"Apri il cuore e accontentati di quello che la vita ti concede. Siamo tutti invitati alla festa della vita,
dimentica i giorni dell'oscurità, qualsiasi cosa possa essere successa non è la fine"
  Augusto Daolio

home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     edizioni
home chi siamo catalogo novità in preparazione offerte distributori foreign rights pubblica con noi eventi newsletter contatti
cerca  

Info
rilegatura: brossura
formato: 14,5 x 21 cm.
pagine: 264
ISBN: 978-88-6118-008-6
Editore: FioriGialli edizioni
Anno di pubblicazione: maggio 2009
Euro: 16.00
Approfondimenti
Indice dell'opera
Introduzione di Sonia Savioli
Il tuo posto nella grande famiglia
Maggio la mungitura
Agosto come fare a meno della scuola
Altri libri consigliati
Una Gioia Silenziosa
Notizie sull'autore
Cenni biografici

STAMPA
Una Gioia Silenziosa << torna indietro
Abbandonare la vita urbana, abbracciare una vita senza comodità, accettare la precarietà, il caldo, il freddo, l'incontro con i mille mestieri dimenticati della sopravvivenza umana, fra vegetazione e animali domestici e selvatici.

Etain Addey, come già migliaia di occidentali in questi ultimi anni, ha deciso di non prstare più il cervello alle multinazionali ma di occuparsi in prima persona della propria sopravvivenza, imparando di nuovo gesti secolari.

Coltivarsi il proprio cibo, allevare gli animali, insegnare ai propri figli, costruirsi la propria casa, uscire dal mondo degli esperti e dei consumi industriali, tutto questo significa rientrare nel grande flussso affasciante della vita da inventare fra campi e boschi, significa un ritorno a casa. In questo libro il racconto degli incontri, delle sperienze del vivere quotidiano e le storie che rivelano lo spirito del luogo.

Un testo  che è ormai un classico del bioregionalismo italiano.

Per acquistare questo libro clicca qui
torna su^