IDEE  E  PRODOTTI  PER  UNA  VITA  CONSAPEVOLE
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     News
Ricerca libera
cerca
anno:
mese:
 

Calendario eventi
dal mese
dall'anno
 

piemonte e val d'aosta lombardia trentino alto adige veneto friuli emilia romagna liguria toscana marche umbria lazio Abbruzzo e molise abbruzzo e Molise campania puglia basilicata calabria sicilia sardegna
BOLOGNA   FIRENZE   MILANO   ROMA   INTERNAZIONALI  


ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail


Argomenti
NOTIZIE ED EVENTI
CORSI E SEMINARI
VIAGGI & VACANZE
CONVEGNI - INCONTRI
FIERE E MERCATINI
CONCERTI
MOSTRE D'ARTE
SPETTACOLI
ASSOCIAZIONI E SCUOLE
AZIENDE E NEGOZI
AGRITURISMI
MONDO BIOLOGICO
MEDICINA NATURALE
ECOLOGIA E AMBIENTE
SOCIETA' E SOLIDARIETA'
RICERCA SPIRITUALE
YOGA
ENERGIE RINNOVABILI
BIOEDILIZIA
VIVERE INSIEME
CERCO/OFFRO
SEGNALAZIONI
TERAPIE OLISTICHE
Cerca per area geografica
ABRUZZO E MOLISE
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
PIEMONTE E VAL D'AOSTA
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO-ALTO ADIGE
UMBRIA
VENETO
BOLOGNA
FIRENZE
MILANO
ROMA
INTERNAZIONALI
Archivio Dossier
5989 News in archivio
pagina precedente   Pagine totali: 65 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 ]   pagina successiva
CRISI ABBATTE ANCHE RIFIUTI URBANI: IN ITALIA PRODUZIONE PRO-CAPITE IN LINEA CON UE CRISI ABBATTE ANCHE RIFIUTI URBANI: IN ITALIA PRODUZIONE PRO-CAPITE IN LINEA CON UE data 24/06/2013

Anche dal Rapporto Rifiuti Urbani Ispra 2013 emergono, in maniera evidente, numeri che ci parlano della crisi in maniera piuttosto esplicita. Nelle città italiane la produzione di rifiuti, tra il 2010 e il 2011 era calata di 1,1 milioni di tonnellate, con una diminuzione di 3,4 punti percentuali, è scesa ulteriormente nel 2012 facendo registrare un – 7,7% nel biennio che corrisponde a 2,5 milioni di tonnellate. La produzione nazionale si attesta su valori analoghi a quelli rilevati nel 2002/2003, ovverosia al di sotto dei 30 milioni di tonnellate. Ogni abitante italiano ha prodotto 504 kg di rifiuti, ben 32 kg in meno dello scorso anno. Le differenze, fra regione e regione, sono notevoli: si va dai 637 kg dell’Emilia Romagna alla Basilicata, la cui media riesce a stare al di sotto dei 400 kg per abitante.



L'AGRICOLTURA PIACE AGLI ITALIANI E PER IL 40% E' IL LAVORO PER I PROPRI FIGLI L'AGRICOLTURA PIACE AGLI ITALIANI E PER IL 40% E' IL LAVORO PER I PROPRI FIGLI data 24/06/2013

Il 40% degli italiani, oggi, consiglierebbe ai propri figli un lavoro in agricoltura. Il dato è particolarmente rilevante se si pensa che lo scorso anno era il 27% degli italiani a avere questa opinione. La mentalità contadina torna in auge e la conferma arriva da un sondaggio effettuato da IPR marketing per UniVerde presentato ieri a Roma al convegno con Coldiretti Agricoltura e occupazione: antichi e nuovi mestieri. Durante il convegno è stato anche presentato il terzo Rapporto “Gli italiani e l’agricoltura” con il focus su “Agricoltura multifunzionale e Green Economy” a cui hanno preso parte Alfonso Pecoraro Scanio Presidente Fondazione UniVerde, Sergio Marini Presidente Nazionale Coldiretti, Antonio Noto Direttore IPR Marketing, Domenico De Masi Sociologo e Patrizia Marini Presidente Rete Nazionale degli Istituti Agrari.



NASA: AMAZZONIA A RISCHIO INCENDI NASA: AMAZZONIA A RISCHIO INCENDI data 24/06/2013

Fuoco sull'Amazzonia. Questo è l'inquietante risultato di uno studio della NASA che prevede un sostanziale incremento degli incendi nella più grande foresta pluviale del pianeta, rispetto al 2011 e al 2012. Il modello, prodotto da un team di ricercatori guidato da Jim Randerson, dell'Università della California, analizza i dati prodotti dal satellite Terra della NASA, combinandoli ai dati sulla temperatura marina di superficie forniti dal NOAA. Diversi studi hanno dimostrato che le temperature superficiali del Pacifico tropicale e dell'oceano Atlantico, prima ancora dell'arrivo della stagione secca, offrono molte indicazioni sulla severità degli incendi nei mesi successivi. Da marzo in poi, le acque superficiali della fascia settentrionale dell'Atlantico tropicale sono hanno visto temperature superiori alla media, mentre le temperature dell'Oceano Pacifico si sono drasticamente ridotte nel tardo autunno.



SI E' CHIUSO IL SETTIMO CONGRESSO MONDIALE DELL'EDUCAZIONE AMBIENTALE WEEC SI E' CHIUSO IL SETTIMO CONGRESSO MONDIALE DELL'EDUCAZIONE AMBIENTALE WEEC data 24/06/2013

2400 partecipanti per un evento epocale. Approvato l'Appello di Marrakech Si è chiuso il 14 giugno scorso a Marrakech (Marocco) il Settimo Congresso Mondiale dell'Educazione Ambientale (WEEC World Environmental Education Congress), organizzato dal Segretariato Permanente della rete WEEC e dalla Fondazione Mohammed VI per la protezione dell’ambiente. Oltre 2400 partecipanti venuti da 105 paesi del mondo hanno condiviso esperienze, idee, metodologie e ricerche.



6-9 GIUGNO WATFORD (UK) <BR> IL CLUB BILDERBERG E' TORNATO! 6-9 GIUGNO WATFORD (UK)
IL CLUB BILDERBERG E' TORNATO!
data 10/06/2013

Il Club Bilderberg è tornato! Proprio oggi a Watford nella contea britannica di Hertfordshire inizia la 61esima conferenza del Club Bilderberg. Dal 6 al 9 giugno al lussuoso e, per l’occasione blindatissimo Hotel The Grove ( un resort con tanto di piscine, campi da golf, centro benessere) si riuniscono ancora una volta le personalità più influenti della politica, dell'imprenditoria e delle "lobby" mondiali. Fino a qualche anno fa nessuno sapeva nulla del Club Bilderberg. All’insaputa del mondo i potenti della Terra si incontravano periodicamente per delineare i loro piani di controllo ed egemonia globale. Oggi, grazie anche al bestseller internazionale Il Club Bilderberg di Daniel Estulin, sappiamo molto di più di queste oscure riunioni annuali.



MICROCREDITO STRUMENTO INNOVATIVO DI WELFARE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE MICROCREDITO STRUMENTO INNOVATIVO DI WELFARE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE data 10/06/2013

Dopo Renzo Rosso anche Del Vecchio/Luxottica sceglie il microcredito. SANTORI/ETIMOS FOUNDATION: «MICROCREDITO STRUMENTO INNOVATIVO DI WELFARE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE». Padova, 07 giugno 2013 – I grandi imprenditori italiani guardano con sempre più attenzione al microcredito, scelto ora anche da Luxottica come strumento innovativo di welfare aziendale. La notizia - annunciata nei giorni scorsi in occasione del rinnovo degli accordi sindacali - ha una portata considerevole, e partendo dalle illuminate scelte aziendali di Leonardo Del Vecchio allarga a un orizzonte ben più ampio di riflessione: l’efficacia del microcredito a sostegno delle famiglie, in un’epoca di così pesante credit crunch ed esclusione finanziaria.



7 GIUGNO 2013 ROMA<BR>ETAIN ADDEY PRESENTA RIABITARE LA REALTA' 7 GIUGNO 2013 ROMA
ETAIN ADDEY PRESENTA RIABITARE LA REALTA'
data 07/06/2013

Venerdì 7 giugno ore 18.00 ARCHIVIA - Casa internazionale delle donne Ingresso Via della Penitenza, 37, I Piano (ROMA) Iaph Italia e Gruppo ‘Self-Help: riparliamone!’ in collaborazione con IlCambiamento.it Invitano alla presentazione-dibattito del libro “RIABITARE LA REALTÀ (FioriGialli Edizioni). Verso un recupero della cultura" dell’ecofilosofa australiana Freya Mathews.

PICCOLI ORTAGGI FUORILEGGE: CHI COLTIVA UN ORTO PUO' ANDARE IN CARCERE PICCOLI ORTAGGI FUORILEGGE: CHI COLTIVA UN ORTO PUO' ANDARE IN CARCERE data 06/06/2013

Piccoli ortaggi fuorilegge: chi coltiva un orto può andare in carcere. Una nuova norma dell'UE mette seriamente a rischio i piccoli agricoltori, che si trovano già in enorme difficoltà a causa della crisi che ha colpito l'intero continente per via degli alti costi di produzione e dalla forte concorrenza.



4 GIUGNO 2013 MESSINA<br>INAUGURAZIONE NUOVA SEDE FIORIGIALLI MESSINA 4 GIUGNO 2013 MESSINA
INAUGURAZIONE NUOVA SEDE FIORIGIALLI MESSINA
data 04/06/2013

FIORIGIALLI MESSINA -Via dei verdi 38 - Messina dalle 18.30, Siete tutti invitati a partecipare a questa giornata di festa in cui potremo condividere momenti di musica, poesia e tanto altro. L'associazione "Anthurium Rosa - Cammini di Conoscenza" presenterà l'intervento su "Ecologia Consapevole" di Francesco Tassone e i momenti musicali con Massimo Cusato (percussionista), Marinella Rodà (cantante) e Alessandro Calcaramo (chitarrista); il tutto sarà accompagnato da un ricco rinfresco.



SKIMUNE: METODO ALTERNATIVO ALLA VIVISEZIONE ANIMALE SKIMUNE: METODO ALTERNATIVO ALLA VIVISEZIONE ANIMALE data 03/06/2013

Arriva dall’Inghilterra “Skimune”, nuovo test cutaneo basato su cellule immunitarie ed epidermiche di origine umana, in grado di verificare le reazioni di sensibilizzazione dovute a farmaci e cosmetici. Presentato dagli studiosi della Newcastle University nei giorni scorsi a Bruxelles, Skimune ha ricevuto un grande consenso nel corso della conferenza In vitro testing industrial platform ed è stato ritenuto affidabile già dalle prime sperimentazioni da parte di diverse compagnie farmaceutiche. Il nuovo test può evitare reazioni a sostanze tossiche, dalle semplici irritazioni cutanee a shock anafilattici. I ricercatori che lo hanno sperimentato avrebbero affermato che Skimune riesce a stabilire se il prodotto oggetto di test sia in grado di suscitare o meno una risposta immunitaria, che si traduce in allergia o sensibilizzazione.



SPESE MILITARI: ALL'ITALIA COSTANO COME IL WELFARE SPESE MILITARI: ALL'ITALIA COSTANO COME IL WELFARE data 31/05/2013

Secondo le stime del Sipri, lo Stockholm International Peace Institute (1), l’Italia ha speso per il 2012 circa 26,46 miliardi di euro, con un calo di circa il 6 per cento rispetto al picco storico a del 2008 in cui la spesa militare aveva toccato i 28,16 miliardi di euro. La crisi e il conseguente aggiustamento hanno quindi avuto un impatto – seppure relativamente modesto – sulle spese militari italiane. Se si osservano i dati in termini reali, ci si accorge che la diminuzione della spesa militare era iniziato prima della Grande Recessione. La figura 1 compara un indice della spesa militare reale per le maggiori economie europee, il Canada e gli Stati Uniti. Come si può notare, la spesa militare italiana è tornata a un livello paragonabile a quello di 20 anni fa.



IN FRANCIA ARRIVA<BR> LA BANCA DEI POVERI IN FRANCIA ARRIVA
LA BANCA DEI POVERI
data 30/05/2013

Francia, ecco la banca dei poveri. Ma dietro c’è ex top manager di SocGen L’iniziativa risponde a un’esigenza di "light banking" emersa da tempo perché le famiglie con scarse risorse vedono rifiutarsi e sempre di più dalle banche tradizionali l’apertura di un conto. All’origine del progetto, totalmente privato, Hugues Le Bret, ex direttore della comunicazione della Société Générale, vittorioso stratega nell'affaire Senza l’obbligo di avere redditi fissi. Senza alcuna condizione legata al patrimonio o ai depositi disponibili. Senza discriminazioni”. Viene presentato così un nuovo conto bancario, che sarà operativo in Francia nelle prossime settimane. Gli ideatori lo chiamano “Compte-nickel”. Ma i media francesi scrivono già di “banca dei poveri”. Che in realtà non avrà sportelli propri, perché chiunque potrà aprire il suo nuovo conto in una tabaccheria o presso un rivenditore di giornali. Leggi...

TANGENTI VENDITA D’ ARMI: QUANTO  AI PARTITI? TANGENTI VENDITA D’ ARMI: QUANTO AI PARTITI? data 30/05/2013

APPELLO - TANGENTI SULLA VENDITA D’ ARMI : QUANTO VA AI PARTITI? di Alex Zanotelli Padre Alex Zanotelli ha lanciato un APPELLO dal titolo :TANGENTI SULLA VENDITA D’ ARMI : QUANTO VA AI PARTITI? L'appello ha due scopi: Una richiesta al parlamento affinchè istituisca una commissione incaricata di investigare la connessione tra vendita d’armi e politica che elimini il Segreto di Stato su tali intrecci. Un appello a tutti i gruppi, associazioni, reti, impegnati per la pace, a mettersi insieme, a creare un Forum nazionale come è stato fatto per l’acqua. Per sottoscrivere l'appello di p. Alex si può cliccare sul seguente link: http://www.ildialogo.org/appelli/MaleOscuro_1369771177.htm La Redazione del sito www.ildialogo.org



UN SALUTO A FRANCA RAME UN SALUTO A FRANCA RAME data 30/05/2013

All'età di 84 anni quasi tutti compiti Franca Rame se ne è andata. Sarà ricordata da tanti con simpatia ed ammirazione. Compagna di Dario Fo con lui ha condiviso una vita di arte, di impegno politico, di avventure e sopratutto d'amore. Molti la ricorderanno per la politica, per il femminismo,o per il teatro ma è stata soprattuto e pienamente donna, una grande donna buona sincera appassionata e romantica. Una vitalità non scalfita nè dai difficili decenni di delusioni e disillusioni politiche e culturali nè dalla sofferenza patita ad opera di un gruppo di estremisti di destra che la stuprarono. Anzi da quel difficile episodio ne venne fuori con il coraggio di raccontare e raccontarsi l'esperienza subita in televisone in un video che resta una straordinaria prova di umanità e civiltà. Negli ultimi anni era stata prima parlamentare - con sopportazione - e ne vanno ricordate le iniziative anticasta e in campo ecologico, poi nel 2011 e nel 2012 con Dario Fo aveva riportato in scena il loro celebre spettacolo, Il Mistero Buffo.Ultimamente aveva con Dario  Fo sostenuto Beppe grillo e il Movimento 5 Stelle Leggi....



A ROMA E' SORTO UN NUOVO ORTO SOCIALE A ROMA E' SORTO UN NUOVO ORTO SOCIALE data 27/05/2013

A Roma è sorto un nuovo orto sociale. Nel quartiere Rebibbia-Casal de' Pazzi La primavera 2013 ha portato un nuovo grande orto sociale nella città di Roma. L'area, a ridosso del Parco Regionale Urbano di Aguzzano, ospita un orto sinergico gestito in maniera comunitaria da un collettivo di oltre venti ortolani urbani. Intorno all'orto sinergico sorgono tanti altri appezzamenti individuali condotti secondo i principi dell'agricoltura biologica. Nel complesso cento cittadini del quartiere hanno aderito ad un ambizioso progetto elaborato dall'Associazione Casale Podere Rosa e dal Centro di Cultura Ecologica che prevedeva il recupero e la riqualificazione di un'area di verde urbano in abbandono per destinarla alla piccola agricoltura sociale autogestita.



DANNI E ALTERAZIONI DEL DNA NEI BAMBINI CHE VIVONO A SARROCH DANNI E ALTERAZIONI DEL DNA NEI BAMBINI CHE VIVONO A SARROCH data 27/05/2013

I bambini di Sarroch (Cagliari) “presentano incrementi significativi di danni e di alterazioni del Dna rispetto al campione di confronto estratto dalle aree di campagna”. E’ quanto si legge in una ricerca epidemiologica condotta da otto ricercatori e pubblicata su Mutagenesis, rivista dell’Università di Oxford. Lo studio, sette cartelle fitte di dati e analisi, è stato acquisito dalla Procura di Cagliari, come scrive il quotidiano La Nuova Sardegna, e il fascicolo è sulla scrivania del pm Emanuele Secci, titolare dell’inchiesta giudiziaria sullo stato ambientale dell’area tra Cagliari, Pula e Teulada. Dove si trova Sarroch, il comune della provincia di Cagliari che ha visto il suo territorio devastato dalla presenza di veri e propri ecomostri: dal litorale su cui sorge l’agglomerato industriale petrolchimico che si è sviluppato a partire dalla raffineria di petrolio della Saras, fino all’entroterra espropriato dal poligono militare di Teulada.



I 44 COMUNI PIU' INQUINATI DI ITALIA I 44 COMUNI PIU' INQUINATI DI ITALIA data 27/05/2013

I 44 luoghi più inquinati d’Italia Pubblichiamo i risultati del rapporto del ministero della Salute sui 44 luoghi e siti più inquinati d’Italia. Dai tumori all’asma. Ecco che cosa rischiano oltre 6 milioni di italiani. E’ importante che la gente sappia e sia consapevole dei rischi quando, purtroppo, ci sono. Sono stati individuati dalla Val D’Aosta alla Sicilia. E sono ben quarantaquattro aree del Paese inquinate oltre ogni limite di legge. Sei milioni di persone esposti a rischio malattie, tutte mortali: tumori, malattie respiratorie, malattie circolatorie, malattie neurologiche, malattie renali. Tramite il sito Popoff siamo a pubblicare la lista completa dei siti a rischio e la lista di malattie che gli abitanti devono temere. Tutto ufficiale, anche se scritto in burocratese.



NELL'ULTIMO SECOLO L'ITALIA HA PERSO IL 75% DELLA VARIETA' DELLA FRUTTA NELL'ULTIMO SECOLO L'ITALIA HA PERSO IL 75% DELLA VARIETA' DELLA FRUTTA data 27/05/2013

La frutta italiana è in via di estinzione. A dirlo la FAO, la quale ha stimato che tra il 1900 e il 2000 sia andato perduto il 75% della diversità delle colture. Inoltre, entro il 2055, a causa del cambiamento climatico, scompariranno tra il 16 e il 22% dei parenti selvatici per colture importanti come arachidi, patate e fagioli. A perdere di più la propria varietà troviamo frutti quali albicocco, ciliegio, pesco, pero, mandorlo e susino che hanno registrato una perdita di varietà del 75%, con punte massime per albicocco e pero, dal tasso di sopravvivenza varietale di appena il 12%. Nel solo Sud Italia, tra il 1950 e il 1983, è stato riscontrato che delle 103 varietà locali mappate durante il primo sopralluogo, solo 28 erano ancora coltivate poco più di trent’anni dopo.



SALVIAMO IL PAESAGGIO, MOZIONE DI BOLOGNA SALVIAMO IL PAESAGGIO, MOZIONE DI BOLOGNA data 27/05/2013

Gli effetti della crisi ambientale, sociale, economica e finanziaria si sono esasperati nel corso dell'ultimo anno e mezzo, rendendo ancor più attuale e necessario il messaggio che abbiamo scelto di racchiudere nel nome stesso della rete cui abbiamo dato vita nell'ottobre dell’anno 2011: “Salviamo il paesaggio, difendiamo i territori”. Per questo, le 911 organizzazioni aderenti al Forum italiano dei movimenti per la terra e il paesaggio, che si è riunito a Bologna sabato 4 maggio 2013 per celebrare la sua terza assemblea nazionale: VOGLIONO ribadire con forza – chiedendo di condividere a tutti i livelli (politico, istituzionale, associazionistico, privato) – il concetto che il suolo libero e il suolo fertile sono beni comuni degli italiani, fondamento di tutte le funzioni ecosistemiche che stanno alla base della vita di ognuno, dai quali si ricavano prima di tutto cibo, salute, sicurezza ambientale e bellezza, un immenso patrimonio culturale collettivo e condiviso, di questi tempi la più grande opportunità economica per la Nazione.



26 MAGGIO - 2 GIUGNO 2013 LACONA - ISOLA D'ELBA <BR> ELBAFOLK, VACANZA A BALLO ALL'ISOLA D'ELBA 26 MAGGIO - 2 GIUGNO 2013 LACONA - ISOLA D'ELBA
ELBAFOLK, VACANZA A BALLO ALL'ISOLA D'ELBA
data 26/05/2013

Trascorrere insieme alcuni giorni di mare e ballo folk, dal 26 maggio al 2 giugno, tra natura e buon cibo BIO, a prezzi contenuti. Per chi prenota entro il 10 aprile BONUS cedibile per un successivo soggiorno gratuito di una settimana. DOVE: presso l'agriturismo Orti di mare, che si affaccia sulla splendida baia di Lacona, costa sud dell'Elba, dove alloggiare a costi contenuti e vicino alla spiaggia. ATTIVITA' E PASTI: ricca prima colazione con i prodotti bio del forno a legna; cena "simple food" preparata da Rossella (menu anche vegetariano); corso di ballo folk a repertorio mediterraneo con Pascal LeBlanc; serate a ballo con musicisti (Isacco e gli altri di Muntenerada)e festa finale con il gruppo "Di terra in terra".



pagina precedente   Pagine totali: 65 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 ]   pagina successiva

Invia le tue news ANNUNCI E PUBBLICITÀ FIORIGIALLI
Hai delle notizie interessanti?       Inviacele subito!       le migliori verranno pubblicate!

Mittente (e-mail)
Testo della news
 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it