forestiero che vai cercando la pace al crepuscolo, 
la troverai alla fine della strada. (F. Battiato)

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
BIONoNBIO
Per un biologico davvero naturale
ovvero il biologico oltre il mercato
BIONoNBIO
IL CIBO COSMICO
Per prima cosa conoscere il cibo.Dal cibo tutti gli esseri sono nati, col cibo essi vivono, verso cibo essi muovono. Al cibo tutti ritornano.
da Upanishad
IL MANIFESTO
DEL CONTADINO IMPAZZITO

<b>IL MANIFESTO<br> DEL CONTADINO IMPAZZITO </b>








libero adattamento
del Manifesto di Wendell Berry


Se amate il guadagno facile,
l’aumento annuale di stipendio,
le ferie pagate.
Se desiderate sempre più cose prefabbricate,
se avete paura di conoscere i vostri vicini di casa,
se avete paura di morire….
allora nemmeno il vostro futuro
sarà più un mistero per il potere,
la vostra mente sarà perforata in una scheda
e messa via in un cassettino.
Quando vi vorranno far comprare qualcosa
vi chiameranno,
quando vi vorranno far morire per il profitto
Continua...
ANIMA DEL BIOLOGICO
OVVERO IL BIO OLTRE IL MERCATO

ANIMA DEL BIOLOGICO <br>OVVERO IL BIO OLTRE IL MERCATO

di Maurizio Di Gregorio

Il Bio, (l’alimentazione, l’agricoltura e la cultura del biologico),  ha superato  in Italia i 50 anni, l’età di un giovane adulto. Se ne parla spesso come di un mercato che è poi il punto di incontro dei suoi tre componenti. La diffusione di un'agricoltura e di una alimentazione naturali, sane equilibrate e nonviolente sono il bel risultato ottenuto grazie al lavoro, all’impegno, alla visione e al sogno di tanti uomini e donne che sono stati in questi anni i pionieri fondatori e costruttori del biologico. Come ciò è stato possibile in una nazione che ha espresso il più piccolo movimento ecologista, è una curiosità speciale. Qui vogliamo trattare del bio oltre il mercato, cioè del bio come pratica di vita, cultura vissuta, intenzione originaria ed anima che si realizza. A 50 anni bisognerebbe occuparsene.  Continua...
TERRA, ANIMA, SOCIETA' Vol. 1
TERRA, ANIMA, SOCIETA' Vol. 1 A.a.V.v. Resurgence Book
se vuoi comprarlo
  
Questo libro raccoglie una serie di straordinari articoli, raccolti in due volumi, della prestigiosa rivista internazionale Resurgence che celebra la pubblicazione del 200° numero. Cos’è Resurgence? È una rivista con molte idee e visioni originali che aiutano a costruire una prossima era ecologica, un’era che unirà la terra, il sé e la società. Resurgence ci parla della fondamentale distruttività della globalizzazione economica; il bisogno di “un’economia come se la gente contasse qualcosa”, l’importanza del rapporto umano, la spiritualità, la ruralità, la nonviolenza e il Terzo Mondo. Una visione in cui natura, società, spiritualità sono parti integranti l’uno dell’altra. Nel corso della vita possiamo imparare a riconoscere i problemi del mondo e possiamo imparare ad affrontare anche i quesiti più profondi della nostra esistenza, ma dovremmo anche imparare a riconoscere il legame imprescindibile tra noi e il mondo.
Continua...
L'IGIENE CONTRONATURA DELL'INDUSTRIA ALIMENTARE
L'IGIENE CONTRONATURA DELL'INDUSTRIA ALIMENTARE

di Edward Goldsmith

In tutto il mondo i piccoli produttori di generi alimentari e i commercianti di tipo tradizionale stanno progressivamente chiudendo a causa di gravose leggi dello Stato, che impongono spese fuori dalla loro portata in nome dell' "igiene". Ma è quest'ultimo il vero motivo che fa chiudere i piccoli produttori alimentari e lascia che le grandi industrie ripuliscano il loro mercato? Per i piccoli produttori alimentari e i commercianti di ogni tipo diventa sempre più difficile sopravvivere da soli nel contesto di un'economia globalizzata e impegnata a massimizzare il commercio e lo sviluppo. Tale tendenza si è enormemente accentuata grazie anche alle regole imposte dall'Organizzazione mondiale del commercio (WTO), che obbliga i governi ad aprire i mercati nazionali agli alimenti di importazione, in particolare a quelli, solitamente ben sovvenzionati, degli Stati Uniti. Il prezzo della soia importata in India e proveniente dagli USA sarebbe di 34,8 dollari al quintale, invece degli attuali 15,5, se il governo americano non lo sovvenzionasse. [1] Nessun contadino, né in India né altrove, può competere con questo prezzo. Continua...
TERRA, ANIMA, SOCIETA' vol. 2
TERRA, ANIMA, SOCIETA' vol. 2 di A.a.V.v. Resurgence Book
se vuoi comprarlo

E' il secondo volume della selezione di articoli pubblicati nel corso degli anni dalla prestigiosa rivista inglese "Resurgence", diretta da Satish Kumar, che da oltre 40 anni coniuga insieme ecologia profonda, temi sociali e crescita interiore spirituale. Tratta di temi tutti attualissimi e scritti, come contributo volontario, da autori di fama internazionale quali Vandana Shiva, Noam Chomsky, Fritjof Capra, James Lovelock, Matthew Fox, Theodore Roszak, Lester Brown, Larry Dossey e tanti altri. Cos’è Resurgence? È una rivista con molte idee e visioni originali che aiutano a costruire una prossima era ecologica, un’era che unirà la terra, il sé e la società. Resurgence ci parla della fondamentale distruttività della globalizzazione economica; il bisogno di “un’economia come se la gente contasse qualcosa”, l’importanza del rapporto umano, la spiritualità, la ruralità, la nonviolenza e il Terzo Mondo.
Continua...
LA TRUFFA E' EXTRAVERGINE
LA TRUFFA E' EXTRAVERGINE
Marchi nobili. Etichette curate. Ma aziende inesistenti. E nelle bottiglie non c'era olio d'oliva. Una banda ha venduto in Italia e in Europa 100 tonnellate di liquido sospetto Li hanno bloccati sul più bello. L'olio extra vergine pugliese, "quello tinto con la clorofilla... che è veleno ed è pure cancerogeno", ridevano per telefono, stava per sbarcare negli Stati Uniti. I container pronti, gli acquirenti già trovati: sono arrivati i carabinieri e hanno sequestrato tutto. Intanto però avevano già invaso i piccoli market di Milano e provincia. Ma anche molti negozi in Germania, Svizzera, e per rimanere in Italia, in Toscana, Liguria, Veneto. Il prossimo business era quello dell'Europa dell'est. In un anno e mezzo avevano messo già sul mercato 400 mila lattine di olio contraffatto, cattivo e pericoloso per la salute dell'uomo. "Ma in fondo, noi, mica spacciamo droga. Non facciamo niente di male", si rincuoravano tra loro. Continua...
CONSUMARE VERDE O CONSUMARE MENO?
CONSUMARE VERDE O CONSUMARE MENO?

di George Monbiot

Molti comprano prodotti biologici convinti di salvare l’ambiente. Invece di nuovi consumi serve un cambiamento politico. Non andare avanti così. I climatologi avevano detto che gli inverni sarebbero stati più umidi e le estati più secche. Quindi non possiamo dire che le inondazioni siano dovute ai cambiamenti del clima, ma neanche che siano compatibili con attuali modelli climatici.
A causa dell'innalzamento del livello dei mari e della maggiore quantità di pioggia caduta durante l'inverno, basterà che lo straripamento dei fiumi coincida con l'alta marea di primavera per creare i presupposti per una catastrofe. Il nostro principale obiettivo deve essere impedire che i ghiacci della Groenlandia e dell'Antartico occidentale si sciolgano. L'unica cosa che dobbiamo chiederci a proposito dei cambiamenti climatici e' come evitare che ciò succeda. Sono uscite decine di libri e sembrano dare tutti una risposta: possiamo salvare il mondo scegliendo uno stile di vita più saggio e più verde. A luglio il Guardian ha pubblicato un estratto del nuovo libro di Sheherazade Goldsmith, che ci spiega "come vivere entro i limiti della natura".
È facile: basta farsi da soli il pane, il burro, il formaggio, la marmellata e i sottaceti, tenere una mucca da latte, avere un po' di maiali, capre, oche, galline, anatre, alveari, giardini e frutteti. Be', che state aspettando? Continua...
ATTENTI A QUEGLI 8: I VELENI IN TAVOLA
ATTENTI A QUEGLI 8: I VELENI IN TAVOLA
Pesticidi.
Antiparassitari e diserbanti chimici sono impiegati nelle coltivazioni di frutta e ortaggi e contaminano tutto il ciclo alimentare. Sono state trovate tracce persino nel latte materno. Questi trattamenti sono ancor più intensivi per i prodotti fuori stagione che è bene evitare. I prodotti biologici sono, naturalmente, esenti dalla presenza di residui chimici.

Metalli pesanti.
I metalli pesanti come mercurio, piombo, cadmio e il cromo, contaminano prevalentemente il pesce. Sono a rischio anche le coltivazioni e gli allevamenti vicini a discariche che non garantiscono la completa impermeabilità del suolo.

Mangimi.
In Europa ed in Italia polli e vitelli vengono
Continua...
Versione Stampabile << torna indietro

QUANTI SONO I VEGETARIANI NEL MONDO?


E' una domanda che spesso ricorre e l'EVU (European Vegetarian Union), in occasione del trentacinquesimo Congresso Mondiale Vegetariano ha cercato di trovare una risposta preparando un piccolo censimento del mondo vegetariano.
Fatto certamente indicativo è che l'incidenza numerica dei vegetariani comincia a essere significativi in diversi paesi del mondo, tanto da trasformare il mercato dei prodotti dedicati ai vegetariani non più in un settore di nicchia, ma in un vero e proprio business per molte aziende. E gli esempi sono tanti.
'India (dove gli abitanti sono più di un miliardo). Questo è in realtà il paese dove il vegetarismo, anche per motivi religiosi, è maggiormente diffuso: infatti ben il 15 - 20% della popolazione segue una dieta strettamente vegetariana. Tuttavia possiamo considerare patria dei vegetariani anche il Regno Unito, dove su 59.5 milioni di abitanti i vegetariani oscillano tra il 7 e il 10%. Il numero sale ancora se prendiamo in considerazione le persone che, pur non essendo completamente vegetariane, hanno scelto di non consumare carne.
Sicuramente lo scandalo di mucca pazza ha avuto un peso non indifferente, ma non possiamo dimenticare che l'Inghilterra ha un movimento vegetariano molto forte e radicato. Questo paese ha visto per primo nascere un'organizzazione associativa (la Vegetarian Society), che ancora oggi è tra le più attive. Qui è nata la prima scuola di cucina vegetariana che dal 1982 offre corsi per appassionati e per cuochi esperti. E dobbiamo sempre all'Inghilterra il primo formaggio a livello industriale ottenuto con muffe batteriche al posto del caglio animale (1969).Molti artisti inglesi sono vegetariani e lo dichiarano apertamente da anni, sensibilizzando soprattutto il pubblico più giovane. Non è quindi un caso scoprire che in questo paese il vegetarismo è diffuso soprattutto i giovani (Fonte: The Vegetarian Society UK).

Tutti questi fattori hanno portato una nota catena di supermercati a sostenere la settimana vegetariana (che si è svolta dall'otto al quattordici luglio) offrendo ai consumatori una vasta scelta di piatti e vini. Charlie Parker, responsabile vendite della Marks & Spencer, ha ammesso che "La domanda dei piatti vegetariani è sostanzialmente aumentata rispetto agli anni passati, e sappiamo che molte persone scelgono regolarmente prodotti senza carne. Per questo proponiamo una ampia gamma di prodotti, regolarmente aggiornati, per soddisfare la scelta in base alle richieste e alla stagionalità inserendo piatti nuovi e convenienti."

L'Irlanda (3.7 milioni di abitanti) non è da meno: secondo la Vegetarian Society of Ireland questo verde paese raccoglie circa il 6 % di vegetariani. In Germania (82 milioni di abitanti) i vegetariani sono approssimativamente l'8% (Fonte: Vegetarier-Bund Deutschlands), in Austria (8.1 milioni di abitanti) il 3-4 %, mentre in Belgio, Norvegia e Spagna, il numero non supera il 2% della popolazione.
Anche in Francia (58.6 milioni di abitanti) i vegetariani sono intorno al 2 % (Fonte: Alliance Végétarienne), ma è interessante scoprire che ci sono oltre 500 ristoranti -di cui una cinquantina a Parigi- dove esiste un'ampia proposta di piatti vegetariani. Perfino un famosissimo ristorante, tre stelle Michelin dal 1996, l'Arpège di Parigi, offre ai propri clienti solo piatti vegetariani.
Una sorpresa arriva dalla Svizzera. Secondo uno studio della Nestlè (Nutritrend-Study, 2001) i vegetariani in questo paese sarebbero circa il 9%, ma la Swiss Union for Vegetarianism indica, molto più realisticamente, che siano intorno al 4%. Questi due dati, in apparenza contradditori, suggeriscono invece una valutazione molto interessante. Se non si considerano soltanto le persone che seguono con un certo rigore la dieta vegetariana, che sono poi quelle raccolte dai dati dell'EVU, ma si estende la valutazione sul numero di consumatori vegetariani anche a coloro che simpatizzano, vorrebbero o desidererebbero escludere la carne e i propri derivati dalla propria alimentazione, ecco che il numero dei "vegetariani" raddoppia.

Pigrizia, difficoltà nel cambiare le proprie abitudini e nel trovare prodotti adatti sono molto spesso le cause che limitano un più concreto avvicinamento dei consumatori verso una dieta autenticamente vegetariana. D'altra parte il successo ottenuto da una sola settimana di promozione dalla catena Marks & Spencer, sta a dimostrare come la domanda di prodotti vegetariani sia ben superiore al numero di consumatori vegetariani "praticanti".
Chi non si fa sopraffare dalle cose difficili e, soprattutto, dalla pigrizia è il nuovissimo ristorante con serra De Kas di Amsterdam. Questo, pur non essendo strettamente vegetariano propone una scelta di piatti senza carne molto ampia. La sua particolarità sta nell'offrire una cucina che esalta i sapori originari dove la freschezza degli ortaggi, raccolti su indicazione del cliente, è veramente la protagonista principale delle preparazioni. Dall'orto alla tavola: questo è sicuramente il ristorante dove la verdura compie il tragitto più breve!

E in Italia? I vegetariani oggi, secondo un recente studio condotto dall'Eurispes sono circa 2.900.000, ma il numero sembra destinato ad aumentare costantemente. Calcolando un incremento della popolazione italiana del 5% l’Eurispes stima che nel 2050 i vegetariani saranno ben trenta milioni.

Elisabetta Pajè
Ottobre 2002
president[email protected]



Ho appena inviato una mail.
Quanto desidero presentarvi sono delle
creazioni un prodotto unico al mondo
come concepito e disegnato il suo percorso
dove nessuno e mai arrivato.
Cerco un produttore in modo trasformi queste
creazioni, auspico almeno di iniziare un dialogo.
Bio/vegetariano/vegano una generazione in costante
crescita.
Grazie.

Bio/vegetariano/vegano
break fast and dinner pizza new generation
prima colazione non solo pane
il pagnut

secondo me è più che giusto non mangiare animali. anche loro hanno dei sentimenti, e non mi pare giusto che noi dobbiamo scegliere per la vita degli altri esseri viventi. lo disaprovo completamente, come disapprovo la guerra, le pellicce di animali e la violenza sia su animali che sulle persone. ho solo 11 anni ma la cosa più bella che ho mai fatto è essere diventata vegetariana, e spero di restarlo per sempre. la persona che mi ha spinto a diventare vegetariana è stata mia madre.
PS. bisognerebbe mangiare solo vegetali che non hanno un sistema nervoso, però sapendo che sono esseri viventi anche loro.
PSS. ci serebbe un mondo migliore se tutte le persone diventassero vegetariane, o almeno facessero meno uso di carne.

ho gia scritto un messaggio, ma vorrei ricordare che è meglio diventare vegetariana o vegana.

Carola sono daccordo con te. Anche io sono una bambina ma l'età almeno in certi casi non conta. Ci sono cose che io so adesso a 12 anni e ci sono persone che non le sapranno mai.
Come le orribili cose che succedono agli animali.Essere vegetariani è una cosa bellissima, è come donare soldi a un orfanotrofio o aiutare i malati. A volte trovo vergogna ad ammetterlo o meglio... mi sento a disagio: "vegetariana? e come mai?" è una tipica domanda a cui io non so rispondere.
Credo che da grande non sarà piu`così ma non per questo ora mangio carne.

E' bello sentir parlare così persone giovani! Ho 39 anni e sono vegano. Ho un figlio di quasi 5 anni molto sensibile al quale non ho ancora detto chiaramente cosa succede agli animali perché ne soffrirebbe troppo! Pian piano cerco di responsabilizzarlo ma vedo che tutto sommato non ce n'è bisogno, ama e adora gli animali e ragiona in maniera molto logica quindi cominciando a chiedermi cosa mangio e cosa succede in questo mondo vergognoso sicuramente capirà molto presto tante dinamiche e di conseguenza credo che seguirà la giusta via. Dio punisca l'uomo per lo scempio che ha commesso contro il mondo animale. E' una lotta dura che ognuno di noi deve portare avanti ogni giorno dinanzi alle domande più stupide e ovvie partorite dall'ignoranza e dalla conseguente arroganza. La mancanza di cultura e la vigliaccheria umana sono purtroppo terreno fertile perché le convenzioni restino ben saldate e perché l'olocausto animale continui. E' grazie alle nuove generazioni che, una volta responsabilizzate, potremo avvertire un apprezzabile cambiamento!

cara isa vorrei farti i complimenti per la tua scelta.. anche io sono vegetariana da quando avevo 13 anni.. ho fatto molti sacrifici dato che sono sempre stata in collegio e mangiare a una mensa non è stato facile.. ma ho continuato a credere che col mio piccolo amore per chi è piu indifeso e innocente di noi avrei cambiato qualcosa.. molte elle persone che mi hanno conosciuta nel loro pcorso di consumatore hanno radicalmente cambiato il loro modo di vedere gli animali e ora li rispettano e li difendono in primis non mangiandoli piu.. non mollare.. siamo tani e diventiamo sempre di piu

IO SONO VEGETARIANO, AMO TUTTI GLI ESSERI VIVENTI, LA CARNE CREA SOLO DANNI ALLA SALUTE DELL'UOMO E CREA UNA TERRIBILE SOFFERENZA NEGLI ANIMALI. SIAMO GRATI A DIO DI AVERCI DONATO TANTE COSE DI CUI CIBARCI, IL MIO APPELLO E' DI NON MANGIARE CARNE. STARETE SICURAMENTE MEGLIO SIA DI MENTE CHE DI CORPO.

Non per mancarvi di rispetto, ognuno è libero di pensarla come vuole, ma è scientificamente provato che il corpo umano ha bisogno anche di proteine animali, almeno nella prima fase della crescita e dello sviluppo, quindi biasimo coloro che hanno figli piccoli ai quali non fanno mangiare carne è assurdo oltre che da incoscienti, io mangio carne e non me ne vergogno, non ne abuso, ma non potrei mai farne a meno
Saluti

@Viviana, certo che ognuno è libero di pensarla come vuole e fare le proprie scelte, ma sappi che invece è stato scientificamente provato che la carne non è assolutamente indispensabile al nostro organismo e, contrariamente a quanto dici, genitori vegetariani che scelgono di alimentare i propri figli in maniera "meat-free" considerano almeno la presenza di alimenti derivati (latte, uova, formaggi, ecc). Non mangiare carne, infine, non è assolutamente una scelta da incoscienti, ma al contrario non può che portare benessere ambientale, animale e fisico.

Vallo a chiedere a Margherita Hack se la carne è indispensabile... non ha MAI messo in bocca un pezzo di ciccia o di pesce ed a 90 anni nuota in piscina e gioca a pallavolo (raccontato da Ginevra Di Marco durante lo spettacolo \"l\'anima della terra vista dalle stelle\" in collaborazione con lei ma a cui non poteva partecipare per via di un\'influenza, era con noi in video-conferenza), ed il suo cervellone è a posto senza ombra di dubbio.
A me hanno detto, quando avevo 16 anni, che la mia scelta vegetariana era piuttosto precoce e degna di merito anche per questo... leeggendo che ci sono ragazzine di 11 o 12 anni come voi mi apre il cuore e mi riempie di speranza.
Grazie.

Oggi sono molte le persone che guardano con un certo interesso il mondo Vegetariano, io sono diventato vegetariano non per paura di ammalarmi, ma semplicemente perchè amo gli animali. Tutti gli esseri vivente che nascono, hanno il diritto di vivere. Non possiamo continuare a cibarci dei nostri simili, non possiamo dire di amarli se li mangiamo, non possiamo noi Vegetariani stare zitti quando nel mondo miliardi di animali vengono macellati in nome delllo stiomaco dell'uomo. Voglio fare un'appello a tutti i vegani e vegetariani, dobbiamo in qualche modo catechizzare chi ci sta vicino, senza però esagerare, far capire che continuare a cibarsi di animale, provoco sofferenza verso questi nostri fratelli della natura. Spero che prima del 2050 si arrivi in Italia a non consumare piu' prodotti animali sia per cibo che per altro. CIAO A TUTTI !!!

Salve a tutti io sono onnivora ,però mangio tantissime verdure ,vorrei diventare vegetariana ma non riesco a resistere più di una settimana ,forse perché il mio obbiettivo era escludere totalmente tutti gli alimenti di origine animale ,ma la cosa che mi mancava di più era il formaggio!!!se qualcuno mi può dare consigli per resistere,sarà ben accetto!!! Grazie :D


Salve a tutti vorrei diventare vegetariana ma non riesco mi mancano terribilmente i latticini ,c'è qualcuno che riesce a darmi dei consigli per diventare una persona più rispettosa degli esseri viventiii

Certamente Fiorella che ha chiesto un consiglio il 03.05.13. Se vuoi diventare vegetariana lo puoi semplicemente dandoti una data e dal giorno che imposti la data sino alla data fissata, avvisa tutti che inizerai a essere , appunto vegetariana. Devi conoscere la differenza tra vegana e vegetariana, la prima non si nutre di alimenti di origine animale di nessun tipo, mentre la seconda di alimenti provenienti da animali come il miele, uova, formaggi freschi come mozzarelle, yogurt, ricotta e comunque non formaggi stagionati ( immagina che per i formaggi stagionati sono più resistenti all'ossidazione dopo anni e anni di conservazione, pensa quanta fatica deve apporre il nostro stomaco nel digerirlo). Io sono vegetariano da 40 anni e non sono affatto pentito solo che devi contrastare chi ti contrasta, almeno all'inizio e, una cosa importantissima.... non ti fare infinocchiare da chi ti dice che abbiamo bisogno di proteine animali, non crederlo affatto.... gli animali erbivori, compresi i gorilla che sono frugivori come l'uomo... non mangia carne e sono.... come tu conosci.

Ciao Antonino ho provato una settimana una alimentazione vegana ,e ho fallito forse dovevo iniziare piccoli passi prima vegetariana però devo dire la verità che il mio fisico stava meglio e devo dire che avevo più energie,ora riprovo,ma facendo la vegetariana sperando di riuscire se no mi sentirò una fallita !!!,ciao e grazie

Allora, Fiorella, non dire di avere fallito, perchè ancora non sei "entrata in pieno" nell'argomento dell'essere vegana/vegetariana. Quando avrai vissuto per un tempo alquanto lungo, e poi avrai deciso di rinunciare....solo allora avrai fallito. Mentre,ora, ti consiglio di decidere nel darti una data e...DA QUELLA DATA dovrai iniziare a mettere in atto la tua idea, anche contro tutti gli/le amici/amiche che ti consigliano qualche contrarietà. Se lo gradisci, ti consiglio questo sito dove siamo molti soci e molti utemnti di varia struttura vegana/vegetariana/onnivora, ma con lo scopo di sentirti più in un gruppo con la medesima idea e quindi di rafforzo. questo è il sito: http://www.facebook.com/groups/Lezaeta.Costacurta/ prima però dovrai chiedere di essere iscritta ( se vuoi puoi fare il mio nome (Finazzo Antonino e sono socio da più di 30 anni dell'Acnin). Anzi Fai una cosa, vai prima nel sito ACNIN, vedi cosa tratta, e se ti piace, chiedi di entrare nel sito citato poc'anzi. Ciao e auguroni,e in caso affermativo, che tu sia benvenuta nel nuovo. Se per caso hai bisogno di informazioni puoi scrivermi tranquillamente in un caso o l'altro. ciao

Ciao Antonino e la mia seconda settimana da vegetariana ,spero di continuare così!!!!

Ciao Fiorella, allora come sta andando? Io sono vegetariano da qualche anno e in effetti penso tu abbia ragione, meglio iniziare come vegetariana ed eventualmente fare un altro passo più avanti per diventare vegana.
Poi... non c\'è niente di strano se le prime volte ti capita di mollare e tornare ad essere onnivora, è capitato anche a me ma vedrai che alla fine ce la farai definitivamente! :)
Non farti condizionare dai non-vegetariani che hai intorno, tu stai facendo qualcosa di buono per te, per gli animali e per la terra, loro probabilmente NO. Quindi chi ha ragione sei tu e si può dimostrare con diverse ricerche scientifiche fatte negli anni.
Ciao e mi raccomando... insisti!! ;)

Ho 31 anni e sono vegetariano solo da qualche anno e tornerei indietro nel tempo per poter cominciare già da piccolo ad esserlo! Vabbè meglio tardi che mai!Considerato che sono un ex body builder semiprofessionista, prima di entrare nelle palestre mangiavo carne/pesce 1 o 2 volte a settimana e non come quei carnivori che ne facevano la loro priorità quotidiana!
Poi le menti radicate bigotte ottuse delle palestre ti incuccano che senza carne non si ottiene nessun risultato!
Non è così, quando un giorno avrò nuovamente tempo per prepararmi in palestra, dimostrerò a chi mi segue che anche a livello locale è possibile ottenere risultati super, senza consumare carne/pesce!
Basta fare qualche ricerca per capire che proporre il consumo di carne, non è altro che l'idea dei grandi delle multinazionali per arricchirsi di più e far girare il mondo come vogliono loro, e i "cannibali" ci cascano con tutte le scarpe,abboccando a tutte le fesserie che gli vengono propinate dai media!
E poi se pensate che il consumo di carne sia indispensabile,solo perchè le proteine animali vi dicono che sono fondamentali,dovreste pensare che allora visto che la carne più rapidamente biocompatibile per l'uomo deve assomigliare il piu possibile al dna umano, L'UOMO DOVREBBE MANGIARE CARNE UMANA....
queste sono solo pochissime delle considerazioni più elementari che possono far capire a chiunque l'errore gravissimo di mangiare carne...poi se vi piace soffrire di cuore,avere il colesterolo cattivo,inquinare,regalare soldi a chi ne ha a tonnellate e fare il gioco di chi vi manipola,siete solo dei poveri cannibali ignoranti!
W i vegetariani!

IO vegetariana.
SI SONO VEGETARIANA E ME NE VANTO!!!Amo talmente tanto gli animali che non uccederei nessuno di loro!!!Non ho problemi a confermarlo,anzi combatto una guerra con quelli che mi dicono a me la carne piace...ma perchè non cominciano con l'ammazzare loro la povera creatura,e vediamo che coraggio tirano fuori.Mangiare carne è vergognoso.hai ragione Antonio,io sto con te!!

scritto da: Fernando Boccia il 17/11/2013 alle 00:53
Io sono Vegan da 3 anni e mia moglie da quasi un anno, la nostra bambina di 6 anni e mezzo non lo è ancora (semplicemente perchè non mangia nessun tipo di verdura e di vegetale !!! ma ci stiamo lavorando e già molti prodotti, che di solito autoproduciamo sono stati veganizzati e sostituiti ai rispettivi prodotti a base di proteine animali, la maionese per esempio oppure le prove per fare dei ragu di seitan o di tofu al posto della carne !!! ottengono positivi risultati !!!)
Quanti vegani e quanti vegetariani ci sono in ITALIA e nel MONDO ??? Sempre troppo pochi a mio avviso, io penso che in ITALIA siamo intorno ai 6 milioni di cui una milionata di vegan e 5 di vegetariani io personalmente conosco molti vegetariani e vegani e ne scopro sempre di nuovi (nel senso che persone che conosco da anni mi dicono di aver fatto il passo magari solo del vegetarianesimo per il momento !!).
Una decina li ho aiutati personalmente proponendo materiale soprattutto audio video e letture (i natali passati ho regalato come strenna The China Study cosa che conto di fare pure quest anno allegandogli un DVD contenente anche altri contributi filmati !!)E' molto importante diventare EVANGELISTI da questo punto di vista, perchè poi il veganesimo in realtà non è solo una tendenza alimentare o una moda (come dice qualche coglionastro che fa il sapientone in realtà è il solito conformista babbeo di ritorno) è uno stile di vita che ti fa tornare a percepire l'importanza della vita e ti riavvicina alla terra e all'uomo inteso come essere sociale e non come espressione individuale che deve prevalere su gli altri esseri.
Fare la scelta VEGAN ti porta ad essere migliore, per la terra e l'inquinamento (un vegan biologico inquina il 97% in meno di un onnivoro !!!) un vegan tradizionale che fa quindi spesa senza autoprodursi il proprio cibo inquina l'80% di meno di un onnivoro mentre un vegetariano arriva dal 50 al 60% ), poi c'è il discorso dell'empatia che è determinante e importantissimo per fare in modo che il nostro essere spirituale si possa realmente elevare ad un livello superiore di attenzione e di coscienza, infine c'è il discorso SALUTE e ampiamente comprovato che i vegetariani e ancor di piu' i vegan sono notevolmente piu' in salute delle persone onnivore, hanno un incidenza nettamente inferiore di tutte le malattia del benessere (cardiopatie, neoplasie e malattie autoimmuni), per ultimo c'è il discorso GUSTO molti mi dicono ma cosa mangi ???
Addirittura VEGANO nemmeno vegetariano quindi mangi solo ERBA !!! Niente di piu' sbagliato e fuoriluogo, la mia cucina (e ribadisco che il 90% dei prodotti me li faccio in casa !!!) è molto piu' variegata e saporita di quella di un onnivoro ma soprattutto molto piu' sana e sicuramente molto meno sbilanciata a livello di nutrienti.
Quindi vi lascio con il mio motto :
Save Your World, Save your Self, BE HUMANE GO VEGAN !!!

bravo Fernando!!! sto con te in tutto per tutto.Si vive benissimo anche se nel frigo non c'è ne carne ne pesce!!!A questo punto mi ritengo VEGANA!!!

Mi ripropongo su questo sito con un commento per informare la nostra comunità che son felicissimo di annunciare altre 3 persone che saranno vegetariane al 100% entro poco tempo,1 di queste a dire il vero si è già convertita, le altre 2 persone stanno ancora nella fase in cui mangiano il pesce o qualche scatoletta di tonno credendo che queste cose non le toglieranno mai,ma come molti vegetariani hanno già sperimentato questa fase,non è altro che quella fase stessa che ti porterà entro pochissimo a eliminare anche il pesce dall'alimentazione!La cosa più assurda è che 2 di queste 3 persone non ci avrei mai scommesso nemmeno 1 euro se li davano 100 a 1 a mollare la carne e il pesce!Io poi li conosco e so anche che non li ha influenzati nessuno, lo hanno accettato e basta come accade a molti, che d'un tratto arriva la maturità mentale di dover prendere questa saggia decisione! Questo per informare la nostra comunità che siamo in aumento,lento ma in aumento!
W gli ANIMALI!!!

W GLI ANIMALI!!! Avete mai pensato ragazzi ad un mondo senza di loro???? io si di continuo.Sarebbe vuoto!!!!!!Ciao a tutti quelli come noi!!!

E' da una settimana che ho iniziato ad essere vegano,l'ho fatto di punto in bianco,senza riflessioni particolari;con serenità e senza particolari aspettative,vado avanti,gustando ogni giorno il piacere di poter guardare un'animale come un mio simile ed un mio amico.

Grazie Silvana e magari aggiungo un bau bau,miao miao,coccodè,squit squit,.......

Aggiungi aggiungi......e fai bene. io sono vegetariana da 20 anni e ne sono fiera.Ed è con orgoglio che quando sono in giro a pranzo o a cena dico che non mangio carne....e piano piano stò abbandonando anche il pesce!!!!c'è tanto cibo senza dover far soffrire nessuno.Ti auguro ogni bene.Silvana

Ma chi mangia pesce non è vegetariano.

C'è una categoria apposita x chi nn mangia ne carne ne pollo ne nulla di animale di terra, ma che mangia pesce o simili.Se non erro si chiamano pseudovegetariani. comunque io quando ho smesso di mangiare carne,la fase comune che si attraversa prima di togliere anche pesce e crostacei ecc,mi è durata solo 1mese o 2.praticamente subito.se ho capito bene tu silvana non mangi carne da 20 anni ma mangi ancora pesce....è molto per carità,ma non puoi definirti vegetariana....poi se ho capito male chiedo scusa.

infatti vegetariano è chi non mangia carne,vegano è chi non mangia ne carne ne pesce e nessun derivato dagli animali,burro (io no) latte(io no) uova (solo dalle mie galline libere nel prato) formaggi....ma c'è ancora tanta confusione...e le scarpe?? le pelliccie???(io no)le maglie di lana.....Quante cose quante cose ancora legate agli animali.

no un secondo Silvana,adesso cerco di farti capire una cosa importante e non lo faccio perchè voglio mettermi su un piedistallo,ma perchè non è la prima volta che capita di incontrare persone disinformate(come lo ero io fino a 3 anni fa). Così se qualche altro leggerà questa conversazione potrà apprendere al meglio le differenze tra vegano,vegeariano e pseudovegetariano.
Nella dieta VEGETARIANA non si mangiano: carne, pesce, pollo, crostacei,frutti di mare e tutti gli alimenti che contegano tracce di qualsiasi cosa che contengano ingredienti che hanno causato la morte di un animale sia vertebrato che non di qualsiasi specie sia di mare che di terra!Quindi non si possono mangiare alimenti con strutto,colla di pesce,ecc... che sono ingredienti che spesso si trovano nei dolci,nei biscotti,nel pane che producono supermercati(quindi imparate a leggere le etichette).Il vegetariano può mangiare: latte ,burro, mozzarella,formaggi, uova, e tutti gli alimenti che vengono prodotti dallo sfruttamento di animali ma che non ne provocano la morte o il ferimento.
Chi mangia pesce NON PUO' DEFINIRSI VEGETARIANO, ma "pseudovegetariano" o "quasivegetariano" queste 2 categorie che sono uguali al vegetariano permettono di mangiare il pesce perchè l'individuo che la pratica ha la consapevolezza di voler far parte del mondo vegetariano ma non riesce a rinunciare del tutto alle proteine animali,ma vorrebbe tentare.
Quindi ripeto chi non mangia carne ma mangia il pesce NON è VEGETARIANO.

Il VEGANO invece, è quello che oltre a seguire le regole del vegetariano, non mangia niente che provengs dallo sfruttamento di animali e quindi nessun derivato. Il vegano quindi non può mangiare: burro,latte, formaggi,uova,ecc... ed anche qui vi do una dritta per seguire meglio le regole, imparate a leggere le etichette in maniera CATEGORICA se volete essere vegani, perchè dovrete rinunciare anche ai biscotti, al cioccolato alla panna, alla maionese, perchè se leggerete le etichette vedrete che contengono sicuramente uno degli ingredienti suelencati.
Esistono tuttavia alimenti e industrie che producono biscotti, cioccolati,ecc... con grassi di origine totalmente vegetale tipo la margarina e quindi possono essere introdotti nella dieta vegana. Il cioccolato fondente ad esempio il vegano può mangiarlo(sempre dopo aver letto l'etichetta).

Silvana il mio non vuole essere un richiamo, ma ripeto, un uomo non può definirsi vegetariano se mangia pesce.spero di averti aperto gli occhi e la mente,in fondo l'errore che stai commettendo tu lo commettono in molti,quindi può anche andare bene che tu continui a seguire il tuo stile di vita che prevede di mangiare il pesce, non sarò io a giudicarti, ma l'importante è che tu abbia la consapevolezza di non essere vegetariana se continui a seguire questo stile di vita.In fondo se ci pensi anche i pesci sono animali, come i crostacei, le vongole,le ostriche.
PS se proprio un vegetariano vuole mangiare qualcosa col sapore di mare, esistono le alghe dal sapore superlativo e con le quali si possono preparare dei piatti prelibati!

Se volete altre informazioni su tutte le categorie, basta fare una ricerca su google e vedrete i riscontri.esistono anche tante altre categorie:pranariani,fruttariani,ecc... ma non voglio divulgarmi troppo.
Spero di esservi stato d'aiuto e se qualcosa non è chiaro chiedete pure.
Buona domenica.

Grazie hai scritto un bellissimo testo,e sei stato molto chiaro e paziente.Non mancherà che ci scriviamo ancora.Un caro saluto Silvana

Chi mangia solo pesce tra gli animali si chiama "pescariano"

si Dario ricordavo una categoria con un nome del genere,ma è da poco tempo che è stato introdotto il nome "pescetariano" (e non pescariano come scrivi tu).Ma comunque è da sottolineare il concetto che intendevo io, se una persona mangia pesce non può definirsi vegetariano.Tutto qui!Può definirsi "pseudovegetariano" o "pescetariano" come intendevi tu!

Ciao a tutti....se oltre ad essere vegetariani per l'alimentazione pensiamo che anche accessori e abbigliamento
debbano in qualche modo rispecchiare la nostra filosofia di vita ...guardate questa piccola azienda che nel Salento da dodici anni produce degli accessori di eccellenza artigianale dove la maggior parte degli articoli sono interamente lavorati a mano con filati e stoffe di squisita derivazione naturale...seta ..lino ..bamboo tutto rigorosamente prodotto da mani esperte e sapienti..
www.leapioperaie.com

Ciao a tutti, io ho da poco iniziato a smettere di mangiare carne ma non posso rinunciare al pesce perché lo adoro magari col tempo imparerò ad evitare di mangiare anche quello, ho 13 anni e mi ritengo una "pseudovegetariana". Chissà se un giorno potrò definirmi una "vegetariana"...io lo spero✌️

Beh io ho 13 anni, sono vegetariana da quando ho scoperto realmente cosa succedeva agli animali... tutto questo grazie ad "Animal Equality" al quale sono riuscita anche a donare 10€... ormai non la mangio più da 5 mesi.. ho paura che io non riesca a svilupparmi ma per gli animali questo ed altro... ps: ho famiglia, genitori e conoscenti contro di me ma io continuo. Fa piacere di essere in tanti ❤❤

Salve anche io ho 13 anni e sono vegetariana da un anno e 4 mesi...la mia famiglia non É molto d'accordo ma io continuo ad esserlo comunque e mi piace molto perché É uno stile di vita molto sano,sono riuscita anche a convincere mia zia a diventarlo e ne sono molto contenta.....👌

Ciao a tutti, sono vegetariana tendente al vegano... o meglio mangio uova quando so che non sono il prodotto della sofferenza di alcuna gallina ( vivo in campagna e ho molti amici che come rispettano gli animali e non ne uccidono mai nessuno), mangio solo formaggi di qua, (langhe)che so essere prodotti con amore verso capre e pecore...Ho 50 anni e ne dimostro 40; dico questo certo non per vanita , ma in risposta a chi erroneamente crede di stare meglio mangiando carne..Lo sai che abbiamo intestini lunghissimi dove le tossine prodotte dalla digestione della carne sostano per giorni? il nostro intestino è uguale a quello degli erbivori, i felini, i predatori lo hanno corto proprio per non intossiccare l'organismo..

ho 43 anni e sono vegetariana da 20 anni,è la scelta più bella che ho fatto,vivere senza violenza senza sfruttare un essere che ha sentimenti e che vuole solo essere amato e rispettato,amo gli animali loro fanno parte di me e non faccio la differenza come succede oggi con il gatto e il cane gli animali anno tutti gli stessi sentimenti, vivo in campagna e ho la mia piccola fattoria animali liberi e rispettati,ho una bambina di 3 anni e vederla crescere in questo ambiente è bellissimo sto iniziando a fargli capire il rispetto e l'amore ma vedo già che li ama..l'uomo si sporca di continuo le mani di sangue e non capisce che versare sangue di animali non porta alla pace. nel 2015 ancora l'animale viene visto solo come cibo e sfruttato al massimo e la loro sofferenza! In differenti solo carne. Ma noi tutti insieme gettando sassolini sparsi per il mondo possiamo cambiarlo.

scritto da: silvana il 10/12/2015 alle 20:27
MI PIACE!!!!

Ciao a tutti. Essere vegetariano o ancor peggio vegano è contro la natura dell'uomo. Questo è ribadito anche dalla scienza ufficiale. Che poi mangiare molta carne o pesce o uova faccia male è una cosa ovvia, come qualsiasi alimento va mangiato nella giusta dose; anche l'acqua può fare molto male, provate a bere 20 litri di acqua per 3 giorni e poi finirete in dialisi come minimo! Per gli animali mi dispiace molto, io sono animalista ma onnivoro! La quasi totalità degli animali che mangiamo nasce in cattività, quindi fatto apposta per soddisfare il fabbisogno del quale necessità l'essere umano, per sua natura! Potete raccontare tutte le fiabe che volete, ma essere vegetariano o vegano va contro la propria natura e porta dei danni, a lungo termine.
Ciao a tutti

Ciao a tutti...Anche far nascere e uccidere tutti questi animali è contro natura proviamo a vivere una sola giornata come la vivono loro e poi ne riparliamo.. diamo voce alla loro sofferenza direbbero perche hai scelto me nel tuo piatto invece di coccolarmi. A nessuno piacerebbe essere mangiato per chi ha la cane nel piatto non si puo definire animalista..amore è un sentimento che va oltre a ogni pensiero di cosa fa male e bene si ama e basta e rinunciare a cibarsi di qualcosa che prima respirava é amore..tutto fa male anche l'aria che respiriamo viviamo in un mondo che noi uomini abbiamo portato a questi livelli e le favole smiettiamole di raccontarle hai bambini dopo che hanno visitato una bella fattoria portiamoli a visitare i macelli e spieghiamo loro che quella carne aveva orecchie testa gambe e cuore cosi saremo meno ipocriti..

Morena ipocrita è non ammettere che siamo animali onnivori. In nome "dell'amore" scrivere le banalità che hai appena esposto non mi pare cosa intelligente.
Dovresti allora andare nella savana o nei boschi a fermare tutti i leoni e i lupi e spiegare loro che non è amorevole mangiare gli altri animali, per giunta sbranandoli vivi.
Per non parlare poi di quelli che si professano a favore del bene del mondo e per esso non mangiano animali, però inquinandolo in centinaia di modi diversi durante le loro attività quotidiane.

scritto da: silvana il 01/01/2016 alle 20:51
GRAZIE MORENA,GRAZIE,HAI DETTO TU,TUTTO QUELLO CHE VOLEVO DIRE AL SIGNORE DI CUI SOPRA.PERO' C'E? UN PICCOLO PARTICOLARE,CHE IO NON SAREI STATA COSI' CALMA NEL RISPONDERE,IO LO AVREI IN SULTATO!!! PER CUI DOPPIAMENTE GRAZIE,E AUGURI DI CUORE,SENZA SOFFERENZA VERSO GLI ANIMALI!!!!Silvana

È giusto quello che dici ludovica non si puo fermare il mondo ma si puo migliorare e iniziare amando gli animali è un buon inizio. Ultimamente i boschi sono pieni piu di uomini che cacciano che di animali, portiamo fucili anche a loro cosi sono preparati quando l'uomo spara. Non è possibile spiegare a un leone che una zebra puo essere suo amico, è nella loro natura vivere cosi...ma a un uomo che un vitello puo essere suo amico si puo. Se invece la natura del'uomo è essere leoni allora ci saranno sempre guerre.. Grazie silvana..gli animali sono parte di me e sono meravigliosi. Peccato che ancora tante persone non capiscano come è semplice amarli e si stanno perdendo il modo migliore per vivere. Un buon 2016 a tutti.

Gli unici danni che porta essere vegani è quello di essere empatici ed altruisti !!! Mentre essere animalista ed onnivoro è un ossimoro !!! Non puoi essere per la liberazione animale e poi mangiarli, sei uno specista come tanti altri che si pulisce la coscienza prendendo in casa un gatto o un cane o ancor peggio facendo del volontariato ipocrita dentro dei canili o dei gattili !!! Io sono contrario agli animali in casa (siano essi cani, gatti, canarini, tartarughe o serpenti ma anche pesci o qualsiasi altra forma di vita senziente !!!)
L'uomo non è onnivoro dato che gli onnivori mangiano carogne di animali ma anche carne cruda e sono in grado di cacciare (con le zanne e gli artigli) mentre noi umani siamo frugivori.
Quando dite certe BAGGIANATA siete pregati di venire a parlare con noi con un minimo di preparazione e non per sentito dire !!
Prima di dare aria alla bocca, INFORMATEVI e poi solo dopo parlate !!!
Siete onnivori o meglio mangiate carne, pesce, uova latte e derivati solo perchè vi piace e cercate una scusa alla vostra gola perchè non avete assolutamente argomenti validi da portare avanti.
X Alberto io sono vegan da 6 anni le mie analisi sono perfette e sto benissimo, cosi' come quelle di mia moglie (vegan da tre anni) cosi' come le analisi di molti miei amici vegan !!!
Vediamo le tue come stanno ???
X Ludovica gli animali carnivori nella savana non possono far a meno di essere quello che sono perchè l'evoluzione li ha portati ad esserlo mentre noi uomini per evoluzione appunto eravamo frugivori ovvero mangiavamo bacche, semi e frutta solo dopo con le glaciazioni siamo diventati cacciatori, e meglio che studiate un pochino se volete confrontarvi con noi !!!!
Ribadisco il concetto VEGAN non è solo una dieta alimentare (senno saremmo vegetaliani !!!) è una filosofia di vita che innanzitutto esige rispetto per tutte le forme di vita senzienti.
Se non capite che ammazzare e mangiare altri esseri senzienti è profondamente SBAGLIATA sono problemi vostri e non nostri che lo comprendiamo benissimo !!!

scritto da: silvana il 05/01/2016 alle 20:00
SE NON CAPITE CHE AMMAZZARE E MANGIARE ALTRI ESSERI SENZIENTI
E' PROFONDAMENTE SBAGLIATA SONO ECC...ECCC..
GRAZIE FERNANDO.TI DAREI UN BACIO!!!!!!!!PENSI CHE CERTE MENTI IDIOTE LO CAPISCANO?????CIAO SILVANA

Buongiorno a tutti,
Boccia invece di dire al prossimo che scrive cavolate informati, ma non sui siti di vegani dove scrivono medici vegani (che non arriveranno al 2% su scla mondiale) i quali espongono teorie del tutto personali ed in contrasto con quello che sancisce la medicina ufficiale, altrimenti fai disinformazione!
Come ha scritto sopra qualcuno, l'essere umano è senza ombra di dubbio onnivoro! Punto e basta!
È a dir poco 9vvio che poi l'eccesso di qualsiasi alimento o bevanda possa nuocere alla salute, anche l'acqua più pura può nuocere gravemente alla salute, come diceva sopra qualcuno, se assunta in quantità elevatissima.
Anche io sono animalista e onnivoro, e con esami del sangue perfetti, testati anche sovente poiché sono donatore AVIS.
Smettetela di fare disinformazione, la natura ci ha creato onnivoro, e una alimentazione mediterranea sana,completa ed equilibrata è la cosa migliore ed intelligente che esista, il resto è spesso frutto di fanatici che creano solo caos e disinformazione, portando spesso adulti e bambini ad avere gravi problemi e addirittura a volte alla morte.
Concludo con una battuta scherzosa, per alleggerire il tutto, cioè ... "Sal a una pianta! Mangia un vegano!". Hahahahaa
Saluti a tutti e non dimenticate di contestare anche Wikipedia per quello che scrive in questa pagina:https://it.m.wikipedia.org/wiki/Nutrizione
Alla voce alimentazione umana.... ;)

Mi potete spiegare che cosa è per voi essere animalisti quando vi definite anche onnivori? Parlate di tante cose ma mai dei loro sentimenti. Vai a dirlo a quei poveri animali chiusi in dei lager in attesa di essere uccisi che è la cosa migliore e piu intelligente che esista. Se questo è definirsi animalisti! io allora non ho capito proprio niente di come sono! Quando una delle mie galline è morta di vecchiaia mi ha fatto piangere tanto, e sono 20 anni che faccio la mia guerra personale con persone che giudicano noi che scegliamo di vivere senza cibo crudele e siamo ingiuste e voi perfette che tirate fuori argomenti di salute e chi eravamo in passato,guardiamo oltre e di come vogliamo essere oggi.

Paola, primo impara a scrivere in ITALIANO, secondo gli onnivori mangiano carne ma cruda e cacciano e mangiano animali dopo averli uccisi con denti anzi zanne e con unghie anzi artigli, voi al massimo siete dei sarcofagi (ovvero mangiate cadaveri in decomposizione) per non parlare di bere il latte di altre specie (l'uomo è l'unico animale che lo fa dopo lo svezzamento, e nei posti dove questo consumo è elevato, di pari passo c'è osteoporosi e malattie metaboliche) non so quali studi hai fatto ma io un po' di biologia, chimica e biochimica in gioventu' lo studiata e so di cosa parlo !!! Tu penso invece da come scrivi che non sai nemmeno di cosa parli.
La disinformazione è dappertutto, anche questa potrebbe esserlo : http://www.vitaesalute.net/meno-rossa-piu-verde/ come anche questa : http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2011/03/02/news/tumori_alimentazione_peggio_del_fumo-13094322/ peccato pero' che lo dicano due luminari ed oncologi di fama mondiale (Franco Berrino e Umberto Veronesi che non sono vegani !!!).
Qua' invece abbiamo qualche studio tratto da PubMed (la bibbia sulla medicina e sulla ricerca a livello statunitense !!!)
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23497300
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20624337
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23373368
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23364007
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19562864
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16873779
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19386029
e ne potrei citare altri 300 circa di questi studi che provano che un'alimentazione carne o onnivora come dice te siano dannose per l'uomo !!!
Sono vegan da 6 anni e sto benissimo quindi il discorso che serve mangiare carne fa acqua da tutte le parti senno dovrei stare male oppure essere morto.
Poi c'è una cosa DETERMINANTE che voi non considerate !!!
Siete degli SPECISTI e quindi non capite che sfruttare e uccidere altri esseri senzienti solo per il gusto delle loro carni è ne piu' ne meno sfruttare altri uomini e ucciderli perchè li considerate diversi ed inferiori.
IO NON SONO SUPERIORE A NESSUNO ed è per questo che sono VEGANO !!!
Quando mi chiedono perchè sono vegano sai cosa gli rispondo ?
PERCHE' TU NON LO SEI ???
Dovete informarvi meglio e capire che vi stanno prendendo per il culo, le farmaceutiche, i dottori, gli ospedali tutto il sistema è fatto per fare in modo che voi siate MALATI non in salute oppure morti ma una cosa di mezzo cosi' da alimentare la loro fiorente industria farmaceutica !!! Io sono sei anni che non prendo medicine e tu ???
Informati meglio e magari ti svegli !!!!

Io sono vegetariana e ho 16 anni :)! É bellissimo sapere che sempre più persone hanno scelto di essere vegetariane e che il numero é in crescita! Salviamo il mondo gente, siate un po' responsabili.
Essere vegetariana mi ha dato piu energia e salute che quando mangiavo carne, le proteine sono dappertutto!!!

Fernando Boccia sei di una arroganza e ignoranza incredibile.
Gli esseri umani sono onnivori, il veganismo fa male ma ognuno fa ciò che vuole della propria vita, basta che non fate morire o stare male i bambini.
Metti la h davanti alla a la prossima volta, se è verbo avere la richiede!
Ci possono anche essere 5 mila studi fantasiosi di medici veganismo a favore di tale assurdo modo di alimentarsi, ma la MEDICINA UFFICIALE MONDIALE dice che siamo onnivori e che nelle giuste dosi il cibo proveniente da animali FA BENISSIMO !!!
Non ti dico nemesi di andare a studiare, ormai dopo i post che hai fatto ho capito che sei irrecuperabile, un vero talebano!!!

E meno male che sono io a non saper scrivere e che dovrei andare a studiare !?!?! Io avro' dimentica un acca tu tutto il testo ma rileggiti IGNORANTE !!!!
Ahahaah ahahahaha TU SEI UNO SPECISTA IRRECUPERABILE e non esiste niente che possa cambiare questo stato di cose, ma non ti preoccupare che ci penserà la vita stessa a darti la giusta lezione !!!!

All’esame della paleo nutrizione, dell’ecologia alimentare e della medicina la dieta vegana è una scelta perdente. Non per motivi ideologici, ma per pura sopravvivenza. Abbiamo visto che facendo un'analisi comparativa delle alimentazioni passate e presenti della storia dell'umanità è risultato che la nostra specie appare come un primate genericamente onnivoro con una specializzazione verso il consumo di frutta, noci e granaglie e un consumo di proteine animali preponderante nell'età infantile. Sotto il profilo medico l'alimentazione vegetariana ben bilanciata è accettata tra gli adulti, ma è da pianificare con cura nei bambini. Bocciata tout court, invece, la dieta vegana che si è dimostrata priva di alcun senso salutistico (assenza di vit B12, eccesso di fitati, ossalati, fruttosio, pochi acidi grassi essenziali, poco ferro biodisponibile, ostacoli nell’assorbimento di minerali importanti...). Salvo il caso di una dieta vegana unita ad integratori e cibi fortificati. La domanda è: se una dieta necessita di integratori per proteggerci dalle sue carenze, che senso ha?

In ogni caso, premessa la fattibilità di una dieta vegana integrata, resta immotivata e di pura ispirazione ideologica la guerra alle proteine animali. Onnivori e vegani (ben integrati) potrebbero convivere pacificamente, nel rispetto delle proprie scelte alimentari.

Alla stessa stregua un eccesso di proteine non giova certo alla salute e alle aspettative di vita. Sembra banale, ma l’epilogo è sempre lo stesso: mangiare di tutto, con moderazione. Senza estremismi, senza mettere al bando intere categorie di nutrienti (patologie escluse). E fare attività fisica…


Tratto da questo articolo:

http://www.nutrizionesport.com/dieta%20vegana.html

scritto da: silvana il 14/01/2016 alle 11:34
La carne fa bene...la carne fa male!!! Io penso che tra dottori e dottori,sia tutta questione di SENSIBILITA' CIO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE AL GIORNO D'OGGI NON HANNO PIU'.GESU' DICEVA..NON FARE AGLI ALTRI,CIO' CHE NON VORRESTI FOSSE FATTO A TE!!!!!!!!!!!!!! E CON QUESTO CHIUDO IL DISCORSO ARRIVEDERCI A TUTTI,A QUELLI CHE NON MANGIANO CARNE AUGURO TUTTO IL BENE POSSIBILE!!

Anche io, all'età di 37 anni, posso vantarmi di essere vegetariano ma non solo... ormai vero e proprio vegano. Si, perché gli animali (sia che trattasi direttamente di essi, sia dei loro derivati) sono meritevoli di rispetto e cura non meno degli umani. Ma anche per chiari motivi nutrizionali: infatti non possiamo fare a meno dei vegetali. Si, mi definisco un "vegeto-vegano", o almeno, mi ritengo tale in quella fase dei pasti in cui passo dal porcetto arrosto alla spigola al sale. In quella fase, infatti, mangio SOLO ED ESCLUSIVAMENTE finocchi, nel pieno rispetto delle nostre regole, cari amici vegani. E il rispetto verso gli animali lo espettoro onorando il piatto e divorando ogni grammo di carne o pesce dell'amata bestia immolata al servizio dell'uomo suo padrone, cari compagni vegetariani.
Aspetto le vostre risposte e i vostri commenti e, nel mentre, vado a controllare le bistecche di vitello che ho appena messo sulla piastra e a prendermi cura dell'aragosta (rigorosamente viva) che ho in frigo: l'acqua, salata al punto giusto, sta già bollendo.
Un caro abbraccio a tutti gli amici...
Stefano

Ciao a tutti!
Ho letto che molti utenti di questo portale sono vegetariani da molti anni, qualcuno addirittura dice di esserlo da una trentina. Mi è sorto un dubbio: perchè vi siete fermati alla scelta vegetariana e non avete concluso il cammino di rispetto della vostra salute, dell'ambiente e della vita degli animali approdando ad uno stile di vita vegan?

Fintanto che l’uomo continuerà a distruggere gli esseri viventi inferiori, non conoscerà mai né la salute né la pace. Fintanto che massacreranno gli animali, gli uomini si uccideranno tra di loro. Perché chi semina delitto e dolore non può mietere gioia e amore..

Giusto Morena. Ma gli animali, per essere mangiati, non devono essere massacrati, altrimenti le loro carni non resterebbero così buone e prelibate... Vengono uccisi "dolcemente"! Scusa, ora scappo che ho l'arrosto sul fuoco...

Bravo stefano! Sei un maestro nelle parole pensi di farmi rabbia se hai l'arrosto sul fuoco o l'aragosta che bollirai,quello che è fatto è reso ricordatelo. Tutto puo succedere e il peggio è fare i conti con Dio e stai certo che quei conti saranno salati. Goditi tutte le carni che vuoi mettici il sale il pepe le spezie, se vuoi mangiali vivi o morti ma tanto anche te da li dovrai passare. Tu prendi in giro e pensi di fare dispetto,il vero dispetto lo fai a te.. ti auguro un buon appetito e ti consiglio non cuocere tanto la carne, cruda ha piu proteine. Ciao

scritto da: silvana il 15/03/2016 alle 20:12
Morena,stai facendo il suo gioco!!!non gli rispondere.penso io,che voglia solo farci arrabbiare un po'!!!!!
Sai come dice quella canzone di Guccini???
E ALLA FINE AVREMO TUTTI QUANTI DUE METRI DI TERRENO!!!!
Continua per la tua strada,credi nelle cose che fai,e non rispondere più ad un perfetto idiota,che non sa nemmeno scrivere l'italiano,"PORCETTO"!!!!!!!!!!
Ciao Morena.
PS.
Quando vedi che a scrivere è il "tale" di cui sopra,NON RISPONDERE!!!

Ciao Silvana!
Anzitutto scusa per la traduzione letterale dal Sardo... Ma da che pulpito viene la predica? Utilizzi la punteggiatura "stile semina": lanci punti e virgole qua e là sperando che stiano bene dove cascano!
Hai anche ragione quando dici che non merito importanza e che sono un idiota... Ma io so che, nel leggere i miei post, le mani ti prudono tremendamente e questo per me è già vittoria! Se poi fai anche forza su te stessa per non rispondermi... Beh, allora la vittoria è doppia!
Ok ragazze, ora i miei amici mi aspettano: ci stiamo preparando per la pasqua e abbiamo un bel po' di agnellini da scannare.
Tanti auguri a tutte, care amiche vegane!

Una buona pasqua vegana-vegetariana-crudista-fruttariana,a tutti gli amici e per coloro che ancora non hanno fatto il passo,una buona serena riflessione sul vostro vivere.

Buona pasqua a te Claudia. Ma anche a Morena e Silvana, le mie predilette del sito. Io questo Grande e importante passo lo sto per fare, sto per diventare mineraliano. Qualcuno ha già fatto l'esperienza? Potete aiutarmi?
Grazie e che Dio vi sostenga.

Non solo siete vegetariani e vegani ma siete assilanti con le vostre storie di convincere anche gli altri lo siete bene ma non stressate chi non lo è siete paranoiciiiiii ciao e tanti cari saluti

Non solo siete vegetariani,vegani ma anche paranoici

Non perdo ulteriore tempo a parlare con "ignoranti" (perchè ignorano) quando dicono che la dieta vegana è perdente, già fanno capire che non hanno capito NIENTE !!! Non è una dieta ma uno stile di vita in cui ovviamente c'è anche la parte alimentare che non prevede il consumo di animali e loro derivati, le mie analisi sono 100 volte meglio delle vostre e sono vegan da piu' di sei anni, le vitamina di cui parlate gli animali le prendono perchè gliela danno come integratori nei mangimi (di solito fatti da alimenti ogm e altre porcherie).
Dovete semplicemente STUDIARE di piu' siete solo persone ignoranti in materia che cercano giustificazioni per il fatto che sono "drogati" di alimenti di origine animale e del loro sapore.
Non c'è una sola prova scientifica che stia in piede sul fatto che essere vegani fa male alla salute anzi è vero il contrario, e non lo dico io ma l'OMS e tutti i recenti studi epidemiologici condotti su migliaia di persone. Inoltre i maggior oncologi (tra questi Veronesi ed altri) ammettono apertamente che il consumo di carne provoca moltissime malattie metabolico-degenerative tra cui neoplasie, cardiopatie e malattie autoimmuni e se non vi bastasse il discorso SALUTISTICO sappiate che molti di noi (per non dire la maggioranza) sarebbero e rimarrebbero vegani solo per il motivo Etico-Empatico.
SVEGALIATEVI tutti gli esseri viventi hanno lo stesso diritto alla vita che abbiamo noi uomini e non serve mangiare altri esseri viventi e senzienti per campare anzi !!!

Ciao Fernando... Sono d'accordo con te... Lasciamo perdere Roberta (che sarà sicuramente bruttissima) e viviamo felici della nostra consapevolezza di essere migliori.

Scusa, ma sento rantolare il vitello... Forse non ho portato bene a termine l'operazione. Vado a controllare.

Ciao!!!

Buongiorno! Bravo Fernando...parole sante. Gli animali chiedono solo amore e rispetto...siamo tutti uguali.

scritto da: silvana il 15/04/2016 alle 20:36
GRAZIE FERNANDO,GRAZIE,PERCHE' IO NON RISPONDO NEMMENO PIU'
A CERTE "PERSONE"IGNORANTI SENZA CUORE SENZA SENTIMENTO,SENZA
SENSIBILITA' E UMILTA'.CIAO

Ciao amici. Sono nuovo in questo interessantissimo forum. Brava Silvana, ho letto i commenti di Stefano, totalmente inappropriati come le sue scarsissime doti di umiltà e sentimento. Concordo anche con Fernando, al quale chiedo (mi sembra esperto) se conosca controindicazioni al mangiare le uova di pesce.
GRAZIE CIAO

Ei ragazzi se volete un po di carbonara,roba ai ferri,affettati,pesce,arrosto,ce ne in abbondanza non fate complimenti ce ne per tutti una bella grigliata in compagnia o pesce

Ahah Roby missà che mi dai il tuo numero...

Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Redazione
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Alimentazione
Agricoltura
Culture del cibo
Libri Consigliati
Chi è Chi
LIBRERIA FIORIGIALLI
consulta i libri in:

Agricoltura e giardino 
Ambiente e territorio 
Ecologia /Ecologismo
Alimentazioni naturali
Alimentazione del bambino 
Allergie e intolleranze 
Cibi ed Alimenti 
Digiuno disintossicante
Macrobiotica
Metodo Kousmine
Ricette & Ricettari
Diete alimentari

per acquisti on line e per
approfondire gli argomenti
di questo DOSSIER,  la più
ampia scelta ed i migliori
libri con sconti e offerte
eccezionali !
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
AL VIA IL BIODISTRETTO DEI CASTELLI ROMANI! - IL FUTURO ADESSO
NON CI INDURRE IN TENTAZIONE: NOCCIOLE E FONDI UE PER IL BIOLOGICO
12 - 15 SETTEMBRE 2019 CHIUDUNO (BG) - ANIME IN FIERA
27 APRILE - 01 MAGGIO 2019 BELGIOIOSO (PV) - OFFICINALIA - XXXIII MOSTRA MERCATO DEL BIOLOGICO BIODINAMICO E ECOLOGIA DOMESTICA
13 APRILE 2019 FORLI - I SABATI DELL' ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE
13 APRILE 2019 SAN QUIRICO D ORCIA - FACCIAMO IL PANE
06 - 07 APRILE 2019 CASTELLO DI TABIANO (PR) - FIORI SAPERI SAPORI - I EDIZIONE
04 APRILE 2020 BATTAGLIA TERME - CUCINA BIO - LE QUATTRO STAGIONI
02 APRILE 2019 BATTAGLIA TERME (PD) - CORSO IL NUTRIZIONISTA DI TE STESSO
13 - 14 APRILE 2019 PONSACCO (PI) - CORSO DI CUCINA PER L'ANIMA
06 - 07 APRILE 2019 ARESE (MI) - NATURBIO FESTIVAL - X EDIZIONE
ALLARME SALUTE:
USA IMMETTONO UN SALMONE MUTANTE

DIVIETO UE COMMERCIO SEMENTI TRADIZIONALI
VIETATO IL VINO NATURALE
E' MORTO GINO GIROMOLONI, 'PADRE' DEL BIOLOGICO ITALIANO, FONDATORE DELLA COOPERATIVA ALCE NERO
L'EUROPA AL CENTRO DEL BIO
IL FINTO COTONE
LE VITTORIE E LE SCONFITTE
DEGLI OGM NEL MONDO

SPAGNA REGINA NELLA COLTIVAZIONE DEL BIOLOGICO
LA RETE DELLE FATTORIE SOCIALI IN SICILIA
L'UNIONE EUROPEA APPROVA IL MAIS TRANSGENICO SYNGENTA
CARLO PETRINI PER L'EXPO 2015 - VIDEO
IL VENTO FA IL SUO GIRO
UN FILM SPECIALE

 Link
AAM TerraNuova
IL LIBRAIO DELLE STELLE
Agricoltura Biodinamica
Biobank
Mondo Biologico Italiano
ACU Ass. Consumatorii
La Buona Terra
Sicurezza Alimentare
Vegetarian societies
LA MELA
Crystal Waters Permaculture
Unione Vegetariana Intern.
Centro Natura - Bologna
Cucina Salutare
Vegan
Il Vegetariano
La Gioia di Vivere
Permacultura
zen zero
A.S.C.I.
Civiltà Contadina
Slow Food
Associazione Vegetariana italiana
Biofach
LinksOrganic
Dialuogo
Biomela
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo




 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: [email protected] - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it