Come parli, così è il tuo cuore.
Paracelso

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
ALTRI LUOGHI CON ALTRI OCCHI
VIAGGI E TURISMO CONSAPEVOLE
ALTRI LUOGHI CON ALTRI OCCHI
IL VERO VIAGGIO DI SCOPERTA
Il vero viaggio di scoperta
non consiste nel cercare nuove terre
ma nell'avere nuovi occhi.

Marcel Proust
Luoghi
Andiamocene in viaggio,
senza muoverci,
per vedere la sera di sempre
con altro sguardo,
per vedere lo sguardo di sempre
 con diversa sera.
Andiamocene in viaggio,
senza muoverci. 

Xavier Villaurrutia
(poeta messicano 1903 - 1950)
LA CASA DAL CUORE ANTICO
<B>LA CASA DAL CUORE ANTICO</b>







Mia

Firenze: caos, traffico, rumore, turisti, inquinamento.
Tutto ormai mi disgusta, mi nausea, mi angoscia.
Non respiro.
Soffoco.
Fuggo via, disperata ....

Continua...
IL MIO ORIENTE E' PIENO DI OCCIDENTE
<b>IL MIO ORIENTE E' PIENO DI OCCIDENTE </b>





Casadio Farolfi

"Non è con la ragione che si riesce a varcare i limiti della razionalità." Il battesimo del grande viaggio in India era previsto per il 29 luglio 1979. A Imola era una giornata caldissima, quasi afosa, un anticipo di quel clima che avrebbe accompagnato me e Roberta nelle settimane successive. In realtà, giunti a Bombay fu un monsone della durata ininterrotta di cinque giorni a darci il benvenuto; il tasso di umidità era insopportabile, tale da convincerci a proseguire il nostro viaggio puntando verso il nord del Paese. Fu un lungo itinerario - rigorosamente in treno - attraverso i luoghi turistici dell'India: Agra, Jaipur, Dehli, Benares, Madras, ma anche in tanti minuscoli paesi e villaggi dell'immensa campagna indiana, ben lontani dai falsi splendori delle città caotiche e chiaramente già in piena trasformazione occidentale. Tutto ci apparve come narrato dalle parole di Piero Verni e Folco Quilici, nelle immagini dei
Continua...
Versione Stampabile << torna indietro

ANCHE IN CINA L'AGRITURISMO ECOLOGICO


Il villaggio di Liuminying si trova nel distretto di Daxing, alla periferia sud-est della capitale, 25 chilometri dal centro della città. Nel villaggio, che copre una superficie di 146 ettari, risiedono 242 famiglie contadine, con un totale di 861 persone. Liuminying, il primo villaggio ecologico della Cina riconosciuto ufficialmente dal Programma per l'ambiente delle Nazioni Unite, svolge attività di turismo ecologico da più di 20 anni, attirando oltre 2 milioni e 400.000 ospiti e amici cinesi e stranieri provenienti da 138 paesi e regioni del mondo.

Negli anni '70 Liuminying era un villaggio povero ed arretrato. Gli avi non avevano lasciato nulla e per di più le condizioni naturali erano pessime. I terreni alcalini erano spesso colpiti da inondazioni. Nel 1970 i quadri e le masse popolari di Liuminying hanno deciso di cambiare lo stato di arretratezza del villaggio.

 Attraverso 8 anni di sforzi, nel 1978 questo è radicalmente mutato. La produzione di cereali, la costruzione di base dei campi coltivabili, la costruzione pianificata del villaggio, l'agricoltura, silvicoltura, zootecnica, lavorazione collaterale e piscicoltura si sono tutti notevolmente sviluppati.

 Le entrate dei contadini locali sono aumentate e le loro condizioni abitative di molto migliorate. Nel 1980 Liuminying ha iniziato la sperimentazione della produzione di metano con vasche di fermentazione e del riscaldamento dell'acqua con energia solare, sviluppando nuove energie rapidamente diffuse in tutte le famiglie. Liuminying è così diventato il villaggio di Pechino delle nuove energie, dei televisori, dei ventilatori e delle lavatrici.

Allora tutto ciò ha attirato il forte interesse del governo e dell'intera società. Molti venivano qui per studio e visite. Tutte le famiglie raccontavano con entusiasmo agli ospiti la storia del villaggio, esprimendo la loro aspirazione per una vita migliore.

Nel 1982, sotto la guida degli esperti dell'Istituto delle scienze ambientali di Pechino e dell'Istituto nazionale delle scienze della silvicoltura, il villaggio ha realizzato la costruzione dell'agricoltura ecologica, e secondo i criteri dell'ecologia e dell'economia ecologica ha sistemato in modo ragionevole la struttura produttiva e la distribuzione dei prodotti, sviluppando ed utilizzando in modo approfondito le nuove energie e piantando alberi su vasta scala. Grazie a ciò ha ottenuto ottime rese economiche e sociali.
 
Da villaggio povero ed arretrato Liuminying è diventato un nuovo villaggio moderno, ricco, civile e ambientalmente piacevole.
 
Il 7 ottobre 1986 Liuminying è stato ufficialmente riconosciuto come primo villaggio ecologico della Cina da parte del Programma per l'ambiente delle Nazioni Unite. Il 5 giungo 1987 il Programma ha conferito al responsabile del villaggio Zhang Zhanlin una delle sue 500 onorificenze per la tutela ambientale.

Ora il villaggio ha anche costruito il parco agricolo e il museo degli attrezzi agricoli. Durante il viaggio agricolo ecologico di due o tre giorni organizzato dal villaggio, i turisti possono andare nei frutteti e campi coltivati a raccogliere frutta, arachidi, patate dolci e cereali vari, verdure speciali e così via. I turisti possono anche alloggiare nelle famiglie contadine, gustando la loro cucina rustica.
 
Durante il periodo della più importante festa tradizionale cinese, la Festa della Primavera, i turisti possono preparare i ravioli con i contadini per trascorrere il capodanno lunare e anche assistere al Festival delle Lanterne del giorno 15, l'ultimo giorno della Festa della Primavera.

Sempre più cinesi e stranieri visitano Liuminying e sempre più progetti di investimenti raggiungono il villaggio. L'economia locale si è rapidamente sviluppata, con un tasso di crescita annuale del 40%. Il turismo ha trainato lo sviluppo economico locale, svolgendo un importante ruolo per la soluzione del problema dell'occupazione dei contadini e il riciclaggio della manodopera locale. Nella zona di sviluppo industriale di Changziying, l'attività immobiliare del parco ecologico e le imprese ad alta scienza e tecnologica si sono rapidamente sviluppate.

Nel contempo sono stati sviluppati il centro di produzione di funghi alimentari ed asparagi e un enorme allevamento di polli. Insomma la produzione biologica costituisce l'obiettivo generale del villaggio di Liuminying.

Fonte: Chinabroadcast.cn
8 dicembre 2004

Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Turismo consapevole
Le Terre Incantate
Viaggi e racconti
Libri Consigliati
Iniziative e progetti
Agriturismi e centri Olistici
Popoli Nativi
Culture tradizionali
LIBRERIA FIORIGIALLI
consulta i libri in:

Libri di viaggio
Guide 
Popoli Nativi
Indiani d'America
Celti
Archeologia misteriosa 
Sciamanesimo

per acquisti on line e per
approfondire gli argomenti
di questo DOSSIER,  la più
ampia scelta ed i migliori
libri con sconti e offerte
eccezionali !
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
09 MARZO 2019 REGGELLO (FI) - LE BALZE - ALLA RICERCA DEL LAGO PERDUTO
16 MARZO 2019 CASTELLO DI PETROIA (PG) - FESTA DEL MONDO ALLA ROVESCIA
17 FEBBRAIO 2019 PISTOIA - RISERVA ACQUERINO-CANTAGALLO - IL BRANDIGLIANONE
17 - 31 MARZO 2019 BHUTAN - MONASTERI TRA LE NUVOLE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DI PARO
16 - 30 MARZO 2019 GIAPPONE - TRA METROPOLI TEMPLI E CASTELLI
16 - 29 MARZO 2019 RAJASTHAN (INDIA) - FESTA DEI COLORI
02 - 12 MARZO 2019 NEPAL - NATIONAL GEOGRAFIC EXPEDITIONS - ANNAPURNA AD UN PASSO DAL CIELO
19 - 30 APRILE 2019 KASHMIR - LA CORONA DELLA REGINA - VIAGGIO ESPERIENZIALE
INGLESE NELLA NATURA TUTTO L'ANNO IN IRLANDA
 Link
Indiani Pellerossa
Sentiero Rosso
Ci sono ancora utopie?
Kel12
Hako Magazine
Antropologia del viaggio
Acta
Aurorablu
Survival
Tra Terra e Cielo
Aborigeni australiani
Scienze e Misteri
La Porta del Tempo
Podere di Campopiano
associazione Acssia
Servas
Tierra
La scatola di Pandora
Agriturismo MOTRANO
Case in vendita Toscana
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo
 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it