Il silenzio è l'eloquenza della sapienza
Samael Aun Weor
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Associazione | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     News
Ricerca libera
cerca
anno:
mese:
 

Calendario eventi
dal mese
dall'anno
 

piemonte e val d'aosta lombardia trentino alto adige veneto friuli emilia romagna liguria toscana marche umbria lazio Abbruzzo e molise abbruzzo e Molise campania puglia basilicata calabria sicilia sardegna
BOLOGNA   FIRENZE   MILANO   ROMA   INTERNAZIONALI  


ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail


Argomenti
NOTIZIE ED EVENTI
CORSI E SEMINARI
VIAGGI & VACANZE
CONVEGNI - INCONTRI
FIERE E MERCATINI
CONCERTI
MOSTRE D'ARTE
SPETTACOLI
ASSOCIAZIONI E SCUOLE
AZIENDE E NEGOZI
AGRITURISMI
MONDO BIOLOGICO
MEDICINA NATURALE
ECOLOGIA E AMBIENTE
SOCIETA' E SOLIDARIETA'
RICERCA SPIRITUALE
YOGA
ENERGIE RINNOVABILI
BIOEDILIZIA
VIVERE INSIEME
CERCO/OFFRO
SEGNALAZIONI
Cerca per area geografica
ABRUZZO E MOLISE
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
PIEMONTE E VAL D'AOSTA
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO-ALTO ADIGE
UMBRIA
VENETO
BOLOGNA
FIRENZE
MILANO
ROMA
INTERNAZIONALI
Archivio Dossier
<< torna indietroArgomento NEWS: NOTIZIE ED EVENTI 5428 News in archivio
pagina precedente   Pagine totali: 30 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 ]   pagina successiva
REGALO A CHI INQUINA E' LEGGE REGALO A CHI INQUINA E' LEGGE data 17/02/2014

Il regalo agli inquinatori sulle bonifiche è legge. Vergogna! Se sei un semplice cittadino paghi la TARES, e ti arriva Equitalia se non puoi pagare. Se hai devastato interi territori lo Stato ti paga profumatamente per i tuoi profitti. Il Destinazione Italia passa al Senato senza le modifiche richieste da movimenti e comuni dei Siti inquinati. Ora segnalazione alla Commissione Europea e battaglia sui singoli accordi di programma per le inaccettabili norme contenute nel decreto. segue....

COLPO DI STATO CONSENTITO DALL'INERZIA COLPO DI STATO CONSENTITO DALL'INERZIA data 07/02/2014

Poche ore dopo la pub­bli­ca­zione della sen­tenza 1/2014 della Corte costi­tu­zio­nale, la ragione per la quale era stata dichia­rata l’illegittimità costi­tu­zio­nale del Por­cel­lum era scom­parsa dai media di que­sto paese. La pro­pa­ganda dei distrut­tori della demo­cra­zia mediante lo svuo­ta­mento dei suoi fon­da­menti e dei suoi stru­menti la aveva già occul­tata die­tro il fumo di parole come «pre­mio», «soglia», «sta­bi­lità», «gover­na­bi­lità» ecc. I fal­sari di pro­fes­sione della poli­to­lo­gia assol­dati dai capi dei comi­tati elet­to­rali che hanno sosti­tuito i par­titi poli­tici si sono but­tati subito a spo­stare l’attenzione sui tre sistemi elet­to­rali pro­po­sti da Renzi dichia­rando che erano tutti coe­renti con quanto aveva affer­mato la Corte, l’esatto con­tra­rio della verità.



GOVERNABILITA' E' ARTIFICIO PER STABILITA' DEL POTERE GOVERNABILITA' E' ARTIFICIO PER STABILITA' DEL POTERE data 07/02/2014

La giurista e costituzionalista è una dei firmatari dell'appello contro il Porcellum: "La maggior parte dei nostri politici aspirano ad allentare in tutti i modi il peso del popolo. Vanno in questo senso l'esclusione delle preferenze, le liste bloccate, gli altissimi premi di maggioranza" Giuristi e costituzionalisti contro l’Italicum, definito addirittura una brutta copia del Porcellum. Un’istanza di critica che passa attraverso un appello pubblico per chiedere alla classe politica di fermare l’iter di approvazione del sistema elettorale concordato a tavolino da Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Tra i firmatari, c’è anche Lorenza Carlassare.



LISTA TSIPRAS: PENSANDOCI SU LISTA TSIPRAS: PENSANDOCI SU data 07/02/2014

Come si sa, un gruppo di intellettuali (Camilleri, Spinelli, Flores D’Arcais, Gallino, Revelli, Viale) ha proposto di dar vita ad una lista in appoggio alla candidatura di Alexis Tsipras alla Presidenza della Commissione Europea ed ispirata all’esperienza unitaria della sinistra greca espressa dalla lista di Siriza. L’appello propone un impegno per un’Europa diversa che, pur mantenendo la moneta unica, respinga le politiche di austerità ed il fiscal compact perché: “È nostra convinzione che l’Europa debba restare l’orizzonte, perché gli Stati da soli non sono in grado di esercitare sovranità, a meno di chiudere le frontiere, far finta che l’economia-mondo non esista, impoverirsi sempre più.”



QUALE FUTURO PER L'EUROPA? QUALE FUTURO PER L'EUROPA? data 07/02/2014

A metà 2013 la situazione economica dell’Europa è più che preoccupante: crescita zero nel 2012 e nel 2013, tasso di disoccupazione superiore al 12%. L’Europa non è in grado di mettere in moto né una strategia di breve termine per uscire dalla depressione né una strategia di lungo termine per definire un nuovo sentiero di crescita che possa avviare le necessarie transizioni economiche, ambientali e sociali. L’Euro, il più bel successo europeo secondo i suoi promotori, è fragile, minacciato dalle disparità della zona, dalla speculazione finanziaria, dall’assenza di solidarietà tra Paesi membri e di una via di uscita coerente dalla crisi.



GELMETTI ACCOGLIE DON MAZZI NELLA SUA GIAX TOWER GELMETTI ACCOGLIE DON MAZZI NELLA SUA GIAX TOWER data 30/12/2013

Tra tanti illustrissimi ospiti del calibro di Paolo Limiti, Dalila Di Lazzaro, Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini e molti altri, anche Don Mazzi ha avuto modo di visitare la Giax Tower, il grattacielo di moda a Milano, ideato dal rinomato imprenditore immobiliare Giovanni Gelmetti. Il celebre presbitero, impegnato in attività per il recupero dei tossicodipendenti con la sua Comunità Exodus, è rimasto molto colpito dalla struttura e dalle straordinarie idee di Gelmetti, tra cui quella di creare una soluzione abitativa che fosse adatta alle esigenze delle più svariate categorie di persone.



ALLARME GLOBALE: BATTERI RESISTENTI AGLI ANTIBIOTICI ALLARME GLOBALE: BATTERI RESISTENTI AGLI ANTIBIOTICI data 13/12/2013

Recentemente ho partecipato ad un convegno organizzato dall’Istituto Pasteur di Roma – Fondazione Cenci-Bolognetti. Era un convegno un po’ specialistico, riservato ai ricercatori finanziati dalla Fondazione, ma la Fondazione organizza anche incontri serali divulgativi, aperti al pubblico, chiamati aperitivi scientifici; gli interessati possono consultare il sito web. La prima relazione del convegno, tenuta dalla dott.ssa Alessandra Carattoli dell’Istituto Superiore di Sanità, trattava dei fenomeni di resistenza agli antibiotici nei batteri e mi hanno colpito in particolar modo alcune diapositive sulla resistenza agli antibiotici di ceppi di batteri isolati negli ospedali italiani: in molti casi la resistenza agli antibiotici più importanti era compresa tra il 25% ed il 50% dei ceppi isolati e l’Italia spiccava in rosso nella mappa europea.



HELENA NORBERG-HODGE E L'ECONOMIA DELLA FELICITA' HELENA NORBERG-HODGE E L'ECONOMIA DELLA FELICITA' data 13/12/2013

"Sono molto felice di poter parlare con voi perché il MoVimento 5 Stelle é in questo momento uno dei movimenti più interessanti e importanti al mondo. Ho lavorato su questi temi per quasi quarant’anni e in più di dodici nazioni. Quello che voi rappresentate é esattamente il percorso che dobbiamo seguire. É un percorso che sta iniziando a emergere in molte nazioni diverse. Penso quindi che sia fondamentale, perché il M5S si rafforzi, collegarsi ad altri movimenti in tutto il mondo. Esiste un movimento di popolo che sta crescendo, una realtà oltre il mondo globalizzato di cui i media vogliono farci credere. Siamo portati a credere che la cosa più importante nella vita siano pezzi di carta, denaro...



I BAMBINI FINLANDESI DORMONO IN SCATOLE DI CARTONE I BAMBINI FINLANDESI DORMONO IN SCATOLE DI CARTONE data 13/12/2013

Il governo finlandese da settantacinque anni dona una scatola di cartone alle donne in attesa di un bambino. La scatola contiene il necessario per il bambino e può essere utilizzata come letto. Molti dicono che ha contribuito a far raggiungere alla Finlandia uno dei tassi di mortalità infantile più bassi del mondo. La scatola di cartone in Finlandia è una tradizione che risale al 1930, è stata progettata per dare a tutti i bambini, non importa il loro ceto sociale, un uguale inizio nella vita. La scatola di cartone (“il pacco maternità”), un regalo del governo Il pacco maternità – un regalo del governo – è a disposizione di tutte le donne incinte, contiene (...)



IN BIELORUSSIA VIA LIBERA ALLA CENTRALE DI OSTROVETS IN BIELORUSSIA VIA LIBERA ALLA CENTRALE DI OSTROVETS data 13/12/2013

Il padre padrone della Bielorussia, Alexander Lukashenko, ha firmato il decreto “Sulla costruzione della centrale nucleare bielorussa” ma questa volta in quella che è considerata l’ultima dittatura europea, diverse Ong, comitati e partiti hanno inviato osservazioni e protestano costruzione della centrale nucleare di Ostrovets. In una presa di posizione comune inviata al Dipartimento per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (Gosatomnadzor) del Ministero bielorusso per le situazioni di emergenza, diverse Ong bielorusse chiedono all’agenzia di revocare la licenza di costruzione rilasciata per il reattore 1 e di annullare la decisione di costruire la centrale nucleare.



18-24 NOVEMBRE 2013 ITALIA <BR> SETTIMANA DEL BARATTO 18-24 NOVEMBRE 2013 ITALIA
SETTIMANA DEL BARATTO
data 18/11/2013

Un soggiorno in B&B in cambio di una collezione di CD o di una conserve di marmellate? E' possibile, il baratto è tornato di moda. O, forse, non è mai scomparso. Anche questo è un modo per sopravvivere in tempi di crisi. Sono un migliaio le strutture in tutta Italia che hanno aderito. INFO: www.settimanadelbaratto.it



15 NOVEMBRE 2013 MILANO <BR> SCUOLA DI NAAD YOGA, PRIMO INCONTRO 15 NOVEMBRE 2013 MILANO
SCUOLA DI NAAD YOGA, PRIMO INCONTRO
data 15/11/2013

Naad significa essenza del suono, Yoga significa unione. L'uso del suono e del mantra è una pietra miliare del Kundalini Yoga come lo ha insegnato Yogi Bhajan: usare il suono per entrare in uno stato di profondità e unione, del sé individuale con il grande Sé. Usare il suono come Shabd Guru, come il maestro che ci guida attraverso le vibrazioni. Naad è la frequenza della corrente sonora, il codice universale al di là dei linguaggi particolari e della comunicazione umana, la vibrazione attraverso la quale l'infinito può essere un'esperienza diretta.



22 NOVEMBRE 2013 <BR> MANIFESTAZIONE CONTRO LA COSTRUZIONE DELL'AUTOSTRADA A1 ROMA-LATINA E ALLA BRETELLA CISTERNA-VALMONTONE 22 NOVEMBRE 2013
MANIFESTAZIONE CONTRO LA COSTRUZIONE DELL'AUTOSTRADA A1 ROMA-LATINA E ALLA BRETELLA CISTERNA-VALMONTONE
data 04/11/2013

diffondiamo, sensibilizziamo, partecipiamo! Dopo l'autorizzazione del 28 Ottobre 2013 da parte della Questura di Roma per il Presidio No Corridoio e No Bretella del 22 Novembre 2013, abbiamo inoltrato richiesta, tramite il Capo di Gabinetto, di un incontro con il Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti. Le nostre ragioni cominciano a fare breccia! L'autorevole Istituto Nazionale d'Urbanistica (INU) smonta il devastante progetto dell'autostrada a pedaggio: http://www.inu.it/11469/comunicati-stampa/autostrada-pontina-linu-un-progetto-gravemente-sbagliato-e-senza-pianificazione/ La Rassegna Stampa.



CUNEO: MOBILITAZIONE PER SALVARE E RILANCIARE LA FERROVIA DEL MARE CUNEO: MOBILITAZIONE PER SALVARE E RILANCIARE LA FERROVIA DEL MARE data 04/11/2013

Solo una grande mobilitazione popolare ed una pressione sul Governo da parte della politica possono ottenere gli investimenti necessari per salvare la linea: occorrono 27 milioni per la manutenzione urgente della Linea in Francia. Una miseria se pensiamo all’alta velocità o al raddoppio del Tenda o alla Circonvallazione di Cuneo.Noi tutti temiamo che un progressivo depotenziamento della linea porti a un suo utilizzo sempre più scarso, che giustificherebbe poi la sua chiusura completa.



DALLA FARSA ALLA TRAGEDIA: IL GRANDE DECLINO ITALIANO DALLA FARSA ALLA TRAGEDIA: IL GRANDE DECLINO ITALIANO data 04/11/2013

Nei mesi scorsi, in uno dei tentativi di spin più patetici e meno riusciti della storia, il Governo delle larghe intese ha ripetutamente cercato di convincerci che la Fine Della Crisi & Il Ritorno Alla Crescita™ erano vicini. Il 6 agosto 2013 Enrico Letta dichiarava raggiante che: “i segnali ci sono tutti e indicano che siamo a un passo dal possibile. A un passo, cioè, dall’inversione di rotta e dall’uscita dalla crisi più drammatica e buia che le attuali generazioni abbiano mai vissuto”.



FINANZIAMENTO PUBBLICO: STECCA PARA PE' TUTTI, E LA CHIAMANO FINANZIAMENTO PUBBLICO: STECCA PARA PE' TUTTI, E LA CHIAMANO data 04/11/2013

Questa legge è una presa in giro sfacciata e colossale. Passata sulla stampa di propaganda del governo come "Abolizione del finanziamento pubblico", significa invece "Continuerete a pagare, come prima e persino più di prima". Cosa ancora più grave, questa legge consegna ufficialmente (se mai qualcuno avesse ancora dubbio) la politica nelle mani dei grandi potentati economici, delle lobby e persino delle associazioni criminali che sono sempre alla ricerca di nuovi e più redditizi canali di riciclaggio del denaro sporco. Ecco come funziona.



GRAZIE ALLE RINNOVABILI L'ITALIA AUTOPRODUCE IL 90% DELLA DOMANDA DI ENERGIA ELETTRICA GRAZIE ALLE RINNOVABILI L'ITALIA AUTOPRODUCE IL 90% DELLA DOMANDA DI ENERGIA ELETTRICA data 04/11/2013

Energia elettrica, grazie alle rinnovabili l’Italia auto produce il 90% della domanda di Fabio Tognetti * Terna pubblica il suo nuovo rapporto mensile. Con la crisi i consumi elettrici calano ancora, ma le fonti pulite crescono. Il Rapporto mensile sul sistema elettrico nazionale, pubblicato da Terna, fotografa impietosamente la crisi economica del nostro Paese, certificando per l’ennesima volta il crollo dei consumi elettrici rispetto all’anno passato. Ma non ci sono solo cattive notizie: infatti il Rapporto descrive un’Italia che si basa sempre di più sulla produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili e diminuisce drasticamente la produzione termoelettrica.



I MOTIVI DEL 19 OTTOBRE E LA DISTRAZIONE DI MASSA I MOTIVI DEL 19 OTTOBRE E LA DISTRAZIONE DI MASSA data 04/11/2013

La manifestazione di ieri era indetta dai gruppi che lottano per il diritto alla casa e lo stop agli sfratti. Qui potete leggere com’è nata e i motivi della sollevazione che ha avuto carattere europeo. In tutte le maggiori aree metropolitane interi nuclei di famiglie con bambini, disoccupati, finiscono per strada con le case pignorate o perché non riescono a pagare l’affitto. Per chi vuole approfondire questo è il sito del coordinamento Lotta per la casa. La manifestazione di ieri è stata ampiamente partecipata da vari gruppi, collettivi e movimenti che lottano da sempre per i diritti.



IL DRAMMA DEI MINATORI BAMBINI IL DRAMMA DEI MINATORI BAMBINI data 04/11/2013

Indossano solo una maglietta e dei sottili pantaloni di cotone, ai piedi soltanto dei semplici stivaletti di gomma. Niente elmetti, niente cuffie di protezione, riescono a farsi strada con una piccola torcia tenuta ferma con uno straccio sulla fronte. In India, il lavoro minorile nelle miniere è proibito dalla legge e ragazzini di quell’età dovrebbero essere a scuola. Invece eccoli qui, mentre sfidano la morte ogni minuto della loro giornata. NELLE VISCERE DELLA TERRA - È il New York Times a compiere il viaggio dell’orrore nelle miniere di carbone di Khliehriat, nello stato del Meghalaya, nella parte più orientale del paese: una distesa isolata e schiacciata tra Cina, Bhutan, Bangladesh e Myanmar, dove gli abitanti sono culturalmente ed etnicamente più vicini alla Cina che all’India. Il sottosuolo è ricco e le persone che vivono a Khliehriat sono così povere che, per sopravvivere, affrontano ogni giorno la discesa nelle viscere della terra.



IL PAESE LIBIA NON C'E' PIU', ORMAI SI E' SOMALIZZATO IL PAESE LIBIA NON C'E' PIU', ORMAI SI E' SOMALIZZATO data 04/11/2013

Intervista a Angelo Del Boca, storico del colonialismo italiano, sul sequestro del primo ministro: «È uno scontro di potere. Non sono assolutamente sorpreso». «Ali Zeidan, professore universitario magnificato da tutto l'Occidente è un uomo stranamente ricchissimo» Per capire l'evolversi della crisi libica abbiamo intervistato Angelo Del Boca, storico del colonialismo italiano e massimo esperto internazionale della Libia. Come giudica il sequestro da parte delle milizie armate del primo ministro libico Ali Zeidan, poi liberato? È uno scontro di potere. Fa parte del caos nel quale la Libia è caduta dopo la guerra della Nato che ha deposto nel sangue Gheddafi. Non sono assolutamente sorpreso del sequestro. L'anno scorso, quando doveva diventare premier Anwar Fekini, figura di spicco dell'opposizione in esilio (e nipote di Mohammed Fekini protagonista della rivolta contro l'occupazioneitaliana) ho cercato di dissuaderlo. Era restio ai miei suggerimenti, ma recentemente mi ha ringraziato dicendomi: «Mi hai salvato la vita».



pagina precedente   Pagine totali: 30 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 ]   pagina successiva

Invia le tue news ANNUNCI E PUBBLICITÀ FIORIGIALLI
Hai delle notizie interessanti?       Inviacele subito!       le migliori verranno pubblicate!

Mittente (e-mail)
Testo della news
 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Associazione | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli snc - Via Cassani 32 - 00046 Grottaferrata - P. Iva 07187871004

sviluppo e hosting: OLO - consulenti nel biologico