La bellezza salverà il mondo (Dostoevsky)
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Associazione | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
     News
Ricerca libera
cerca
anno:
mese:
 

Calendario eventi
dal mese
dall'anno
 

piemonte e val d'aosta lombardia trentino alto adige veneto friuli emilia romagna liguria toscana marche umbria lazio Abbruzzo e molise abbruzzo e Molise campania puglia basilicata calabria sicilia sardegna
BOLOGNA   FIRENZE   MILANO   ROMA   INTERNAZIONALI  


ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail


Argomenti
NOTIZIE ED EVENTI
CORSI E SEMINARI
VIAGGI & VACANZE
CONVEGNI - INCONTRI
FIERE E MERCATINI
CONCERTI
MOSTRE D'ARTE
SPETTACOLI
ASSOCIAZIONI E SCUOLE
AZIENDE E NEGOZI
AGRITURISMI
MONDO BIOLOGICO
MEDICINA NATURALE
ECOLOGIA E AMBIENTE
SOCIETA' E SOLIDARIETA'
RICERCA SPIRITUALE
YOGA
ENERGIE RINNOVABILI
BIOEDILIZIA
VIVERE INSIEME
CERCO/OFFRO
SEGNALAZIONI
Cerca per area geografica
ABRUZZO E MOLISE
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
PIEMONTE E VAL D'AOSTA
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO-ALTO ADIGE
UMBRIA
VENETO
BOLOGNA
FIRENZE
MILANO
ROMA
INTERNAZIONALI
Archivio Dossier
<< torna indietroArgomento NEWS: NOTIZIE ED EVENTI 5174 News in archivio
pagina precedente   Pagine totali: 28 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 ]   pagina successiva
IN GERMANIA APRE IL PIU' GRANDE IMPIANTO EOLICO OFFSHORE DEL PAESE IN GERMANIA APRE IL PIU' GRANDE IMPIANTO EOLICO OFFSHORE DEL PAESE data 12/09/2013

La Germania ha deciso di rinunciare alle centrali nucleari e dunque ha preferito puntare sull’eolico e sui grandi impianti offshore. Come ha avuto modo di spiegare Michael Baur il CEO del gruppo che ha costruito l’impianto: Senza questi impianti eolici offshore di grande potenza non è pensabile l’uscita dal nucleare. Se il prossimo governo mantiene il progetto d abbandono dell’energia nucleare (il 22 settembre in Germania ci saranno le elezioni) deciso nel 2011 allora dovrà divenire partner nello sviluppo e nella costruzione di altri impianti eolici nel Paese.



INTANTO LETTA COMPRA ARMI INTANTO LETTA COMPRA ARMI data 12/09/2013

E dopo gli F35, pronti 21 miliardi per l'Eurofighter Tagli alla Difesa italiana? Non pervenuti. Anzi, quest'anno i fondi per l'acquisto di armamenti aumentano in modo clamoroso rispetto al 2012: complessivamente saranno 5,5 miliardi di euro, grazie al contributo del ministero dello Sviluppo Economico che mette a disposizione 2.182 milioni per comprare sistemi militari. Lo rivela un'inchiesta sul numero de "l'Espresso" in edicola da venerdì 23 agosto. Gran parte di questi soldi servono per finanziare l'acquisto dei caccia europei Eurofighter. Mentre si discute dei costi del Lockheed F-35 - stimati in 12 miliardi di euro - si scopre che il preventivo per gli Eurofighter italiani ha superato ogni record: il documento ufficiale indica in 21,1 miliardi di euro la spesa per questi aerei. Non solo: il prezzo risulta aumentato di ben 3 miliardi rispetto alla previsione formulata lo scorso anno, che si fermava a 18,1 miliardi.



L'INCUBO ARTICO CHE LE AUTORITA' RUSSE NON VOGLIONO CHE SI VEDA L'INCUBO ARTICO CHE LE AUTORITA' RUSSE NON VOGLIONO CHE SI VEDA data 12/09/2013

L’incubo artico che le autorità russe non vogliono si veda di Christy Ferguson * Sono a bordo della rompighiaccio di Greenpeace, Arctic Sunrise, prossima a entrare in un’area dell’Artico che le autorità russe non vogliono che noi vediamo. Hanno violato la legge internazionale negando alla nostra nave l’accesso a un’importante rotta marittima e hanno cercato di chiuderci fuori, cercato di farvi tacere. Ma con il mondo che guarda e con milioni di Difensori dell’Artico dalla nostra parte stiamo sfidando le autorità russe, rivendicando il nostro diritto di recare testimonianza e di protestare, e di entrare nel Mar di Kara.



LA SPESA MILITARE AUMENTA NEL 2013 IN ITALIA LA SPESA MILITARE AUMENTA NEL 2013 IN ITALIA data 12/09/2013

"Aumentano nel 2013 i fondi per la Difesa: saranno 14,4 miliardi, 800 milioni più del 2012. Grazie ai contribuiti del ministero dello Sviluppo Economico l'Italia quest'anno spenderà 5,5 miliardi in nuovi armamenti. E i costi del caccia Eurofighter battono tutti i record: gli aerei verranno pagati 21,1 miliardi". Lo afferma L'Espresso, in edicola domani.



LAVORO, CGIL: OLTRE 9 MILIONI DI ITALIANI TRA DISAGIO E SOFFERENZA LAVORO, CGIL: OLTRE 9 MILIONI DI ITALIANI TRA DISAGIO E SOFFERENZA data 12/09/2013

E’ un esercito, fatto di oltre 9 milioni di italiani, quello che combatte contro le conseguenze della crisi. Ed è un esercito le cui fila si ingrossano continuamente. Tanto che per la prima volta dall’inizio della crisi sono appunto oltre 9 milioni le persone che vivono nell’area della sofferenza e del disagio occupazionale. Una fotografia del mercato del non-lavoro in Italia che emerge dal periodico rapporto di ricerca dell’associazione Bruno Trentin-Isf-Ires (Cgil) “Gli effetti della crisi sul lavoro in Italia” (disponibile sul sito www.ires.it) che rielabora i dati relativi al primo trimestre dell’anno dai quali emerge che “l’area della sofferenza e quella del disagio occupazionale hanno complessivamente superato, per la prima volta dall’inizio della crisi, i 9 milioni di persone in età da lavoro, per la precisione 9 milioni e 117 mila”.



TORINO: RICONVERSIONE FA RIMA CON CEMENTIFICAZIONE TORINO: RICONVERSIONE FA RIMA CON CEMENTIFICAZIONE data 12/09/2013

Il 31 luglio 2013, il nuovo assessore comunale all’Urbanistica, Stefano Lo Russo, ha presentato in seconda commissione consiliare la nuova ipotesi di variante sull’area Thyssen-Ilva, concordata con la proprietà e con altri attori economici dell’ambito. Si tratta di un riaggiustamento al ribasso rispetto alla variante 221, congelata a seguito delle osservazioni e critiche pervenute dal Comitato “Salviamo il Castello di Lucento”, dalle Associazioni ambientaliste e dalla Circoscrizione 5, tuttavia ancora inadeguata in relazione allo stato dell’arte dei numeri: l’assessore deve infatti spiegare la ratio dell’autorizzazione di un nuovo massivo intervento edilizio a fronte di una stasi demografica che segue a due decenni di calo della popolazione (1), di un eccesso di offerta edilizia (migliaia di case vuote solo in città!) (2) e di una drastica riduzione della capacità di spesa dei torinesi a causa della crisi: tutti fattori che dovrebbero caso mai far riflettere sulla necessità di una revisione del Piano Regolatore, ormai quasi ventennale, attuando in contemporanea una moratoria su tutte le varianti ancora da approvare.



ADDIO ALLE FARFALLE: IN EUROPA SONO DIMINUITE DEL 50% IN APPENA VENT'ANNI ADDIO ALLE FARFALLE: IN EUROPA SONO DIMINUITE DEL 50% IN APPENA VENT'ANNI data 12/08/2013

Le farfalle di prateria si sono drasticamente dimezzate tra il 1990 e il 2011. Secondo un rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente (Eea) appena pubblicato, questo calo è stato causato dal progressivo aumento della pratica agricola intensiva e dall’incapacità di gestire adeguatamente gli ecosistemi ed i pascoli.



AFGHANISTAN, ALTRO CHE RITIRO! L'ITALIA SI PREPARA PER RESTARE FINO AL 2017 AFGHANISTAN, ALTRO CHE RITIRO! L'ITALIA SI PREPARA PER RESTARE FINO AL 2017 data 12/08/2013

Mentre giovedì a Roma il presidente Letta e i ministri Bonino e Mauro rassicuravano il segretario generale della Nato Rasmussen sulla prosecuzione dell’impegno militare italiano in Afghanistan, fuori città, nelle campagne laziali di Monte Romano, truppe aviotrasportate dell’esercito e forze speciali si addestravano in azioni di combattimento in vista della partenza per il fronte e altri soldati, sulle montagne friulane sopra Gemona, si esercitavano con il supporto di elicotteri da attacco Mangusta “simulando un tipico scenario afghano”.



ENERGIA SOLARE, LA CINA VUOLE QUINTUPLICARE LA PRODUZIONE ENERGIA SOLARE, LA CINA VUOLE QUINTUPLICARE LA PRODUZIONE data 12/08/2013

La Cina, vale a dire il più grande produttore mondiale di pannelli fotovoltaici, vuole quintuplicare la propria produzione di energia solare. A dare la notizia è l’agenzia Bloomberg, che cita l’annuncio del Consiglio di Stato... La Cina, vale a dire il più grande produttore mondiale di pannelli fotovoltaici, vuole quintuplicare la propria produzione di energia solare. A dare la notizia è l’agenzia Bloomberg, che cita l’annuncio del Consiglio di Stato. L’esecutivo di Pechino mira infatti ad accrescere la produzione di energia solare di 10 GW all’anno per i prossimi tre anni, raggiungendo la quota di 35 GW entro il 2015.



GLI IRRIDUCIBILI DEL NUCLEARE GLI IRRIDUCIBILI DEL NUCLEARE data 12/08/2013

Hermann Scheer già alla fine del secolo scorso, riteneva che in seguito all’esaurimento dei fossili il futuro energetico fosse ad un bivio: atomo o sole, tra loro in conflitto come alternative, sociali, ambientali e economiche, prima che tecnologiche. L’accelerazione della crisi climatica (l’Agenzia Europea per l’Ambiente valuta in 15.000 miliardi di euro i danni per eventi catastrofici nel sud dell’Europa nel prossimo quinquennio); la diffusione di tecnologie estrattive rivoluzionarie per gas e petrolio (shale gas e trivellazioni in condizioni ambientali estreme); il rapido avvicinamento alla grid parity da parte delle fonti naturali e i progressi nell’efficienza energetica, hanno reso più articolato lo scenario previsto da Scheer. È comunque rimasto il discrimine tra un sistema sempre più accentrato e basato su fonti ad alta densità energetica ed elevatissimo impatto ambientale e un sistema diffuso, a matrice territoriale, decarbonizzato e senza una rigida distinzione tra produttori e consumatori.



LE MANI DELLA MAFIA SULL'AMBIENTE, IN ITALIA LE MANI DELLA MAFIA SULL'AMBIENTE, IN ITALIA data 12/08/2013

34 120 crimini, 28 132 persone denunciate alle autorità, 161 agli arresti domiciliari, 8 286 pignoramenti giudiziari e un fatturato di quasi 17 miliardi di euro. È la fotografia della criminalità ambientale italiana: un gigantesco business, oggi gestito da 302 clan mafiosi. Per anni, anzi decenni, le infiltrazioni criminali nella gestione dei rifiuti o nello sviluppo delle energie rinnovabili sono aumentate in modo incredibile. E le cifre – diffuse dal rapporto 2013 di Ecomafia, la più completa relazione sul ruolo della criminalità organizzata in Italia nel settore dell’ambiente, compilato dall’associazione ecologista Legambiente – sono eloquenti.



DI BATTISTA SHOCK! I NUMERI CHE CI NASCONDONO DI BATTISTA SHOCK! I NUMERI CHE CI NASCONDONO data 24/07/2013

Il deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista ha scritto uno sconvolgente messaggio su Facebook. Invitando tutti a condividerlo. Sono numeri tragici quelli messi nero su bianco dal deputato. Ecco di seguito il messaggio: Facciamo diventare virale questo post ragazzi. Condividiamo come non mai, lo stiamo facendo tutti quanti! Napolitano blinda il governo e nasconde i conti sotto il tappeto. Per la prima volta nel suo mandato, il presidente della Repubblica ha incontrato il ragioniere generale dello Stato. Perché? Ve lo diciamo noi:



GREENPEACE ASSALTA CENTRALE NUCLEARE FRANCESE GREENPEACE ASSALTA CENTRALE NUCLEARE FRANCESE data 24/07/2013

Tornano gli attivisti di Greenpeace a ricordare come il nucleare non sia sicuro e come, con grande facilità, è possibile entrare nelle centrali nucleari in Francia, così come in Europa. A dimostrarlo è l’ennesima prova dell’associazione ambientalista che questa mattina all’alba ha preso d’assalto la centrale di Tricastin, nella Francia del Sud aprendo sulla cima dell’edificio manifesti e striscioni contro l’energia atomica. Sono stati fermati i 21 attivisti di Greenpeace, provenienti da tutta Europa, che questa mattina all’alba sono riusciti ad entrare nella centrale nucleare di Tricastin, nel Sud della Francia dimostrando come il nucleare non sia sicuro. Negli striscioni e nei manifesti aperti sulla cima dell’edificio i No degli attivisti all’energia atomica.



IN GERMANIA NUOVO RECORD DI ENERGIA PRODOTTA COL SOLE IN GERMANIA NUOVO RECORD DI ENERGIA PRODOTTA COL SOLE data 24/07/2013

Secondo la SMA Solar Technology AG (società specializzata in impiantistica solare) la produzione di energia elettrica grazie al sole è salita dal già impressionante record di 22,4 GW fatto registrare nel mese di giugno, al ragguardevole 23,9 GW nei primi giorni di luglio. I dati sono stati raccolti e successivamente elaborati grazie alle migliaia di unità solari e fotovoltaiche installate dalla società che hanno permesso il completo monitoraggio. Un risultato che è stato possibile grazie ai milioni di impianti fotovoltaici installati in tutto il Paese; in particolare si parla di una cifra compresa tra gli 1,3 e gli 1,4 milioni!



INVECE DEI DEGLI F35, I CANADAIR IN ITALIA INVECE DEI DEGLI F35, I CANADAIR IN ITALIA data 24/07/2013

Ormai l'estate torrida è arrivata, in gran parte dell'Italia le temperature sono già vicine, se non oltre, i 30 gradi. Come ogni anno, quindi, si preannunciano mesi critici per gli incendi nei nostri boschi, soprattutto ad agosto. E quando questi incendi accadono, è necessario avere tutte le risorse a disposizione per poter rapidamente arginare il propagarsi delle fiamme. Oltre a personale a terra, molto utili sono da sempre i Canadair, gli aerei che trasportano e gettano acqua sulle fiamme, per intenderci. Sui Canadair in Italia la questione è poco chiara: io stesso avevo scritto di una flotta di Canadair dimezzata, notizia che al momento non ha una conferma (anzi Il Mondo la smentisce).



L'ITALIA NON E' PIU' UN  PAESE PER AGRICOLTORI L'ITALIA NON E' PIU' UN PAESE PER AGRICOLTORI data 24/07/2013

Cemento, burocrazia e costi alle stelle allontanano i giovani dalla terra. Mentre aumenta la nostra dipendenza alimentare da Cina ed Est Europa Nel mainstream mediatico sono molti i casi raccontati di operai lasciati in cassa integrazione, lavoratori licenziati da aziende in crisi, di suicidi fra imprenditori ma c’è un aspetto di questo impasse economico che viene poco trattato: la strage silenziosa delle aziende agricole di cui non si hanno stime numeriche affidabili. Nonostante Confagricoltura sostenga che l’occupazione nel comparto agricolo sia aumentata del 6,2%, la produttività delle imprese è troppo bassa rispetto ai nostro concorrenti europei. L’abbandono dei campi, la cementificazione dei suoli fertili rimasti, la mancanza di cambio generazionale, le difficoltà di accesso da parte dei giovani e di avvio di nuove imprese sono solo alcuni dei freni che l’agricoltura italiana sopporta.



LA TAV LIONE-TORINO PER I FRANCESI NON E' UNA PRIORITA' LA TAV LIONE-TORINO PER I FRANCESI NON E' UNA PRIORITA' data 24/07/2013

Torniamo a parlare della TAV: la Francia si è di recente espressa in termini chiarissimi, la TAV Lione-Torino per i cugini transalpini non è una priorità. Prima del 2030 non se ne parla nemmeno. Ormai la volontà dell’Italia di procedere con questa opera dall’altissimo impatto ambientale, costosissima e dai vantaggi a lungo termine a dir poco dubbi, appare sempre più isolata.



LE BICICLETTE DI LONDRA LE BICICLETTE DI LONDRA data 24/07/2013

Una vera rivoluzione è in corso, segnala ecoblog.it, ma secondo il commissario per la ciclabilità Andrew Gilligan, molto resta da fare: «I numeri mostrano che la ciclabilità non è marginale e gli investimenti in questo settore non sono un lusso». Il sindaco di Londra Boris Johnson ha messo in budget quasi un miliardo di sterline per migliorare la ciclabilità, che si spera passino indenni per la spending review del governo conservatore.



CHI HA UCCISO ALEXANDER LANGER? CHI HA UCCISO ALEXANDER LANGER? data 17/07/2013

Alex Langer è stato un intellettuale ed un politico assai speciale nel panorama italiano.. Altoatesino di nascita visse in prima persona il contrasto etnico italiani/tedeschi in Alto Adige e si adoperò per un superamento di esso negli stessi anni in cui dirigeva la rivista Die Brucke (Il Ponte). Appartendo alla generazione del ’68 fu in prima fila negli anni di esperienza di Lotta Continua e poi come eco-pacifista fu tra gli ispiratori e i fondatori del Verdi italiani a cui cercò di trasmettere l’insieme di idee, pratiche ed ideali dei Grunen e Alternativen tedeschi.



COSA FANNO VERAMENTE GLI ELETTI M5S IN PARLAMENTO...COME VIENE USATO IL DENARO PUBBLICO COSA FANNO VERAMENTE GLI ELETTI M5S IN PARLAMENTO...COME VIENE USATO IL DENARO PUBBLICO data 17/07/2013

"Questo Papa ci ha davvero deluso, non ha combinato un bel niente. Che peccato! Sembrava chissà che, e invece, è rimasto tutto uguale. La Chiesa non è cambiata e lui non ha fatto assolutamente nulla". Se qualcuno, oggi, osasse dire o scrivere una frase così stupida come questa, verrebbe subito identificato, nella migliore delle ipotesi, come una persona fuori dalla realtà, un individuo che non capisce, che non si rende conto di ciò che dice. Se poi fosse un giornale o una televisione a sostenerlo, verrebbe giustamente criticato per l'insipienza pericolosa dell'assunto sostenuto. La Chiesa è una istituzione complessa di bimillenaria tradizione e le varianti e variabili che un Papa deve affrontare sono tante e diverse. E' necessario tempo.



pagina precedente   Pagine totali: 28 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 ]   pagina successiva

Invia le tue news ANNUNCI E PUBBLICITÀ FIORIGIALLI
Hai delle notizie interessanti?       Inviacele subito!       le migliori verranno pubblicate!

Mittente (e-mail)
Testo della news
 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Associazione | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli snc - Via Cassani 32 - 00046 Grottaferrata - P. Iva 07187871004

sviluppo e hosting: OLO - consulenti nel biologico