovrastano.

GLI INSEGNAMENTI
Presso il Centro viene data particolare importanza ad alcune problematiche:
• economia ecologica e problemi dello sviluppo
• connessioni tra filosofia, psicologia ed ecologia
• nuovi elementi di comprensione che emergono dalle più recenti acquisizioni scientifiche.
 "Nel sistema educativo - in generale - conoscere è avere potere. Noi apprendiamo attraverso la conoscenza come controllare la Natura e le persone. Ma qui ho realizzato che la conoscenza è uno strumento di servizio piuttosto che di potere - la conoscenza ti rende umile. Qui ho imparato a prendermi cura della mia anima, a prendermi cura della terra, a prendermi cura di altre persone. Questo viaggio dal materialismo alla spiritualità è un viaggio dal controllo al servizio. Questo è ciò che è nato in me allo Schumacher College".  Come ha detto un partecipante a un corso:

Lo Schumacher College invita a svolgere i corsi studiosi che lavorano in posizioni di frontiera nei rispettivi campi di indagine: il loro impegno contribuisce alla creazione di modi di vita sostenibili, ed essi possono offrire spunti di ispirazione agli studenti.
Per creare una condizione favorevole al colloquio e al confronto tra i partecipanti, durante i corsi sono presenti un facilitatore e un tutor. Il tutor rappresenta un punto di riferimento per coloro che intendono approfondire particolari aspetti dei temi trattati; il facilitatore aiuta il gruppo a trovare vie adeguate per sviluppare il processo di apprendimento.
Qualunque sia il tema principale di studio, ogni corso si propone di far incontrare persone che desiderano: - intrecciare momenti di meditazione, di riflessione, di lavoro condiviso, di uscite in natura, di vita comunitaria - esplorare possibilità di sostenibilità, equità, senso completo di sé e del tutto - prendere parte attiva nei processi di auto-organizzazione che favoriscono l'apprendimento individuale e di gruppo.

I CORSI
I corsi organizzati dallo Schumacher College sono residenziali, della durata di 2-4 settimane. Sono previsti approfondimenti su aspetti spirituali e religiosi (Scienza e Dio), su approcci sistemici (Pensare per sistemi e apprendere per cambiare), e La rete della vita, con la guida dall'autore del libro omonimo, Fritjof Capra), su istituzioni educative (Reclamare la nostra cultura: riprogettare l'Università). E ancora ecco alcuni titoli di corsi in fase di progettazione: Estetica e consapevolezza, La teoria di Gaia, Ecologia profonda.

UNA RETE DI RELAZIONI
Lo Schumacher College fa parte di una serie più ampia di iniziative e organizzazioni, che nel loro insieme costituiscono un'offerta articolata e diversificata di opportunità per coloro che desiderano intraprendere un cammino di trasformazione personale e sociale facendo riferimento a una visione del mondo che valorizza l'integrazione tra la conoscenza del mondo esterno (privilegiata dalla scienza occidentale) e la conoscenza di sé, la ricerca interiore - su cui in modo più approfondito si è dedicato il pensiero orientale.

La Schumacher Society, che ha sede a Bristol, organizza periodicamente delle conferenze tramite le quali incoraggia la diffusione di valori ecologici e spirituali.
Lo Schumacher Book Service, con un catalogo di testi che spaziano dalla biologia alla filosofia e alla politica - tutti basati su una riflessione ecologica - è in grado di inviare questi libri per posta in ogni parte del mondo.
L' Intermediate Technology Development Group pubblica testi e offre consulenze su aspetti teorici e pratici delle tecnologie appropriate.
La rivista Resurgence è una pubblicazione bimestrale che si propone di offrire spunti per una visione e per azioni volte a costruire un futuro ambientalmente e spiritualmente sostenibile. Resurgence - pubblicata dal 1966 - si presenta come un'occasione di riflessione e confronto internazionale sul pensiero ecologico e spirituale.
Essa ospita articoli di scienziati, economisti, maestri spirituali; offre un esteso servizio di recensione di libri; informa i lettori su iniziative, incontri, proposte educative.
La lettura di questa rivista chiarisce bene il sistema di valori ai quali si ispira anche lo Schumacher College, e che viene espresso con queste parole da Satish Kumar: "Per me la spiritualità non è un concetto intellettuale. È la pratica quotidiana di compassione, cooperazione e reverenza per ogni manifestazione di vita che libera lo spirito umano." Dice ancora Kumar, citando Gandhi: ""La materia senza spirito è un fardello, e lo spirito senza materia è inutile".
Il nostro compito è quindi quello di tradurre lo spirito in materia, e di portare lo spirito nell'economia, nella politica, nella scienza... e in tutti gli aspetti della vita."

LO SCHUMACHER COLLEGE E IL PENSIERO DI GANDHI
Molte delle idee espresse da Gandhi nel corso della sua lunga vita - sulle scelte di vita individuale come sull'organizzazione di vita collettiva, sull'economia, sull'educazione - sono state di recente riprese, rivalorizzate, contestualizzate alle attuali condizioni ambientali, sociali ed economiche.
Il pensiero di Gandhi è spesso presente nelle riflessioni degli insegnanti dello Schumacher College e negli articoli pubblicati su Resurgence.
Non è strano, quindi, che tra i relatori che hanno partecipato nei giorni scorsi al Convegno organizzato a Torino per ricordare il 50° anniversario della morte di Gandhi fosse presente anche Satish Kumar.
Nel ricordare il "programma costruttivo" di Gandhi, Kumar ha ripreso il concetto di swadeshi - la capacità di contare sulle proprie forze: si trattava di una anticipazione di quello che noi adesso (impropriamente) chiamiamo sviluppo sostenibile.

Il College, la rivista, e i gruppi di riflessione e di azione ad essi collegati ci invitano a lavorare tutti insieme, per costruire - attraverso lo studio rigoroso, la meditazione, la condivisione - un futuro spiritualmente ed ecologicamente sostenibile.

Testo redatto dal Gruppo di Ricerca in Didattica delle Scienze Naturali, Via S. Croce 8 - 10123 Torino. Elena Camino è referente del Gruppo ASSEFA-Torino, che collabora con un'Associazione Gandhiana in India che promuove lo sviluppo integrato di comunità rurali.
torna su^