autore: Philip Glass 
nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     Musica & Video
ricerca avanzata
Elenco Autori
Elenco Etichette
CATEGORIE
DVD e Video
Cantautori
Commedie
Concerti e Musicali
Controinformazione
Documentari
Drammatici
Ecologia
Fantasy
Musical e musicali
Video Manuali
Video vari Film
Visioni della Anima
novità carrello condizioni d'aquisto
 

<< torna indietro
Philip Glass
Philip GlassPhilip Glass (Baltimora, 31 gennaio 1937) è un compositore statunitense solitamente considerato tra i capofila del minimalismo musicale con Steve Reich, La Monte Young, Terry Riley, John Adams. Esaurito il periodo di massima produzione minimalista, contrariamente agli autori succitati, a parte forse Adams, si è progressivamente emancipato, scegliendo uno stile di più facile fruizione, postminimalista, meno rigoroso, e spesso volto verso la tradizione sinfonica americana.

Dagli anni ottanta ha preferito prendere le distanze dal termine, mantenendo nel suo stile una forma iterativa, ma ampliando al massimo le possibilità espressive offerte dalla tonalità, e accogliendo sempre più suggestioni dalle culture musicali extraeuropee, interesse del resto già manifestato all'inizio della carriera collaborando con il musicista indiano e compositore Ravi Shankar.Tra le sue opere compaiono numerosi componimenti musicali di vario tipo, con una certa predilezione per le forme sceniche (teatro, danza, performance) e le colonne sonore di diversi film e documentari. Celebre, in quest'ultima categoria, la serie di film realizzati da Godfrey Reggio a cavallo tra il 1983 e il 2003 e basati su profezie degli indiani Hopi, nota come "Trilogia Qatsi":

Ha collaborato con vari artisti della scena ambient (tra cui Brian Eno) e pop-rock (tra cui David Bowie, di cui ha adottato i temi di "Heroes" per comporre l'omonima sinfonia). Da bambino studia il flauto presso il Peabody Conservatory of Music e a 16 anni si iscrive alla University of Chicago, dove studia matematica e filosofia. Frequenta successivamente la Juilliard School dove si dedica principalmente alle tastiere; tra i suoi insegnanti di composizione figurano Vincent Persichetti e William Bergsma. Nell'estate del 1960 studia con Darius Milhaud e compone un concerto per violino per una compagna di studi, Dorothy Pixley-Rothschild.

A Parigi studia composizione con Nadia Boulanger dal 1963 al 1965, analizzando gli spartiti di Johann Sebastian Bach ("Il clavicembalo ben temperato"), Wolfgang Amadeus Mozart (i concerti per pianoforte) e Beethoven. Dopo aver lavorato in Francia con Ravi Shankar alla colonna sonora del film Chappaqua, Glass nel 1966 viaggia attraverso il nord dell'India, dove entra in contatto con la comunità dei rifugiati tibetani. Diventa buddhista e incontra il quattordicesimo Dalai Lama, Tenzin Gyatso, nel 1972.

Dal lavoro con Ravi Shankar e dalla percezione delle proprietà ipnotiche dei ritmi indiani nasce lo stile compositivo di Philip Glass. Tornato a casa, rinnega i suoi lavori precedenti, scritti con uno stile moderatamente moderno simile a quello di Darius Milhaud, Aaron Copland e Samuel Barber, e inizia a comporre pezzi austeri basati su ritmi compulsivi. Tra questi primi lavori di taglio minimalista figurano le musiche per una commedia di Samuel Beckett (Comédie, 1963) ed un quartetto d'archi (No.1, 1966).

Ricevendo poca attenzione dagli esecutori e dagli spazi di esecuzione tradizionali, Glass forma un gruppo nei tardi anni sessanta a New York con i suoi ex compagni di studi, tra cui Steve Reich e Jon Gibson, iniziando ad esibirsi all'interno delle gallerie d'arte. Queste gallerie rappresentavano l'effettivo punto di contatto tra il minimalismo musicale ed il minimalismo nelle arti visive - oltre alle amicizie personali tra gli artisti che, avendo interessi artistici simili, supportavano l'attività musicale di Glass e Reich e spesso preparavano i poster per i loro concerti.
Pagina di 2    1  2 >>
REWORK_PHILIP GLASS REMIXED
€ 18.00  
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
REWORK_PHILIP GLASS REMIXED Da oltre 50 anni Glass è uno dei preminenti artisti in ambito contemporaneo. Agli inizi degli anni '60 trascorse due anni di studio intensivo a Parigi con Nadia Boulanger e mentre si trovava lì, per guadagnare qualche soldo, trascriveva le musiche di Ravi Shankar con la notazione occidentale. Nel 1974 aveva all'attivo una serie di innovativi progetti ed aveva già composto una notevole collezione di nuove opere per la sua Philip Glass Ensemble e per la Mabou Mines Theater Company. Questo periodo culminò con la realizzazione di "Music in Twelve Parts" e del capolavoro "Einstein on the Beach".

di: Philip Glass
Orange Mountain
EAN: 801837008227
Anno: 2012
  inserisci il prodotto nel carrello

THE PASSION OF RAMAKRISHNA
€ 20.50
€ 17.42 (-15%)
 
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
THE PASSION OF RAMAKRISHNA Commissionato al maestro dalla Pacific Symphony Orchestra e portata sulle scene per la prima volta nel 2006 nel corso dell’inaugurazione del Segerstrom Center for Arts di Orange County, “The Passion of Ramakrishna” è un oratorio di 45 minuti composto in tributo del leader spirituale indiano del XIX secolo Sri Ramakrishna. L’opera dipinge la sua morte ed è stata composta per solisti, coro ed un’ampia orchestra. In questa prima registrazione dell’opera la musica del maestro new-yorkese è diretta dal campione della conduzione di Glass, Carl St. Clair, impegnato a dirigere i solisti Christoperen Numura, Janice Chandler Eterne, Kevin Deas, I-Chin Feinblatt, Nicholas Preston ed il coro del Pacific Chorale condotto da John Alexander.
di: Philip Glass
Orange Mountain
EAN: 801837008029
Durata: 43:32
Anno: 2012
  inserisci il prodotto nel carrello

SYMPHONY N° 7 - TOLTEC
€ 19.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
SYMPHONY N° 7 - TOLTEC Prima assoluta su disco per la settima sinfonia di Philip Glass, interpretata dalla Bruckner Orchester Linz condotta da Dennis Russell Davies. "Symphony No. 7 - Toltec", realizzata nel 2004, è dedicata alla civiltà tolteca fiorita in Mesoamerica tra il 500 a.C. ed il 500 d.C.. Originariamente commissionata ed interpretata da Leonard Slatkin e la National Symphony Orchestra, l'opera è composta da tre movimenti che sono altrettante rappresentazioni della sacra trinità della cultura Wirrarika: il Grano, la Hikuri (una radice sacra) ed il Cervo Blu. Il cd "Symphony No. 7 - Toltec" propone la prima registrazione in assoluto di quest'opera che sarà particolarmente apprezzata dai molti estimatori della produzione sinfonica di Philip Glass...
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

A MADRIGAL OPERA
€ 19.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
A MADRIGAL OPERA Importantissima emissione per la new-yorkese Orange Mountain che presenta l'inedita registrazione dell'opera di Philip Glass, "A Madrigal Opera", la seconda opera della sua intera carriera pubblicata a più di 30 anni di distanza dalla pietra miliare "Einstein on the Beach" del 1975, considerata una delle principali opere di musica classica della seconda metà del XX secolo, responsabile di aver consacrato al successo il noto compositore. "A Madrigal Opera" non contiene alcun testo o schema narrativo: si tratta infatti di un'opera pronta per essere elaborata da futuri autori di testi che potranno creare un libretto intorno alle musiche composte da Glass...
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

MUSIC IN TWELVE PARTS
€ 24.50
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
MUSIC IN TWELVE PARTS Vede finalmente la luce su cd la versione completa di "Music in Twelve Parts" di Philip Glass, unanimemente considerata dalla critica una delle più importanti opere della storia musicale della seconda metà del XX secolo, finora solamente disponibile in una versione incompleta (peraltro ad un prezzo esorbitante). L'opera, composta tra il 1971 ed il 1974, è forse il lavoro più seminale del movimento minimalista ed è in qualche modo l'espressione completa di quanto realizzato da Philip Glass negli anni '70: nel corso delle sue quattro ore di durata possiamo riconoscere alcune delle sue principali caratteristiche compositive che avrebbero profondamente influenzato la sua intera produzione. Un'opera davvero importante composta per il proprio gruppo, la Philip Glass Ensemble, registrata dall'ensemble in Italia a Rovereto, con lo stesso compositore alle tastiere, nel 2006, più di trenta anni dopo la premiere nella Town Hall di New York City...
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

DRACULA
€ 18.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
DRACULA  ricordarci che il Dracula cinematografico più famoso del mondo è ancora vivo e in piena attività ci pensa il compositore americano Philip Glass, storico propugnatore della tendenza minimalista in musica, che ha da poco realizzato la prima colonna sonora originale di una pellicola rimasta nella memoria di tutti gli appassionati di cinema per la sua indubitabile forza evocativa. Il Dracula prodotto dalla Universal Pictures nel 1931 e affidato alla regia di Tod Browning è in effetti il più popolare degli adattamenti cinematografici del racconto di Bram Stoker che narra le lugubri avventure del conte-vampiro. Negli anni che seguirono da vicino l'invenzione del sonoro, la tecnologia a disposizione dei registi era ancora molto limitata, e così il film uscì senza musica e con effetti sonori ridotti al minimo: sotto il profilo del suono, tutto il potere di fascinazione e di presa sul pubblico del grande schermo venne affidato da Browning al leggendario e straniante accento ungherese di Lugosi nei panni del tenebroso Principe di Transilvania. A quella voce e quella presenza ora viene ad aggiungersi la bellissima partitura che Glass, a distanza di quasi settanta anni, ha concepito per il film con la complicità di uno degli ensemble più straordinari ed eclettici che la musica del nostro tempo abbia conosciuto, il quartetto d'archi Kronos, guidato dal violinista David Harrington, il cui repertorio spazia da Shostakovich a Jimi Hendrix, passando per Frank Zappa. La musica di Philip Glass e il suono del Kronos aggiungono effettivamente una profondità insolita alla gloriosa pellicola, che per l'occasione è stata meravigliosamente restaurata dalla Universal Family and Home Entertainment Productions con l'intenzione di inserirla nella sua fortunata collezione di home video intitolata Classic Monsters. Lo stesso Glass - statunitense di Baltimora, classe 1937 - ha commentato così la sua scelta di coinvolgere il Kronos Quartet in questa sua nuova fatica...
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

THE CONCERTO PROJECT VOL. I
€ 18.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
THE CONCERTO PROJECT VOL. I "The Concerto Project vol. I" è il primo album di una serie che prevede in totale quattro emissioni e che documenta le otto opere "Concerto" composte da Philip Glass. L'album inizia con il "Concerto Grosso", ciascuno dei cui movimenti è scritto per un particolare gruppo di strumenti - a fiato, ottoni ed a corda - che insieme compongono la tipica orchestra sinfonica, interpretato dalla Beethoven Orchestra di Bonn condotta da Dennis Russell Davies. La seconda opera contenuta nell'album, "Concerto for Saxophone Quartet", è interpretata dal Rascher Saxophone Quartet, ensemble ben nota a livello internazionale che ha commissionato a Glass la composizione di questo concerto: l'opera è stata concepita da Philip Glass per quartetto di sassofoni ed orchestra ma anche per creare una versione senza orchestra, che è poi quella che possiamo ascoltare in questa registrazione.
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

THE CONCERTO PROJECT VOL. II
€ 18.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
THE CONCERTO PROJECT VOL. II "The Concerto Project vol. II" è il secondo album di una serie che prevede in totale quattro emissioni e che documenta le otto opere "Concerto" composte da Philip Glass. L'album inizia con il "Concerto Grosso", ciascuno dei cui movimenti è scritto per un particolare gruppo di strumenti - a fiato, ottoni ed a corda - che insieme compongono la tipica orchestra sinfonica, interpretato dalla Beethoven Orchestra di Bonn condotta da Dennis Russell Davies. La seconda opera contenuta nell'album, "Concerto for Saxophone Quartet", è interpretata dal Rascher Saxophone Quartet, ensemble ben nota a livello internazionale che ha commissionato a Glass la composizione di questo concerto: l'opera è stata concepita da Philip Glass per quartetto di sassofoni ed orchestra ma anche per creare una versione senza orchestra, che è poi quella che possiamo ascoltare in questa registrazione.
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

ARCHIVE VOL. I - THEATER MUSIC
€ 18.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
ARCHIVE VOL. I - THEATER MUSIC From the Philip Glass Recording Archive, Theater Music: Volume 1 rappresenta il primo disco pubblicato in serie con l'etichetta Orange Mountain Music, proveniente dalle registrazioni degli ultimi 40 anni della straordinaria carriera di Philip Glass. Il cd include tracce risalenti a diversi lavori, tra cui musiche per film, teatro, danza e concert hall.
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello

ARCHIVE VOL. II - ORCHESTRAL MUSIC
€ 18.00
DISPONIBILITÀ IMMEDIATA Novità
ARCHIVE VOL. II - ORCHESTRAL MUSIC From the Philip Glass Archive – Vol. 2: Orchestral Music rappresenta la seconda raccolta uscita in serie realizzata con l'Orange Mountain Music proveniente dal vasto archivio musicale della straordinaria carriera musicale degli ultimi 40 anni di Philip Glass. Questo disco include numerosi lavori, tra cui muiche per film, teatro, danza, e concert hall.
di: Philip Glass
Orange Mountain
  inserisci il prodotto nel carrello


Pagina di 2    1  2 >>
SCONTI ON LINE
Spedizione Gratuita 
su ordini sopra 29 euro
e ancora Sconto 5%
per quasi tutti i titoli
NOVITÀ
BAMBOO FOREST
LES TEMPS DES ARCHANGES
LA FORET D'EDEN
TEMPLE MOON
PURE FLUTE
SPACE
MUSIC FOR MASSAGE - 3 CD IN COFANETTO
INSPIRATION - BEST OF LOGOS
SHAMAN 2 - THE HEALING DRUM
BEST OF BALUJI SHRIVASTAV
DANCING CLOUDS
OYOS COMO ESTRELLAS - EYES LIKE STARS
SONGS OF RESILIENCE
LE COUPLE SOLITAIRE - FEMININE SACRE III
EVOLUTION - MUSICHE A 432 Hz
altre novit
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

DVD CONSIGLIATI
DVD CONSIGLIATI
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: [email protected] - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it