Il vero viaggio di scoperta non consiste
nel cercare nuove terre ma nell'avere nuovi occhi.
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
L'ECOLOGIA IN PRATICA
UNO STILE DI VITA NATURALE
PER SE' E PER IL PIANETA
L'ECOLOGIA IN PRATICA
Sono la natura
sono la terra.
i miei occhi sono il cielo,
le mie membra gli alberi.
Sono la roccia,
la profondità dell'acqua,
non sono qui per dominare
la Natura.
Io stesso sono la Natura.

Indiani Hopi

Questa terra é sacra
<b>Questa terra é sacra</b>





Come potete comperare
o vendere il cielo,
il calore della terra?
l'idea per noi é strana.
Se non possediamo
la freschezza dell'aria,
lo scintillio dell'acqua.
Come possiamo comperarli?
Continua...
ONDE DI CRESCITA INTERIORE
ONDE DI CRESCITA INTERIORE La crisi ecologica - ovvero il principale problema di Gaia - non è l’inquinamento, i rifiuti tossici, il buco nell’ozono o qualcosa del genere. Il principale problema di Gaia è che un numero non sufficiente di esseri umani si è sviluppato ai livelli di coscienza postconvenzionali, planetari e globali in cui sarebbero spinti automaticamente alla cura per il globale comune. E gli esseri umani sviluppano questi livelli postconvenzionali, non imparando la teoria dei sistemi, ma passando attraverso almeno una mezza dozzina delle principali trasformazioni interiori, che vanno dall’egocentrico all’etnocentrico al mondocentrico, punto in cui e non prima, possono risvegliarsi a una profonda e autentica cura per Gaia. La prima cura per la crisi ecologica non consiste nell’imparare che Gaia è la Rete della Vita, per quanto vero ciò sia, ma nel promuovere queste numerose e ardue onde di crescita interiore, nessuna delle quali viene indicata dalla maggior parte di questi approcci del nuovo paradigma.
Continua... 
UN'ALTRA ITALIA E' POSSIBILE
UN'ALTRA ITALIA E' POSSIBILE 1 L’Italia vive l’anomalia di un nuovo Medioevo. Più che in altri paesi, è visibile in Italia l’emergenza ecologica, il degrado sociale e la crisi di fondamentali valori etici; permangono aree vaste di ignoranza, incapacità, ingiustizia. Meno facilmente che altri paesi, l’Italia quindi può affrontare la conversione ecologica delle attività economiche, il risanamento ambientale e morale del paese, la partecipazione diretta delle persone alla attività sociale ed una effettiva realizzazione di una sana cultura dei diritti e dei doveri che dovrebbero regolare ed ispirare la vita sociale collettiva. 2 Sia in Europa che nel resto del pianeta, vi è una tripla crisi :a) economica e finanziaria (causata da un modello di crescita superato) b) ambientale conseguente, c) socio-culturale. Tre grandi crisi che non trovano più risposte adeguate dal sistema della politica: non dai partiti socialdemocratici in crisi dappertutto e neppure dall’egoismo sociale e dall’indifferenza ambientale dei vari partiti conservatori. Solo un modello sociale e produttivo eco-orientato ed eco-sostenibile, che all’idea di una crescita senza limiti sostituisca un idea di sobrietà, che non escluda anche l’utilità di avere aree di decrescita virtuosa e felice, può essere in grado di affrontare le difficoltà del presente. ...Continua...
IL BENESSERE ANIMALE E' BENESSERE UMANO
IL BENESSERE ANIMALE E' BENESSERE UMANO di Maneka Gandhi

Mangiare carne è una delle maggiori cause della distruzione ambientale. Ogni specie non solo ha il diritto di vivere, ma la sua vita è essenziale per il benessere dell’umanità. Ciò che chiamiamo sviluppo, cioè la sterile città nella quale portiamo i nostri cani al guinzaglio, non è vita. Ci abituiamo così velocemente al malessere, alla tensione, alle carestie e alle alluvioni che pensiamo che i pezzi di carta che teniamo in tasca possano sostituire un corpo sano e una mente gioiosa. Scegliamo di non sapere che, praticamente tutte le nostre malattie sono causate dalla mutilazione e dall’uccisione di animali: dai 70.000 acri di foresta pluviale del Sudamerica abbattuti ogni giorno – che in gran parte servono per far pascolare il bestiame – fino al virus Ebola, proveniente dalle scimmie strappate dal loro habitat naturale in Africa allo scopo di fare esperimenti. Abbiamo ottenuto più cibo uccidendo i lombrichi con le nostre sostanze chimiche o abbiamo ottenuto più malattie? Abbiamo ottenuto una salute vigorosa allevando forzatamente bestiame per il latte e la carne, o abbiamo piuttosto ottenuto emissioni di gas metano che hanno contribuito enormemente all’effetto serra, mettendo in pericolo la vita del pianeta? Continua...

LA RIVOLUZIONE AMBIENTALE
LA RIVOLUZIONE AMBIENTALE

di Lester Brown

Per creare una economia sostenibile bisognerà sostenere una rivoluzione ambientale, come è avvenuto per quella agricola e industriale. Alla fine del libro Piccolo è bello, Schumacher parla di una società che violenta la natura e danneggia gli esseri umani e, da quando queste parole sono state scritte, diciotto anni fa, abbiamo potuto vedere con maggiore evidenza i modi con i quali la nostra società agisce proprio in quella direzione.Mi trovavo all’aeroporto di Dulles e presi una copia del US News and World Report, che conteneva un editoriale di David Gergen, un alto funzionario dell’Ufficio Stampa di Reagan alla Casa Bianca. L’articolo descriveva quello che stava accadendo oggi alla società americana e l’autore affermava che, in un certo senso, abbiamo perso la strada. Continua...

RISPETTA LA (TUA) NATURA
<b>RISPETTA LA (TUA) NATURA </b> Michele Vignodelli

Il nostro corpo e la nostra mente sono meraviglie naturali in pericolo, da difendere come le foreste, i fiumi, il mare e le montagne. Sono continuamente aggrediti dal sistema tecnologico ed economico che ci governa, proprio come il resto del mondo naturale.
Non potremo mai rispettare e vivere veramente la suprema bellezza e armonia della natura esterna se non cominciamo da noi stessi. Eppure esiste una spaventosa ignoranza sulla nostra natura interna, che fa pensare a una congiura del silenzio.
Negli ultimi anni sono emerse abbondanti prove dell’esistenza di
Continua...
RICORDO DI IVAN ILLICH
<b>RICORDO DI IVAN ILLICH </b>

Giannozzo Pucci *

Il primo libro di Illich, pubblicato alla fine degli anni '60, riguarda appunto la Chiesa nel processo di trasformazione della società moderna (The Church, change and development).
Il secondo, del 1970, intitolato "Celebration of Awareness (Celebrazione della consapevolezza": un appello alla rivoluzione istituzionale), è contro le certezze delle istituzioni che imprigionano l'immaginazione e rendono insensibile il cuore.
Poi, nel 1971, esce "Descolarizzare la società", che è stato al centro del dibattito pedagogico internazionale con la tesi che la scuola produce la paralisi dell'apprendimento e danneggia i ragazzi, educandoli a diventare meri funzionari della macchina sociale moderna. Convinto che il sistema educativo occidentale fosse al collasso sotto il peso della burocrazia, dei dati e del culto del professionalismo, combatteva i diplomi, i certificati, le lauree,
Continua...

LA VENDETTA DI GAIA
LA VENDETTA DI GAIA di James Lovelock

La vendetta di Gaia : assediati dall'inquinamento e dalle crescenti anomalie del clima, siamo al punto di non ritorno. Lo sostiene uno scienziato di fama mondiale.
Per millenni abbiamo vissuto con la strategia del parassita, ai danni dell'organismo vivente che ci ospita. Ora, assediati dall'inquinamento e dalle crescenti anomalie del clima, siamo al punto di non ritorno. Lo sostiene uno scienziato di fama mondiale.
Il parassita e' un essere che vive a spese di un altro organismo. Se ne nutre, cresce, si riproduce e prospera. Eppure, la sua non e' una strategia lungimirante. Le energie dell'organismo ospite diminuiscono giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto. Finche' un giorno accade l'inevitabile: l'organismo ospite si avvia a una fine certa. E il parassita, senza risorse, e' destinato a scomparire. Questa immagine e' la perfetta metafora della storia della specie umana. A dimostrarlo sono i fatti. Continua...

Il tao dell'ecologia
<b>Il tao dell'ecologia </b> Goldsmith E.
Muzzio
€. 19.63
Se vuoi comprarlo

In questo libro che presenta una summa generale del suo pensiero, Edward Goldsmith, famoso scienziato e promotore di iniziative ecologiste, ci accompagna ad un viaggio avvincente lungo la strada di una nuova visione del mondo. Umanità e natura come elementi armonici di un rapporto tutto da recuperare. L'illustrazione delle motivazioni scientifiche, etiche, psicologiche e religiose di un rapporto che abbiamo drammaticamente deteriorato. in excursus tra i temi quali l'attuale insostenibilità del nostro sviluppo economico, la presunta oggettività della scienza e la sacralità della natura, che ci offre tanti elementi per irflettere sul nostro rapporto con il mondo che ci circonda. Un classico recente della letteratura ecologista che qui riproponiamo alla vostra attenzione.
 categoria:

Libri Consigliati


Trovati 47 articoli
  Pagine totali: 3 [1 2 3 ]   successiva >>
PIANO B 4.0 MOBILITARSI PER SALVARE LA CIVILTA'
PIANO B 4.0 MOBILITARSI PER SALVARE LA CIVILTA' di Lester R. Brown
se vuoi comprarlo

Quasi ogni giorno sentiamo parlare di cambiamenti climatici, di esaurimento del petrolio, di sovrasfruttamento delle risorse... E quasi ogni giorno ci dimentichiamo di queste notizie, convinti che non ci riguardino, e che tanto tutto si aggiusterà. Lester Brown, invece, arriva a darci due notizie, una cattiva e l’altra, per fortuna, buona. Quella cattiva è che noi mangiamo quello che la Terra produce: riscaldamento globale, picco del petrolio e impoverimento dei suoli e delle riserve ittiche vanno a colpire proprio la capacità del nostro pianeta di produrre cibo. La buona notizia è invece che il modo per evitare di finire in una gigantesca trappola alimentare c’è. Si chiama Piano B, e ci dice cosa fare e perché.
Continua...
GREEN LIFE. GUIDA ALLA VITA NELLE CITTA' DI DOMANI
GREEN LIFE. GUIDA ALLA VITA NELLE CITTA' DI DOMANI di A. Poggio - M. Berrini
se vuoi comprarlo

Nel 2007 una notizia all'apparenza scontata, assume col passare del tempo sempre più importanza: la popolazione che abita nelle città ha superato per la prima volta nella storia quella che vive nelle aree rurali, e si prevede che questa percentuale possa salire al 70% entro il 2050. Inoltre, le città consumano più del 70% di tutta l’energia e producono il 69% delle emissioni di CO2. Queste cifre lanciano un messaggio chiaro: la partita della sostenibilità può essere vinta solo partendo dai contesti urbani, da sempre luoghi dell’innovazione e della creatività, ma oggi anche giganteschi consumatori di energia e produttori di rifiuti e inquinanti. Eppure, come ci dimostrano gli autori di questa utile guida, le alternative ci sono.
Continua...
BUGIE NUCLEARI
BUGIE NUCLEARI di Silvia Pochettino
se vuoi comprarlo

La storia vera di due scienziati che hanno gestito le conseguenze di Chernobyl. Perché dopo vent'anni non conosciamo ancora i veri dati su Chernobyl? Quali retroscena internazionali avvolgono quello che è stato definito il più tragico incidente nucleare della storia? Nella vicenda umana di Vassili Nesterenko, fisico nucleare sovietico di grande fama, e Yuri Bandazhevsky, direttore del più grande Istituto di ricerca medica nelle zone contaminate, incarcerato per sei anni per le sue denunce, la ricostruzione di due decenni di bugie, occultamenti, alto spionaggio. Un romanzo-inchiesta ad alta tensione, una storia vera che in Europa ha infiammato l'opinione pubblica e mobilitato le diplomazie internazionali.
AMERICANA VERDE. LETTERATURA E AMBIENTE NEGLI STATI UNITI
AMERICANA VERDE. LETTERATURA E AMBIENTE NEGLI STATI UNITI di Anna Re
se vuoi comprarlo

Presentazione di Fernanda Pivano. Accanto a classici come Thoreau, Hawthorne, Melville, Twain, James, London, Faulkner, Hemingway, Kerouac, vengono riproposti brani di scrittori in Italia poco conosciuti o dimenticati. Ai più celebri autori della letteratura americana si aggiungono numerosi narratori contemporanei ancora inediti nel nostro paese, come Annie Dillard, Barbara Kingsolver, Terry Tempest Williams, Rick Bass, Sandra Steingraber. Tutti appartengono a un genere, quello della letteratura ambientale, che si sta affermando con forza crescente nel panorama culturale americano. L’antologia è accompagnata da un’ampia introduzione che delinea la storia e gli sviluppi più recenti dell’approccio ecocritico alle opere letterarie e sottolinea nell’opera di ogni autore sensibilità e connessioni con le tematiche ecologiche.
MANUALE PRATICO DELLA TRANSIZIONE
MANUALE PRATICO DELLA TRANSIZIONE di Rob Hopkins
se vuoi comprarlo

Dalla dipendenza dal petrolio alla forza delle comunità locali. ll Manuale Pratico della Transizione, scritto da Rob Hopkins, è una vera e propria cassetta degli attrezzi per permettere a chiunque di cambiare la propria città, rendendola via via indipendente dal petrolio e dalle altre fonti fossili. Un manuale per sopravvivere al picco del petrolio, per vivere più felici e per far avviare definitivamente anche in Italia il processo delle Transition Town. "Finalmente, dopo tanto attendere, è arrivato anche in italiano il “Manuale Pratico della Transizione”, il testo scritto da Rob Hopkins, fondatore del movimento delle Transition Town, una rete di comunità locali che si pone l'obiettivo di realizzare in maniera morbida ed in forma proattiva le grandi sfide che il picco del petrolio ed i cambiamenti climatici impongono alla nostra generazione: il passaggio dall'era dei combustibili fossili alla civiltà post-petrolifera a ridotte emissioni di gas serra.
Continua...
LA TERRA COME PLACENTA
LA TERRA COME PLACENTA di G. Haussmann
se vuoi comprarlo

Queste pagine costituiscono un vero e proprio modello di epistemologia dell'ecologia. E questo mi sembra un fatto fondamentale in un mondo come quello nostro in cui l'ecologia è diventata una sorta di “tarte à la crème” che viene servita in ogni e qualsiasi occasione – dalla più drammatica alla più banale – pagine come queste sono fondamentali perché costituiscono un vero e proprio “manifesto per una ecologia seria.
LA TERRA RACCONTA. IL BIOREGIONALISMO E L'ARTE DI DISEGNARE MAPPE LOCALI
LA TERRA RACCONTA. IL BIOREGIONALISMO E L'ARTE DI DISEGNARE MAPPE LOCALI di Giuseppe Moretti
se vuoi comprarlo

Questo manuale, il primo a cura della rete bioregionale italiana, vuole fare conoscere il bioregionalismo e fornire le basi per la realizzazione di mappe locali, strumento utile per farci ritornare ad essere seri e consapevoli abitanti della terra. E' dedicato agli adulti e ai bambini, agli insegnanti delle scuole che potranno trarne spunto per una attività interdisciplinare, agli ecologisti e ai tecnici delle aree protette ed infine a tutti coloro che vivono amore per la Madre terra.
UNA GIOIA SILENZIOSA
UNA GIOIA SILENZIOSA di Etain Addey
se vuoi comprarlo

Abbandonare la vita urbana, abbracciare una vita senza comodità, accettare la precarietà, il caldo, il freddo, l'incontro con i mille mestieri dimenticati della sopravvivenza umana, fra vegetazione e animali domestici e selvatici. Etain Addey, come già migliaia di occidentali in questi ultimi anni, ha deciso di non prstare più il cervello alle multinazionali ma di occuparsi in prima persona della propria sopravvivenza, imparando di nuovo gesti secolari. Coltivarsi il proprio cibo, allevare glòi animali, insegnare ai propri figli, costruirsi la propria casa, uscire dal mondo degli esperti e dei consumi industriali, tutto questo significa rientrare nel grande flussso affasciante della vita da inventare fra campi e boschi, significa un ritorno a casa. In questo libro il racconto degli incontri, delle sperienze del vivere quotidiano e le storie che rivelano lo spirito del luogo. Un classico del bioregionalismo italiano. Continua...
WALDEN. OVVERO VITA NEI BOSCHI
WALDEN. OVVERO VITA NEI BOSCHI di E.D. Thoreau
se vuoi comprarlo

Nel luglio 1845, Henry Thoreau lasciava la sua cittadina natale per andare a vivere in una capanna nei boschi del vicino lago di Walden. Il suo voleva essere un esperimento, che assumeva però risvolti politici e sociali insieme: era una scelta di "disobbedienza civile" verso una società di cui non condivideva gli ideali mercantili. Nell'introduzione Piero Sanavio spiega come il vagabondo di Walden, nel suo solitario rapporto con la natura, ricercasse un alfabeto segreto: quello del mitico New England di due secoli prima, dimensione morale, estetica e metafisica, prima ancora che semplice territorio geografico.
Continua...
L'ECOLOGIST N.1 - IL CLIMA CHE CAMBIA
L'ECOLOGIST N.1 - IL CLIMA CHE CAMBIA di A.a.V.v.
se vuoi comprarlo

Prima rivista ecologista in ordine di tempo, l'Ecologist è oggi l'unica al mondo pubblicata in più lingue (inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo) e con sette diverse redazioni in altrettanti paesi: Inghilterra, India, Nuova Zelanda, Francia, Spagna, Brasile, Libano. Ogni redazione è totalmente autonoma e decide la periodicità, il formato, gli articoli, la grafica, la distribuzione, l'eventuale pubblicità, ma tutte possono attingere liberamente al lavoro delle riviste sorelle, ciascuna delle quali mescola a suo modo le parti internazionali con quelle locali. L'Ecologist italiano esce come librorivista monografica con un'attenzione particolare, anche attraverso ricerche scientifiche, a raccogliere e diffondere conoscenze utili ad una politica di medicazione delle piaghe della società e della natura.
Continua...
L'ECOLOGIST N.2 - LA TERRA, L'UOMO E L'ETICA DELLA BIOSFERA
L'ECOLOGIST N.2 - LA TERRA, L'UOMO E L'ETICA DELLA BIOSFERA di A.a.V.v
se vuoi comprarlo

Di E. Goldsmith: I terribili problemi che abbiamo davanti a noi oggi non sono il risultato di incidenti tecnici nella applicazione delle politiche attuali, ma la conseguenza delle politiche stesse. Se non riusciamo a capirlo è perché sono leggittimate e rese ragionevoli dalla concezione, che potremmo chiamare religione secolarizzata, di cui siamo imbevuti nel mondo moderno. Il presupposto fondante di questa visione delle cose è che, creando il mondo, Dio (o se si preferisce "il processo evolutivo") ha fatto un lavoro sbagliato e perciò compete all'uomo con la sua conclamata intelligenza e bontà, servendosi di scienza, tecnologia, industria, e oggi, del libero mercato ridisegnarlo secondo il suo piano, di gran lunga migliore. Così l'uomo fabbricherà un paradiso materiale dal quale tutti i problemi che ci hanno assillato dall'inizio della nostra presenza sulla Terra saranno eliminati una volta per tutte. Questa puerile e megalomane impresa è chiamata "progresso". Continua...
L'ECOLOGIST N.3 - L'ALIMENTAZIONE COME ECOLOGIA
L'ECOLOGIST N.3 - L'ALIMENTAZIONE COME ECOLOGIA di A.a.V.v
se vuoi comprarlo

Il piacere di mangiare, il dono del cibo, l'insicurezza, l'igiene contronatura. Perchè non si può vivere senza germi. la congiura contro l'olio di senape, la cosidetta autorizzazione sanitaria, il lardo di colonnata, la guerra del pulito in Val di Tara, Cernobyl nei nostri piatti, la minestra di cavolo, l'inghilterra delle città fantasma, storia del pane industriale, la nostra spesa, contadino di famiglia. Con scritti di Wendell Berry, Vandana Shiva, Tamino, Goldsmith, Giannozzo Pucci e Massimo Angelini.
Continua...
L'ECOLOGIST N.4 - LA SALUTE DELL'UOMO E DELLA NATURA
L'ECOLOGIST N.4 - LA SALUTE DELL'UOMO E DELLA NATURA di A.a.V.v
se vuoi comprarlo

L'Ecologist è oggi l'unica al mondo pubblicata in più lingue (inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, italiano) e con otto diverse redazioni in altrettanti paesi: Inghilterra, India, Nuova Zelanda, Francia, Spagna, Brasile, Libano e Italia. Ogni redazione è totalmente autonoma e determina i contenuti della rivista in relazione agli argomenti di maggior interesse per i lettori della propria nazione. La pubblicazione dell'Ecologist italiano, iniziata nel settembre 2004 dalla Libreria Editrice Fiorentina di Giannozzo Pucci che dirige la collana, porta in Italia una visione finora emarginata nel nostro dibattito sull'ambiente, quella che si basa su un'idea di natura vicina alle religioni tradizionali e ai popoli indigeni.
Continua...
L'ECOLOGIST N.5 - L'ENERGIA DEL DOMANI E' ANTICA COME IL MARE
L'ECOLOGIST N.5 - L'ENERGIA DEL DOMANI E' ANTICA COME IL MARE di A.a.V.v
se vuoi comprarlo

Il numero è dedicato a uno dei più urgenti problemi che la nostra società si trova ad affrontare, quello dell'energia. La fine del petrolio come fondamentale risorsa energetica è già da oggi annunciata dal prezzo che ha raggiunto e le alternative come il nucleare, il bio-diesel o l'idrogeno sono deboli. Gli autori del volume, tra cui Goldsmith, Campbell, Mae-Wan Ho, si interrogano sulle strategie del domani tra energie rinnovabili, biocombustibili, macchine ecologiche, nuova agricoltura di sussistenza, autoproduzione energetica, ecc.
L'ECOLOGIST N.6 - LA NATURA COME RIVELAZIONE
L'ECOLOGIST N.6 - LA NATURA COME RIVELAZIONE di A.a.V.v
se vuoi comprarlo

Il volume affronta un argomento generalmente poco considerato dagli ecologisti contemporanei, specialmente in Occidente, ma di grande importanza:: il ruolo che la religiosità può e deve svolgere per salvare quello che rimane del mondo naturale (che per i credenti è creazione di Dio) e che oggi viene distrutto a un ritmo esponenzialmente crescente. Come chiariscono i diversi autori dei contributi qui raccolti, un tempo la religiosità permeava le persone di conoscenze e valori grazie ai quali la custodia di questa creazione diventava la loro principale priorità. Tuttavia, la spiritualità è stata assai indebolita nel passaggio dal mondo tradizionale a quello moderno, malgrado la maggioranza delle persone continui a professarsi “credente”. Fortunatamente, sempre più teologi ed ecologisti ritengono prioritario riscoprire la saggezza intrinseca alle antiche religiosità e ravvivare le teorie cosmiche o ecologiche che una volta fornivano le basi delle nostre tradizioni. Continua...
PASSIONE VERDE. LA SFIDA ECOLOGISTA ALLA POLITICA
PASSIONE VERDE. LA SFIDA ECOLOGISTA ALLA POLITICA di Francesca Santolini
se vuoi comprarlo

Può essere la "passione verde" la chiave per riconciliare le nuove generazioni con l'impegno politico? Secondo Francesca Santolini - giovane giurista ambientale e militante del nuovo ecologismo pragmatico -, chi oggi ha trent'anni sa bene che sui temi dell'ambiente si gioca una sfida decisiva che coinvolge nello stesso tempo i grandi equilibri del pianeta e la qualità della vita di ciascuno di noi. Solo la politica può raccoglierla, ma in Italia la strategia irresponsabile del "poi si vedrà" finora non ha fatto altro che scaricare sul futuro i costi delle mancate decisioni. Eppure un radicale cambiamento di rotta è possibile, non solo necessario.
Continua...
IL MANUALE DELLA VITA NATURALE
IL MANUALE DELLA VITA NATURALE di Alain Saury
se vuoi comprarlo

Una monumentale opera su due piani, distinti ma complementari. Da una parte una guida pratica, dettagliata e ben illustrata per re-imparare a vivere in armonia con la natura. Dall'altra un poetico invito ad amare e rispettare tutto ciò che ci circonda e del quale facciamo parte. Oggi che ci siamo troppo allontanati dai nostri bisogni essenziali, il manuale di Saury ci insegna come misurare il tempo, orientarci, riscaldarci, ripararci, trovare l'acqua, raccogliere le erbe selvatiche, coltivare, conservare il cibo, addomesticare, cacciare e pescare, costruire utensili e indumenti, curare e far nascere. Intrecciando la saggezza antica e popolare con le essenziali conoscenze dell'uomo moderno, l'autore ci invita a riscoprire il piacere e il valore di una vita secondo natura.
Continua...
STORIA DEI BOSCHI. DALLE ORIGINI A OGGI
STORIA DEI BOSCHI. DALLE ORIGINI A OGGI di Hansjorg Kuster
se vuoi comprarlo

L’evoluzione dei boschi nel corso del tempo costituisce il tema centrale di questa ricostruzione storica che non ha solo lo scopo di mostrare come si è formato il loro aspetto attuale, ma soprattutto quello di ricordarci che in natura la loro conformazione si modifica continuamente. Le alterazioni climatiche e l’influenza antropica possono soltanto accentuare il loro percorso evolutivo poiché non sono sufficienti, da sole, a metterlo in moto; in molti casi quindi non si può stabilire con precisione quali sviluppi siano naturali e quali non lo siano. Tutti i cambiamenti intervenuti nella diversificazione dei boschi hanno conferito un’identità ai paesaggi che oggi vediamo. E tale identità, secondo Küster, può essere protetta solo tenendo conto del fatto che essa è legata a processi evolutivi in divenire, cioè a una dinamica naturale.
LA DIVERSITA' DELLA VITA
LA DIVERSITA' DELLA VITA E.O. Wilson
se vuoi comprarlo

Una storia della vita – dai fringuelli di Darwin ai “giardini pensili” delle foreste pluviali – dipinta in tutta la sua bellezza e molteplicità, in buona parte ancora sconosciuta. Un libro che è anche un manifesto per la salvaguardia dell’infinita varietà delle specie, sempre più a rischio a causa dell’uomo. Un classico della letteratura scientifica che ha imposto definitivamente all’attenzione del mondo il concetto di biodiversità, quella ricchezza rappresentata dal patrimonio genetico delle diverse forme di vita e dagli habitat in cui esse vivono, ridisegnando alla fine del secolo scorso le basi della biologia della conservazione. E che oggi si rivela di inquietante attualità. Introduzione di Telmo Pievani.

ELOGIO DELLA SEMPLICITA'
ELOGIO DELLA SEMPLICITA' di John Lane
se vuoi comprarlo

“Questo libro è una vera perla, un libro che, con la sua autenticità e integrità, dona un sorriso al mio cuore ” Duane Elgin Questo è un libro che tratta della semplicità, non dell’indigenza e della povertà, nè della parsimonia e della negazione di sé, ma del recupero di una vera prosperità in un mondo alle prese con una abbondanza nella quale “affamiamo” lo spirito e impoveriamo la vita. È un libro che riguarda i vantaggi di una vita meno confusa e meno stressante di quella che molti di noi stanno vivendo in paesi sovrappopolati, consumistici e con ritmi maniacali di esistenza produzione e consumo. È un libro che non ha niente a che fare con la vita di sopravvivenza, ma ha a che fare con l’avere meno e gioire di più, godere
Continua...
  Pagine totali: 3 [1 2 3 ]   successiva >>
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Casa ecologica
Ecologia domestica
Consumi consapevoli
SPECIALE TRASPORTI
Ambiente e Territorio
Natura e Wilderness
Iniziative e incontri
Tecnologie Dolci
>>Libri Consigliati
Chi é Chi
SPECIALE RIFIUTI
SPECIALE NUCLEARE
ECOLOGIA E POLITICA
SPECIALE ACQUA
LIBRERIA FIORIGIALLI
consulta i libri in:

Agricoltura e giardino 
Ambiente e territorio 
Ecologia /Ecologismo
Medicine naturali
Alimentazioni naturali
Etologia
Scienze olistiche
Altre economie
Politica e società 
Nord-Sud

per acquisti on line e per
approfondire gli argomenti
di questo DOSSIER,  la più
ampia scelta ed i migliori
libri con sconti e offerte
eccezionali !
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 News
26-27-28 SETTEMBRE - THINK GREEN ECOFESTIVAL - ROMA
REGALO A CHI INQUINA E' LEGGE
GROENLANDIA: IN 4 GIORNI SCIOLTO META' DEL GHIACCIO, ORA QUASI TUTTO
IN GERMANIA STANZIATI 32 MILIARDI PER USCIRE DAL NUCLEARE
711 ECOLOGISTI UCCISI NEGLI ULTIMI 10 ANNI
WWF: L'ORA DELLA TERRA UNA GRANDE MOBILITAZIONE CONTRO I CAMBIAMENTI CLIMATICI
SOLAR IMPULSE AEREO A ENERGIA SOLARE
26 APRILE 1986 CERNOBYL
PER NON DIMENTICARE

LA NUOVA BICI A IDROGENO
100 KM CON 1/2 LITRO D'ACQUA

 Link
Envirolink Network
Natura Network
Feng Shui Consulting
Aduc Ass.Consumatori
Adiconsum Ass.Consumatori
Lega dei Consumatori
Codacons Ass.Consumatori
Unione Naz.Consumatori
Studio Arch.Bernardini
Ecofeminist
Lipu Protez.Uccelli
La voce dell'albero
Greennet
Greenpeace Italia
Legambiente Convento S.Giorgio
Italia Nostra
Natura Nostra Italia
INBAR Ist.Bioarchitettura
ANAB Ass.Bioarchitettura
Promiseland
Critical Mass
Paea progetti Energia
Consorzio Pannello Ecologico
CarBusters
Amici della Bici
Gruppi Acquisto Solidali
Thank-Water
Stile Biologico
Bioteca Associazione - Udine
IRIS strategie per l'ambiente
Wilderness
World Watch Institute
Wilderness in Italia
Fiera delle Utopie Concrete
Ecoage
Yoga Wear Bindu
OLO - conslulenti nel biologico
AMICI della Terra
Ecoistituto delle Tecnologie Appropriate di Cesena
Parchi italiani
Bioedilizia
ECO-ECOBLOG
EcoRiflesso.org
Verdi del Trentino
Associazione Torino Viva
TERRA NEWS
TERRANEWS
Officina Naturae
Artimestieri - Cooperativa Sociale
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo







 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it