Oggi non è più chiamata schiavitù,
è chiamata libero mercato

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     News
Ricerca libera
cerca
anno:
mese:
 

Calendario eventi
dal mese
dall'anno
 

piemonte e val d'aosta lombardia trentino alto adige veneto friuli emilia romagna liguria toscana marche umbria lazio Abbruzzo e molise abbruzzo e Molise campania puglia basilicata calabria sicilia sardegna
BOLOGNA   FIRENZE   MILANO   ROMA   INTERNAZIONALI  


ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail


Argomenti
Notizie & News
Corsi e Seminari
Viaggi & Vacanze
Convegni - Incontri
Fiere e Mercati
Concerti
Spettacoli
Associazioni e Scuole
Aziende e Negozi
Agriturismi
Mondo Biologico
Medicina Naturale
Ecologia & Ambiente
Società e Solidarietà
Ricerca Spirituale
Yoga
Energie Rinnovabili
Bioedilizia
Vivere Insieme
Cerco/Offro
Segnalazioni
Terapie Olistiche
Cerca per area geografica
ABRUZZO E MOLISE
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
PIEMONTE E VAL D'AOSTA
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO-ALTO ADIGE
UMBRIA
VENETO
BOLOGNA
FIRENZE
MILANO
ROMA
INTERNAZIONALI
Archivio Dossier
<< torna indietroArgomento NEWS: Notizie & News 7408 News in archivio
pagina precedente   Pagine totali: 51 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 ]   pagina successiva
9 MAGGIO 2010<BR>GIORNATA DELLA BICICLETTA 9 MAGGIO 2010
GIORNATA DELLA BICICLETTA
data 09/05/2010

ll 9 maggio in tutto il Paese si svolgerà la prima edizione della Giornata Nazionale della Bicicletta, un’iniziativa voluta dal Ministero dell’Ambiente per sottolineare come una mobilità alternativa ed ecocompatibile può essere effettivamente realizzabile. La bicicletta è sinonimo di salute, semplicità ed entusiasmo, essendo il primo mezzo di locomozione che ogni bambino riceve nella propria vita, un simbolo di ecocompatibilità contrario alla frenesia della vita urbana e all’inquinamento grazie all’assenza di emissioni velenose per l’aria. È una filosofia di vita che va oltre il rispetto per il fisico, ma guarda anche al rispetto per l’ambiente che ci circonda. La Giornata della Bicicletta vuole essere un’occasione di festa e di riappropriazione da parte della popolazione delle proprie città, troppo spesso preda del traffico caotico e inquinante e dalle quali ci si allontana durante il week end per “cambiare aria”, ma anche un momento di rilancio degli spazi della socialità urbana. ...LEGGI...

PARTITO DELINQUENTI IN LIBERTA' PARTITO DELINQUENTI IN LIBERTA' data 06/05/2010

L'ondata di scandali sui grandi appalti, suggerisce che la corruzione sia dilagata da quando Berlusconi è al potere. Ciò potrebbe non essere una sorpresa considerando l'impunità che i suoi governi hanno esteso a tanti criminali in grisaglia. The Economist, 4 marzo 2010 

REFERENDUM SULL'ACQUA PUBBLICA<BR>SUPERATE LE 250mila FIRME REFERENDUM SULL'ACQUA PUBBLICA
SUPERATE LE 250mila FIRME
data 06/05/2010

Dopo 9 giorni di raccolta firme, iniziata il 24 aprile scorso, il Comitato Promotore per i 3 Referendum per l'acqua pubblica comunica di aver superato le 250mila raccolte per ciascuno dei tre quesiti proposti. Siamo a metà delle firme necessarie, a un terzo dell'obbiettivo che il Comitato si era dato per la fine della raccolta. La velocità di raccolta firme è straordinaria e da tutti i territori, anche dai più periferici, arrivano dati eccezionali. Tra le regioni in largo anticipo sulla tabella di marcia ci sono il Lazio (32mila firme), la Puglia (oltre 30mila firme), la Calabria (10mila). In Abruzzo sono state raccolte più di settemila firme, quattromila solo negli ultimi due giorni. Il fine settimana del primo maggio ha replicato il successo del precedente. File nei banchetti in tutta Italia, alle celebrazioni della Festa dei Lavoratori, nelle piazze e per la strade. La raccolta prosegue fino alla prima settimana di luglio, la mappa dei banchetti di raccolta firme è su: acquabenecomune.org.

REFERENDUM MONDIALE PER I CAMBIAMENTI CLIMATICI REFERENDUM MONDIALE PER I CAMBIAMENTI CLIMATICI data 02/05/2010

Referendum mondiale per affrontare i cambiamenti climatici. Ecco i 5 quesiti proposti. La maggioranza delle persone sa che la Conferenza dei Capi di Stato sul clima, realizzata nel dicembre del 2009 a Copenhagen, è stata un fallimento, informazioni queste date dai mezzi di comunicazione. Come loro costume, non hanno informato di quel che hanno fatto le organizzazioni sociali che si sono ugualmente riunite in quell’occasione. Ancora meno hanno informato delle proposte presentate da parte dei governi in favore di percorsi alternativi che hanno dominato i dibattiti della Conferenza. In questo senso, il presente artícolo si propone di coprire parte di quel vuoto, rendendo nota la proposta presentata alla Conferenza il 17 di dicembre dal Presidente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, Evo Morales. ...LEGGI... 

26 APRILE 1986 CERNOBYL <BR>PER NON DIMENTICARE 26 APRILE 1986 CERNOBYL
PER NON DIMENTICARE
data 26/04/2010

Il 26 aprile 1986 esplodeva uno dei 4 reattori nucleari della centrale russa di Cernobyl. A Chernobyl si verificò il più grave incidente nucleare della storia, con una violenta esplosione che rilasciò in atmosfera cento volte la radioattività sprigionata dalle bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki. La nube radiottiva contaminò in pochi giorni gran parte della Russia e poi tutti i paesi europei compresa l'Italia. Anche se nel cielo non si vedeva nulla di diverso, la nube radiottiva era lì sopra le teste degli uomini e con le pioggie cadeva sul terreno. Per alcuni mesi fu sconsigliato passeggiare all'aperto e fu vietata la vendita di latte e frutta e verdura fresche. Non si può conoscere esattamente il numero dei contaminati. Voi che leggete avete avuto forse un parente deceduto per tumore a causa della contaminazione post Cernobyl. Nel 1989 un referendum popolare blocco i progetti nucleari in Italia.

Le centrali francesi EPR che il governo vorrebbe far costruire in Italia sono state dichiarate carenti nel sistema di controllo dalle autorità di sicurezza francese, britannica e finlandese. Inoltre, secondo i documenti resi noti dall’associazione francese “Sortir du nucleaire”, potrebbero essere pericolose quanto quella di Cernobyl, perché sottoposte al rischio di analoghi incidenti.

20 anni dopo la storia ricomincia, un governo irresponsabile e criminale vuole reintrodurre il nucleare in Italia.

Nel Dossier di FioriGialli ECOLOGIA IN PRATICA sono raccolti i materiali più significativi nella sezione SPECIALE NUCLEARE

SOLAR IMPULSE AEREO A ENERGIA SOLARE SOLAR IMPULSE AEREO A ENERGIA SOLARE data 25/04/2010

Il Solar Impulse HB-SIA, l’aereo a propulsione elettrica che sfrutta il sole come unica fonte di energia, lo scorso 7 aprile ha compiuto con successo il volo inaugurale nei cieli della Svizzera. Decollato poco prima delle 10 e 30 dall'aerodromo militare di Payerne, nel Canton Vaud, è atterrato dopo 87 minuti allo stesso scalo e dopo aver raggiunto un'altitudine di 1200 metri. Una prova importante secondo i primi commenti dell'equipe, perché fino a questo momento l'aereo non aveva attuato un vero e proprio volo. Nel dicembre 2009, infatti, nel primo “timido” tentativo, il velivolo si era alzato per la prima volta dalla pista dell'aerodromo di Duebendorf, nei pressi di Zurigo, volando però a meno di un metro dal suolo e per soli 350 metri.

Solar Impulse è un velivolo ultraleggero ad ala alta, progettato per restare in volo giorno e notte, senza carburante, a una velocità media prevista di circa 70 chilometri. L’aereo ha un’apertura alare di 63,40 metri, analoga a quella di un Airbus A-340, ed è propulso da quattro motori elettrici da dieci cavalli ciascuno, alimentati di giorno da 2mila cellule fotovoltaiche, che assorbono la luce solare, mentre di notte da batterie al litio-polimero. Realizzato in fibre di carbonio, il suo peso è di soli 1600 chilogrammi, comparabile a quello di un'autovettura di medie dimensioni. Lo scopo finale del progetto è compiere prima la traversata dell’Atlantico e successivamente il giro del mondo entro il 2013, in cinque tappe. ...LEGGI...

RACCOLTA FIRME REFERENDUM PER L'ACQUA PUBBLICA RACCOLTA FIRME REFERENDUM PER L'ACQUA PUBBLICA data 24/04/2010

Il fine settimana del 24 e 25 aprile è iniziata in tutta Italia la raccolta firme per i referendum per la ripubblicizzazione dell'acqua. In centiania di piazze italiane sono stati allestiti i banchetti che hanno raccolto, in 2 giorni, oltre 100mila firme.  La raccolta continua fino al 4 luglio, l'obiettivo che il comitato promotore si è posto è quota 700mila. Qui trovate la mappa dei banchetti costantemente aggiornata. L'anniversario della Liberazione dal nazifascismo è stata occasione per chiedere la liberazione dell'acqua dal mercaro e dal profitto. Ed è stato solo linizio. I tre quesiti vogliono abrogare la vergognosa legge approvata dall’attuale governo lnel novembre 2009 e le norme approvate da altri governi in passato che andavano nella stessa direzione, quella di considerare l’acqua una merce e la sua gestione finalizzata a produrre profitti. ...LEGGI...



MADAGASCAR VIETA TAGLIO ALBERI PREGIATI MADAGASCAR VIETA TAGLIO ALBERI PREGIATI data 15/04/2010

In seguito alla crescente pressione internazionale, il governo di transizione del Madagascar ha ripristinato il divieto di taglio di palissandro e la sua conseguente esportazione. Il decreto (n. 2.010-141), che vieta tutte le esportazioni di palissandro e legnami preziosi per un minimo di due anni, è stato annunciato dal ministro dell'Ambiente, che ha dichiarato di aver già predisposto un piano per sconfiggere il commercio illegale di legname. Con l'entrata in vigore del divieto di esportazione, resta incerto il destino delle 10.000-15.000 tonnellate di palissandro in attesa di esportazione . Le associazioni che si erano battute contro a ripresa delle esportazioni di legname illegale, hanno accolto con prudenza il provvedimento. ...LEGGI...

17 APRILE 2010 PARMA<BR>INCENERITORI NO GRAZIE 17 APRILE 2010 PARMA
INCENERITORI NO GRAZIE
data 13/04/2010

INCENERITORI NO GRAZIE  E' un corteo per le vie del centro con riunione finale in piazzale della Pace. Confermata la presenza di Paul Connet, Joan Marc Simon, Patrizia Gentilini. La manifestazione è organizzata dal Coordinamento Gestione Corretta dei Rifiuti e Risorse di Parma, che dal 2006 si batte contro la costruzione di un inceneritore da 130mila tonnellate a pochi km dal centro città. INFO: www.gestionecorrettarifiuti.it

ABOLITE LE TARIFFE POSTALI RIDOTTE PER I PICCOLI EDITORI ABOLITE LE TARIFFE POSTALI RIDOTTE PER I PICCOLI EDITORI data 04/04/2010

Abolite dal 1 aprile 2010 le tariffe postali ridotte per l'Editoria. Da oggi per i piccoli editori inviare un catalogo, un libro o una rivista costerà intorno ai 5 euro. Da sempre vi erano delle tariffe postali ridotte per la piccola editoria che permettevano a molte piccole realtà di farsi conoscere e diffondere le loro pubblicazioni. Non sarà più così a causa del nuovo decreto governativo del governo dei balordi. Molti piccoli editori stanno partecipando ad una raccolta di firme e chiedono la partecipazione dei cittadini...LEGGI...

CHIEDETE IL RIMBORSO IVA SULLA TARSU CHIEDETE IL RIMBORSO IVA SULLA TARSU data 04/04/2010

La Cassazione ha finalmente stabilito che la tassa sui rifiuti solidi urbani è di fatto una tassa e non una tariffa; di conseguenza hanno applicato l'iva su un importo dove non doveva essere applicata in quanto appunto "tassa". Pertanto tutti gli utenti hanno diritto al rimborso del 10% dei 10 anni retroattivi; inoltre controllando sul sito "Federconsumatori" si evince che chi richiede il rimborso (che come al solito arriverà, lentamente ma arriverà) bloccherà di fatto l'iva sulle prossime fatture. Chi non lo fa si troverà a continuare a pagare tutto come prima perchè, come capita solo in Italia, gente come anziani o fasce inferiori che non conoscono i loro diritti non ne usufruiscono "in automatico", ma solo se se ne accorgono e fanno richiesta" SCARICATE IL MODULO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO....LEGGI...

LE AUTO E GLI APPARECCHI PIU' ECOLOGICI LE AUTO E GLI APPARECCHI PIU' ECOLOGICI data 04/04/2010

Legambiente tornare a stilare la sua EcoTopTen, una sorta di classifica in cui trovano posto i modelli di auto, tv e lavatrici più ecologici. Uno strumento di informazione per il consumatore, ma anche uno stimolo all'industria perché non si trascuri l'innovazione tecnologica. La classifica delle auto è stata redatta in collaborazione con l'Associazione Traffico e Ambiente Svizzera (Ata), quelle degli elettrodomestici sono state stilate con il supporto scientifico dell'Istituto di Ricerche Ambiente Italia. Il dossier completo è consultabile online.

27 MARZO 2010<BR>EARTH HOUR 2010<br>L'ORA DEL BUIO PLANETARIO 27 MARZO 2010
EARTH HOUR 2010
L'ORA DEL BUIO PLANETARIO
data 27/03/2010

Il 27 marzo dalle 20.30 in tutto il pianeta si spegneranno le luci per un’ora. Monumenti, palazzi, negozi, appartamenti. Comunità, scuole, singole case. Un appuntamento planetario che quest’anno ha un significato ancora più forte: è il nostro modo per dire ai potenti che dopo il deludente vertice di Copenhagen noi non molliamo.

26 - 27 MARZO 2010 BARI<BR>LA RAINBOW WARRIOR ATTRACCA AL PORTO DI BARI 26 - 27 MARZO 2010 BARI
LA RAINBOW WARRIOR ATTRACCA AL PORTO DI BARI
data 26/03/2010

La Rainbow Warrior, la storica nave di Greenpeace arriverà a Bari il 26 marzo e sarà aperta al pubblico per visite guidate sabato 27 e domenica 28 dalle ore 09 alle ore 13 e dalle 14 alle 18. Abbiamo scelto la Regione Puglia per concludere il nostro "tour nucleare" perché ha dato un ottimo esempio, approvando una legge regionale che esclude il nucleare in Puglia, norma contro la quale il Governo ha fatto ricorso alla Corte Costituzionale.

CONSEGNATE 72 MILA FIRME CONTRO IL NUCLEARE AI CANDIDATI CONSEGNATE 72 MILA FIRME CONTRO IL NUCLEARE AI CANDIDATI data 25/03/2010

Oltre 72.000 persone hanno firmato l'appello lanciato da Greenpeace Italia contro le centrali nucleari che sono previste dopo le elezioni. Le firme sono state consegnate a tutti i candidati che non si sono ancora espressi con chiarezza contro il nucleare. Contribuisci anche tu al successo del nostro appello. Aggiungi la tua firma e aiutaci ad aumentare la pressione sui "candidati nucleari". Tutti i candidati sono ancora in tempo per prendere una posizione chiara contro i piani nucleari del Governo. Lo devono fare prima delle elezioni. Perché i cittadini hanno diritto di sapere se con il loro voto contribuiranno al ritorno dell’atomo in Italia. ...LEGGI...

L'UOMO CHE RICEVE LA PENSIONE  PIU' ALTA D'ITALIA L'UOMO CHE RICEVE LA PENSIONE PIU' ALTA D'ITALIA data 24/03/2010

Felice Crosta, ex amministratore dell’emergenza rifiuti in Sicilia, nel 2006 all’età di 45 anni lascia i suoi incarichi in regione per andare in pensione. Cuffaro, allora governatore della Sicilia, lo premiò con una pensione record, quella di mezzo milione di euro al mese, ovvero 1.369 euro al giorno. Una cifra destinata ad impallidire persino capi di Stato, governatori di Bankitalia e giudici della Corte Costituzionale. Giorgio Napolitano, ad esempio, ha un’indennità annua di circa 220 mila euro. L’ex burocrate siciliano non si limita a doppiare i colleghi della Regione, tutti beneficiati del vecchio sistema di calcolo retributivo, si candida invece per la palma del dipendente pubblico più pagato d’Italia. Intendiamoci, fra quelli in servizio e a riposo compresi. ...LEGGI...

LA QUESTIONE ALIMENTARE<BR>NE' BIOTECH, NE' BIO, NE' LOCAL<br>UNA PROPOSTA PER IL FUTURO LA QUESTIONE ALIMENTARE
NE' BIOTECH, NE' BIO, NE' LOCAL
UNA PROPOSTA PER IL FUTURO
data 24/03/2010

Nel libro uscito da poco, "Una storia commestibile dell'umanità", l'autore sostiene che nessun approccio alimentare - né quello biotech né quello bio né quello local - possiede da solo la formula magica che risolve il problema di avere sulla Terra sufficiente cibo per tutti. Lo sostiene l'autore di "Una storia commestibile dell'umanità", l'inglese Tom Standage, accreditato giornalista del settimanale Economist. Standage afferma che è necessario mettere in disparte qualsiasi tipo di "fondamentalismo alimentare" e ricercare "nuovi compromessi", che in altre parole significa praticare tecniche miste che "non risulteranno gradite ai puristi del biologico, ma potranno ridurre drasticamente l'uso di sostanze chimiche, tagliare i costi e ridurre l'impatto ambientale". Standage non è a libro paga delle multinazionali degli OGM; è uno spirito libero. Le sue considerazioni, anche quando non le si condividono (e noi le condividiamo solo in piccola parte perché vogliamo soprattutto salvare e incentivare il bio) aiutano un po' a capire cosa sta avvenendo a Bruxelles. ...LEGGI...

20 MARZO 2010 ROMA<BR>ACQUA PUBBLICA<BR>MANIFESTAZIONE NAZIONALE 20 MARZO 2010 ROMA
ACQUA PUBBLICA
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
data 20/03/2010

Appello per la manifestazione: Per la ripubblicizzazione dell’acqua, per la tutela di beni comuni, biodiversità e clima, per la democrazia partecipativa Insieme, donne e uomini appartenenti a comitati territoriali e associazioni, forze culturali e religiose, sindacali e politiche, abbiamo contrastato i processi di privatizzazione dell’acqua portati avanti in questi anni dalle politiche governative e in tutti i territori. Insieme abbiamo costituito il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e raccolto più di 400.000 firme a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare per la tutela, il governo e la gestione pubblica dell’acqua. ...LEGGI...

TRENTO: RIDUZIONE DEGLI IMBALLAGGI<BR>I PUNTI VENDITA CHE ADERISCONO ALLA SPESA LEGGERA TRENTO: RIDUZIONE DEGLI IMBALLAGGI
I PUNTI VENDITA CHE ADERISCONO ALLA SPESA LEGGERA
data 18/03/2010

Protocollo d'intesa tra Comune e gdo per ridurre la produzione di rifiuti. Sono 18 i punti vendita che vi aderiscono. "Spesa leggera" impegna i punti vendita ad adottare sette azioni obbligatorie a cui se ne aggiungono due (per le superfici inferiori a 400 metri quadrati) o tre (per le superfici superiori a 400 metri quadrati) tra le sette azioni facoltative previste dal protocollo. Le azioni obbligatorie sono: shoppers in tela o materiale riutilizzabile o compostabile; vendita di salumi e formaggi in carta a veli separabili o separati; presenza e promozione di prodotti con ricariche; vendita vino, acqua e succhi con vuoto a rendere; presenza di contenitori per raccolta pile usate e vendita di pile ricaricabili; cessione di alimenti prossimi alla scadenza ad associazioni benefiche o ai clienti con sconti. ...LEGGI...

SPONSOR POCO ETICI PER IL COMUNE DI ROMA SPONSOR POCO ETICI PER IL COMUNE DI ROMA data 16/03/2010

Il Comune di Roma continua ad avvalersi di sponsor “poco etici”, nonostante il Regolamento sulle Sponsorizzazioni tutt’ora in vigore lo vieti espressamente, per finanziare alcune iniziative pubbliche di grande rilevanza per la città. L’ultima grave conferma di questa ormai non più “disattenzione”, riguarda la sponsorizzazione data dal Comune all’evento FIFA World Cup Trophy Tour by Coca-Cola 2009/2010, che si è tenuto il 9 marzo. L’evento è interamente sostenuto da uno sponsor di primo ordine: la Coca-Cola. Secondo la Campagna Sponsor Etici si tratta di una impresa che offre poche garanzie per soddisfare i requisiti previsti dal regolamento, in quanto coinvolta in diverse violazioni dei diritti dei lavoratori, in atti che violano il diritto alla sicurezza e alla salute dei consumatori e le norme sulla concorrenza ed in altri comportamenti certo non etici nella gestione dei beni comuni, soprattutto nel Sud del mondo. ...LEGGI...

pagina precedente   Pagine totali: 51 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 ]   pagina successiva

Invia le tue news ANNUNCI E PUBBLICITÀ FIORIGIALLI
Hai delle notizie interessanti?       Inviacele subito!       le migliori verranno pubblicate!

Mittente (e-mail)
Testo della news
 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: [email protected] - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it