nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
I SENTIERI DELL' ESSERE
Le mille Vie della Spiritualità
I SENTIERI DELL' ESSERE
LA PRATICA DA SEGUIRE
Un monaco chiese a Dong-Shan:
C'è una pratica che le persone debbano seguire?
Dong Shan rispose:
quando diventi una vera persona c'è una tale pratica.
Sai essere freccia, arco, bersaglio?
<b>Sai essere freccia, arco, bersaglio?

Sai essere freccia, arco, bersaglio?
Conosci la sequenza delle costellazioni?
La fusione dell'idrogeno in elio?
Sai misurare la tua integrità?
Se rispondi
Avrai l'immortalità.

Laura Scottini

MEDITAZIONE TAOISTA
<b>MEDITAZIONE TAOISTA </b>





 

Chiudi gli occhi e vedrai con chiarezza.
Smetti di ascoltare e sentirai la verità.
Resta in silenzio e il tuo cuore potrà cantare.
Non cercare il contatto e troverai l'unione.
Sii quieto e ti muoverai sull'onda dello spirito.
Sii delicato e non avrai bisogno di forza.
Sii paziente e compirai ogni cosa.
Sii umile e manterrai la tua integrità.

 

IL VUOTO CHE DANZA
IL VUOTO CHE DANZA










di H.W.L. Poonja


Rimani ciò che sei ovunque tu sei.
Se fai così, saprai immediatamente
di essere Quello che hai cercato
per milioni di anni.

Non c'è ricerca,
perchè si cerca solo qualcosa che si è perso.
ma quando niente è andato perduto
non ha senso
cercare qualcosa.

Qui semplicemente Stai Quieto.
Non formare nemmeno un pensiero nella mente.
Allara saprai
Chi sei realmente.

per tre motici la ricerca e la pratica
sono follie fuorvianti
sono l'inganno della mente
per posporre la libertà.
Continua...

PAROLE SU DIO
PAROLE SU DIO Simone Weil
Non è dal modo in cui un uomo parla di Dio, ma dal modo in cui parla delle cose terrestri, che si può meglio discernere se la sua anima ha soggiornato nel fuoco dell’amore di Dio. … Così pure, la prova che un bambino sa fare una divisione non sta nel ripetere la regola; sta nel fatto che fa le divisioni.
Continua...
I BAMBINI
DAGLI OCCHI DI SOLE

I BAMBINI<br> DAGLI OCCHI DI SOLE









Ho visto i luminosi pionieri dell'Onnipotente
al confine dove il cielo si volge verso la vita,
scendere le scale d'ambra della nascita;
i precursori di una Divina moltitudine.
Essi venivano sul Sentiero della Stella del Mattino,
nella piccola stanza della vita mortale.

Li ho visti attraversare la penombra di una età
i bambini dagli occhi solari
portatori di una meravigliosa Aurora,
i grandi creatori dal calmo aspetto.

Li ho visti gli abbattitori delle barriere del mondo
i lottatori contro il destino nato dalla paura.
Li ho visti i lavoratori della Casa degli Dei,
i messaggeri di ciò che non può essere comunicato,
gli architetti dell'immortalità.

Li ho visti cadere nella sfera umana,
con i volti ancora luminosi della gloria immortale,
con voci che ancora parlavano con i pensieri di Dio,
con corpi resi splendenti dalla Luce dello spirito.

Portavano la Magica Parola, il Mistico Fuoco,
la dionisiaca Coppa della Gioia.

Li ho visti, i bambini che rendono l'uomo migliore,
coloro che cantano uno sconosciuto inno dell'Anima.
Ho sentito l'eco dei loro passi nei corridoi del tempo.
Ho visto gli alti sacerdoti della Saggezza,
della dolcezza, della Potenza e della Felicità Celeste,
i rivelatori delle vie solari della Bellezza,
i nuotatori delle acque tempestose dell'Amore,
i danzatori che aprono le porte d'oro del Nuovo Tempo.

Sono quì.
Camminano fra noi per mutare la sofferenza in gioia,
per giustificare la Luce sul volto della Natura.

Aurobindo 
IL SEGRETO DELLE STELLE CADENTI
IL SEGRETO DELLE STELLE CADENTI
Tutti cerchiamo qualcosa. Se lo cerchiamo nel mondo materiale pensiamo di trovarlo all’esterno di noi stessi. Se lo cerchiamo nel mondo spirituale siamo portati a credere di poterlo trovare all’interno di noi. Una massima dice: la risposta è dentro di te. Una battuta invece dice: la risposta è dentro di te, ma è sbagliata. Ambedue le affermazioni sono vere perché si riferiscono a due esseri diversi. Uno vero e l’altro falso. Come si fa a sapere quale é l’Io interiore che contiene tutte le risposte della vita? Dalla felicità. Nel primo caso si sa solo che si è felici, sia pure per un attimo, si è completamente, immensamente e interamente felici e più correttamente si dovrebbe chiamarla beatitudine. Nel secondo caso sappiamo solo, che a dispetto di ogni altra cosa, momentanea soddisfazione o eccitazione, non si è veramente felici. 
Aivanhov, definendo la natura umana, parla della coesistenza di una natura inferiore e di una natura superiore. All’interno di ognuno è una continua lotta tra due esseri (o stati di essere) in competizione che Aivanhov chiama Personalità e Individualità. “Persona “ è la maschera e in ogni incarnazione la maschera è diversa, “Individualità” è l’abitante della maschera, colui che non cambia, il vero Sé divino.Continua...
I SETTE ASPETTI DELLA NUOVA COSCIENZA
I SETTE ASPETTI DELLA NUOVA COSCIENZA
di Ervin Laszlo

Il grande compito, la grande sfida del nostro tempo è cambiare se stessi.
Questo elenco delle principali caratteristiche della nuova visione, della nuova coscienza, è scritto per stimolare la trasformazione, perché è possibile acquisire una nuova consapevolezza, perché tutti possono evolvere, tante persone l'hanno già fatto ed è diventata una conditio sine qua non della nostra sopravvivenza sulla Terra.
La prima caratteristica è l'olismo, la visione olistica, per contrastare la visione frammentaria, disciplinaria, atomistica, che separa tutto: la mente dalla natura, l'uomo e la società dalla biosfera, e tutti i campi della realtà l'uno dall'altro. La visione olistica è proprio quella comprensione Continua...
I FIGLI DELLA LUCE
I FIGLI DELLA LUCE




 


I Figli della Luce si nutrono di Pace, Libertà, Amore, Giustizia, Grazia, Benevolenza, Comprensione, Compassione, Generosità, Bontà, Luce, Verità, Positività, trasmettendo tutto questo intorno a loro. Le creature che vengono in contatto con i Figli della Luce percepiscono la Positività dell’operato della “Luce Amore” e uno stato di benessere entra in loro. Non sono consapevoli della fonte di questa Positività, ma stanno volentieri in compagnia dei Figli Luce dispensatori d’Amore.
Continua...
UNA SPIRITUALITA' ECOLOGICA
UNA SPIRITUALITA' ECOLOGICA
di Matthew Fox

L’ecologia e la spiritualità sono le due facce della stessa medaglia. La religione deve lasciar andare i dogmi in modo da poter riscoprire la saggezza del mondo.
Come dovrebbe essere una religione ecologica? Negli ultimi 300 anni l’umanità è stata coinvolta in una grande desacralizzazione del pianeta, dell’universo e della propria anima, e questo ha dato origine all’oltraggio ecologico. Saremo capaci di recuperare il senso del sacro? Continua... 
L’ORA DI DIO
<b>L’ORA DI DIO</b>







Sri Aurobindo
Vi sono momenti in cui lo Spirito dimora tra gli uomini e il Respiro del Signore aleggia sulle acque del nostro essere; ve ne sono altri nei quali si ritira e gli uomini vengono lasciti agire con la forza o la debolezza del loro egoismo.
I primi sono periodi nei quali anche un piccolo sforzo produce grandi risultati e cambia i destini; i secondi, quelli in cui anche un grande lavoro porta a scarsi risultati. E’ vero forse che gli ultimi sono preludio per i primi; forse il soffio del sacrificio che sale fino al cielo fa scendere la pioggia della bontà di Dio.
Infelice è l’uomo o la nazione che al giungere del momento divino è addormentato i impreparato a riceverlo, perché
Continua...
 categoria:

Filosofie occidentali


Trovati 28 articoli
  Pagine totali: 2 [1 2 ]   successiva >>
LA DANZA DELL'ENERGIA
LA DANZA DELL'ENERGIA di Stefano Fusi

La scienza, anzi la Scienza con la S maiuscola, è spesso vista come nemica dai fautori della cosiddetta Nuova Era. Chi studia le antiche tradizioni orientali o dei popoli indigeni, le culture diverse da quella razionalista, e indaga i mondi di confine -l'energia vitale, le profezie, le medicine naturali, i corpi sottili, il Divino che c'è in noi viene ancora deriso ed emarginato dal mondo accademico e dagli Scienziati con la S maiuscola. Denigrano le forme di conoscenza che non rientrano nel loro quadro concettuale. Secondo alcuni opinion leader della scienza ufficiale, tutti filoni scientifici che non rispettano i ‘canoni sacri’ della scienza occidentale moderna sono da respingere. La scienza, secondo loro, è solo quella che si occupa dei dati oggettivi e misurabili in termini di quantità, attraverso il metodo sperimentale di laboratorio. Si ergono così a nuovi inquisitori, condannando fior di studiosi e ricercatori che hanno il difetto di andare oltre le certezze acquisite.
Continua...
QUANDO LA BELLEZZA SALVERA' IL MONDO
QUANDO LA BELLEZZA SALVERA' IL MONDO
di Elisabetta Mastrocola

“La storia dell’umanità è stata caratterizzata sin dall’inizio dall’arte; successivamente ha avuto la preponderanza la religione, e poi è riuscita a imporsi la scienza. Ma, in avvenire, sarà di nuovo l’arte a essere più importante. Perché l’arte? Perché non la religione o la scienza?... Solo l’arte può raggiungere il cuore degli uomini con immediatezza, risvegliandoli alla vera vita. Tuttavia, ciò non significa che non abbia alcuna critica da fare alle sue odierne forme di espressione; anzi, si può affermare che esse sono molto lontane da ciò che gli Iniziati intendono per “arte”, cioè quell’attività che riunisce la vera scienza e la vera religione. Sarà quell’arte a salvare il mondo, un’arte consapevole, rischiarata dalle verità della saggezza e dell’amore. In avvenire è agli artisti che verrà dato il primo posto, perché il vero artista è al tempo stesso un sacerdote, un filosofo e uno scienziato. Sì, perché il ruolo dell’artista è quello di realizzare sul piano fisico ciò che l’intelligenza concepisce come vero e ciò che il cuore sente come buono, affinché il mondo superiore, il mondo dello Spirito, possa scendere e incarnarsi nella materia.” Continua...
CHI SONO GLI ESSENI ?
CHI SONO GLI ESSENI ? Chiamati anche nazareni - Nazareth era un loro presidio molto importante - e' il popolo da cui discende Gesu' Cristo e che si presume vivesse vicino a Masada. Gli esseni erano contadini, frutticoltori e profondi conoscitori delle proprieta' delle erbe, dei cristalli e del colore con i quali curavano tutti coloro che richiedevano il loro aiuto. Detenevano quindi un'antica conoscenza, tramandata da Atlantide, portata in Palestina da Mose' e dal suo popolo (gli esseni) e divulgata successivamente in Europa dagli egizi. Medici e guaritori, con leggi e tradizioni ortodosse, imponevano a chi desiderava entrare nella loro comunita' delle iniziazioni che duravano fino a sette anni. La loro era una stirpe reale, proveniente da una razza e cultura diversa da quella dei rabbini e farisei del Tempio di Gerusalemme.
Convinti vegetariani, non facevano sacrifici a Dio e dedicavano molto del proprio tempo a ringraziarlo, attraverso le preghiere che rivolgevano agli Angeli, a cui erano particolarmente devoti. Si dice che si alzassero all'alba e andassero nei boschi a chiamare le energie angeliche, con le quali si intrattenevano in modo molto naturale. Abbandonate le vanita' del mondo, si erano ritirati ad una vita semplice che consentiva di avvicinarsi allo spirito per viverlo nella materia come successivamente Gesu' il Cristo (cristhos = "sapere") ci ha ampiamente raccomandato. Continua... 
GEMME D'ORIENTE
GEMME D'ORIENTE

di H. P. Blavatsky

1) Il primo dovere insegnato in Teosofia, è di compiere risolutamente il proprio dovere, qualunque esso sia.
2) Il cuore che segue i sensi errabondi svia il suo giudizio, come il vento dirotta una barca sulle acque.
3) Colui che si libera di tutti i desideri vivendo libero dagli attaccamenti e dall’egoismo, raggiunge la beatitudine.
4) Per ogni uomo che nasce, viene data con la lingua un’ascia, tramite cui lo stolto si ferisce quando usa delle parole malvagie.
5) Come tutti i vasi di creta fatti dal vasaio finiscono in frantumi, così è per la vita dei mortali.
6) Gli uomini saggi sono portatori di luce.
7) Una vita giusta, coscienziosa, ecco il gioiello più prezioso.
8) Avendo assaporato la dolcezza dell’illusione e della tranquillità, si diventa liberi dalla paura e dal peccato, bevendo la dolcezza del Dharma (la Legge).
Continua...

IL PIANO DIVINO PER LA TERRA
IL PIANO DIVINO PER LA TERRA Se potessimo guardare la Terra dallo Spazio con una visione da chiaroveggenti, vedremmo il campo aurico del Pianeta come una sfera oscura ricoperta di nebbia e foschia. Potremmo rimanere atterriti alla vista di questa grande e oscura nube di materia sottile, che chiaramente mostrerebbe di possedere una densità e uno spessore tali da impersonare non solo l’impenetrabilità stessa ma anche tutte le condizioni sfavorevoli alla vita e che fanno apparire le cose poco chiare e distorte. Allora capiremmo l’incalzante necessità del cambiamento e della decontaminazione globale, della preparazione da parte di tutti quelli che sono sulla Terra ad affrontare la tempesta purificatrice che si avvicina e, ancor più importante, a trarre vantaggi da essa. Continua...
I SETTE RAGGI
I SETTE RAGGI In termini di filosofia esoterica, la Trinità divina produce naturalmente un proprio settenario, costituito dai Sette Raggi di Vita. I RAGGi sono: 1 VOLONTÀ (W: Will) 2 AMORE-SAGGEZZA (L: Love - Wisdom) 3 INTELLIGENZA ATTIVA (A : Activity) 4 ARMONIA, BELLEZZA, ARTI 5 CONOSCENZA CONCRETA, SCIENZA 6 DEVOZIONE, IDEALISMO 7 ORDINE CERIMONIALE, MAGIA Ogni unità di coscienza appartiene a une dei sette raggi ed è un'espressione, grande o piccola, della sua qualità generica. I primi tre raggi mantengono gli stessi nomi e caratteristiche della Trinità divina che abbiamo studiato, cioè Volontà, Amore-Saggezza e Intelligenza Attiva. Essi sono noti come raggi di Aspetto, essendo espressioni della natura o qualità della Trinità divina. Gli altri quattro raggi sono detti di Attributo, avendo la loro radice nel terzo aspetto della Trinità, Intelligenza Attiva. Essendo tre modi diversi di attività intelligente questi attributi trovano la loro sintesi nel terzo raggio. Essi sono noti come: Quarto Raggio, di Armonia, Bellezza, Arte. Quinto Raggio, di Conoscenza Concreta a Scienza. Sesto Raggio, di Devozione o Idealismo. Settimo Raggio, di Ordine Cerimoniale a Magia.
Continua...
GLI EGGREGOR COME PENSIERI E SENTIMENTI COLLETTIVI
GLI EGGREGOR COME PENSIERI E SENTIMENTI COLLETTIVI Qualche anno fa conobbi - grazie a comuni amici di Radio Gamma 5, la storica e gloriosa radio veneta - un “sacerdote” indiano di una tribù nord americana. Fra un discorso e l'altro ad un certo momento mi disse: “Hai mai osservato che quando cade un aereo molto spesso, dopo poco tempo, succede che ne cada un altro?" Riflettei un poco ma dovetti convenire che in effetti era proprio così. Allora quella grande anima mi guardò e sommessamente disse ancora: "Secondo me è perché quando il primo aereo cade provocando a volte centinaia di morti e la notizia viene divulgata dai mass-media in tutto il pianeta, milioni di persone quasi contemporaneamente pensano pensieri di morte, invece di pregare per aiutare quelle anime che stanno abbandonando il loro corpo in modo così violento e drammatico". Spontanea mi sorse questa considerazione e aggiunsi: "Non occorrono allora in questi frangenti pensieri di morte per i corpi, bensì pensieri di vita per le persone che in altro modo continuano la loro vita su un altro piano". "Proprio così" concluse lui. Per una mentalità materialistica che accetta l'esistenza del caso e lo considera un fattore qualunque di vari eventi, imputare a milioni di pensieri, la cui natura per di più è impalpabile, la causa di un incidente aereo è una cosa totalmente ridicola,assurda, una puerile superstizione. Il fenomeno più sopra descritto che agisce nel mondo fisico pur essendo di natura non fisica è denominato dai conoscitori di esoterismo con il termine di "egregor". Continua...
GLI ESSENI E I ROTOLI DEL MAR MORTO
GLI ESSENI E I ROTOLI DEL MAR MORTO di Emanuela Cella Ferrari
Gli Esseni furono una setta di grande interesse, con una visione del mondo molto particolare. Essi espressero per la prima volta idee che sono della massima importanza per il nostro tempo. Per avere notizie su di loro bisogna risalire alla grande scoperta, fatta nel 1947, all'interno di grotte situate nei pressi di Qumran, nel Mar Morto, nelle quali vennero ritrovati rotoli interi di documenti e numerosi frammenti degli stessi. Una parte consistente di documenti è già stata pubblicata, una parte ancora no. I primi scopritori si convinsero che la setta dei rotoli fosse la Comunità degli Esseni. Questa comunità era già conosciuta da secoli, attraverso gli scritti degli autori antichi, tra i quali Flavio Giuseppe e Filone Alessandrino, famoso filosofo giudaico. Continua...
IL PIANO DIVINO PER LA TERRA
IL PIANO DIVINO PER LA TERRA Se potessimo guardare la Terra dallo Spazio con una visione da chiaroveggenti, vedremmo il campo aurico del Pianeta come una sfera oscura ricoperta di nebbia e foschia. Potremmo rimanere atterriti alla vista di questa grande e oscura nube di materia sottile, che chiaramente mostrerebbe di possedere una densità e uno spessore tali da impersonare non solo l’impenetrabilità stessa ma anche tutte le condizioni sfavorevoli alla vita e che fanno apparire le cose poco chiare e distorte. Allora capiremmo l’incalzante necessità del cambiamento e della decontaminazione globale, della preparazione da parte di tutti quelli che sono sulla Terra ad affrontare la tempesta purificatrice che si avvicina e, ancor più importante, a trarre vantaggi da essa. Gli effetti cumulativi delle dannose modalità di pensiero e comportamento umani pervadono tutto il mondo, e sono ora drammaticamente evidenti non solo nella vita della nostra specie ma anche sul Pianeta fisico stesso. Continua...
L'INIZIAZIONE NELLA NUOVA ERA
L'INIZIAZIONE NELLA NUOVA ERA Con il termine iniziazione (da in ire, andare dentro) si intende ogni ampliamento di coscienza che permette esperienze di un grado più elevato.L’evoluzione segue, nella maggioranza dei casi, la via più lenta dello sviluppo ordinario della coscienza, che avviene attraverso successivi sviluppi in cui l’uomo segue la via dell’etica e accresce sempre più le sue responsabilità nei confronti dell’umanità. Alcune anime scelgono di conquistare con la forza il Regno dei Cieli con un procedimento che non è nella norma: esse, con uno sforzo superiore rivolto a contattare il Mondo superiore e con totale dedizione all’umanità, bruciano le tappe del loro perfezionamento, conseguendo più rapidi ed ampi risvegli successivi e rendendosi in tal modo idonee ad un più ampio servizio. L’uomo è passato, con l’individualizzazione, dal regno animale, in cui gli individui sono accomunati dall’anima di gruppo, a quello attuale, umano, in cui è diventato arbitro delle sue azioni e responsabile del suo progresso. L’individualizzazione fu quindi una delle più importanti iniziazioni.
Si può definire l’iniziazione anche come il processo di apprendimento del sé e del suo rapporto con il non-sé; questo risveglio, a qualunque livello esso avvenga, anche se può apparire come un’illuminazione istantanea, è preceduto sempre in realtà da un periodo di graduale sviluppo e riconoscimento. Questi risvegli avvengono in ogni entità ad ogni espansione di coscienza dovuta all’accrescersi dell’esperienza e della conoscenza; essi possono essere definiti “iniziazioni” quando l’entità ricerca volontariamente la conoscenza; la sperimenta in una vita di servizio; la utilizza per l’evoluzione sua e dei suoi fratelli. Continua...
EDUCAZIONE E SPIRITUALITA'
EDUCAZIONE E SPIRITUALITA' di Alice A. Bailey
La civiltà riguarda le reazioni dei popoli e delle masse alle finalità ed alle mete proposte e perseguite dal periodo storico, mentre la cultura riguarda l’uomo e lo spirito; fine di ogni educazione è quello di generare e rendere permanente una forma di cultura.Nel futuro la vera cultura si incarnerà nella civiltà, divenendone la struttura portante; suo compito sarà quello di porre in relazione il mondo delle forme con quello delle Cause, ricercandone ed elaborandone i nessi ed i significati meno evidenti. Ai tempi di Atlantide predominava un atteggiamento emotivo e sensitivo, sia nei rapporti tra gli individui che nel rapporto con la divinità, che era di tipo mistico: grande devozione, emozione di fronte al mistero, reverenza per coloro che venivano considerati ispirati mediatori tra l’uomo e Dio; non essendo ancora in funzione la comprensione mentale, il senso critico, la discriminazione - qualità tipiche dell’odierna razza ariana - il popolo obbediva ciecamente a sacerdoti ispirati.
Continua...
COSCIENZA E LAVORO DI GRUPPO
COSCIENZA E LAVORO DI GRUPPO di Alice A. Bailey

Molti uomini rispondono oggi all’appello della Gerarchia: individui che, senza nulla sapere di evoluzione spirituale, si dedicano con abnegazione al servizio all’umanità. Sono spesso molto attivi e utili; psichici sensibili sul piano astrale, e perciò soggetti all’illusione, ma che, comunque, propongono l’idea del Piano, sia pur distorta; discepoli ai primi stadi, spesso troppo preoccupati della loro evoluzione personale e del loro rapporto con il Maestro; discepoli del mondo e iniziati di alto grado, conoscitori del Piano, che operano all’unisono e con efficacia, a causa dell’unità e della forza del gruppo. E’ necessario, pertanto, creare l’unità del gruppo sui piani mentali e spirituale; le prime qualità da conquistare saranno l’atteggiamento amorevole, l’assenza di critica, il senso di cooperazione; l’unità si baserà sulla mira all’essenziale compito da svolgere, che dovrà essere seriamente perseguito da tutti, e non su dettagli trascurabili, su cui la mente analitica talvolta si sofferma, creando discordanze e ritardi nell’azione.
Continua...
FILM DELLA NUOVA COSCIENZA
FILM DELLA NUOVA COSCIENZA 2001: Odissea nello spazio - 2001: A space Odyssey (1968)
S. Kubrick con K. Dullea, G. Lockwood, D. Richter

Nel prologo, rimasto famoso nella storia del cinema, un uomo-scimmia scopre che un osso può essere usato come arma di difesa e lo stesso osso lanciato in aria, diventa, con una intuizione registica geniale, una lucente astronave che quattro milioni di anni dopo parte verso Giove per cercare di spiegare cosa si nasconde dietro un immenso monolito nero, scoperto vicino alla base lunare di Clavius. Il centro del film è il legame che unisce l’Uomo al Tempo e allo Spazio e i suoi rapporti con la tecnologia e l’utilizzo della scienza. Un’esperienza visiva che, come dice lo stesso regista "aggira la comprensione, per penetrare, con il suo contenuto emotivo, direttamente nell’inconscio". Una pietra miliare nel cinema della fantascienza e del Mistero nonché di una perfezione tecnica assoluta.

Accadde in Paradiso - Made in Heaven (1987)
di A. Rudolph, con T. Hutton, K.McGillis, M. Stapleton
Dopo essere morto un giovanotto si innamora nell’Aldilà di una anima che attende di incarnarsi. A costo di non perderla il ragazzo decide di incarnarsi pure lui, rischiando però di non ritrovarla mai più.
Continua...
LA COMUNICAZIONE CONSAPEVOLE - un aiuto per la PACE
<b>LA COMUNICAZIONE CONSAPEVOLE - un aiuto per la PACE </b>

Amrit Sorli

“Se ci fosse una religione in grado di tener testa alle necessità della scienza moderna, questa sarebbe il Buddismo”
Albert Einstein

Osservare la Mente è un Metodo di Ricerca Individuale
Gli esseri umani hanno la capacità di osservare e diventare consapevoli del modo di funzionamento della mente. Tutti possiamo osservare la nostra mente. Osservando la mente, i pensieri si fermano, essa si calma ed il cervello inizia ad emettere raggi alfa misurabili dall’elettroencefalogramma. L’osservazione della mente è una funzione della consapevolezza. La mente crea i pensieri, la consapevolezza li osserva e ci fa diventare consapevoli del modo in cui essi condizionano la nostra vita. 

Facciamo un semplice esperimento. Osserviamo per alcuni attimi una pianta nella stanza ed
Continua...

IL GALILEO GALILEI DELLO SPIRITO
<b>IL GALILEO GALILEI DELLO SPIRITO </b> Riccardo Pieracci
Mi è stato chiesto: "Potresti scrivermi un profilo su
Ubaldi?" È come dire: “Potresti farmi un profilo su Leonardo Da Vinci?” Certo, su quanti libri? Idem su Ubaldi.
Non certamente così eclettico ma indubbiamente titano pure lui, seppur su un piano diverso: semplicemente super-umano. Già, perché il nostro autore si è occupato, per tutta la vita, del mondo dell’Invisibile e in quale modo! La concezione intellettuale di Ubaldi è enorme. Essa raccoglie in sé il meglio (scusatemene la licenza ma per quanto assurdo possa sembrare così è!) di quanto è stato scritto in tutti i tempi riguardo alla Reale Essenza dell’uomo e dell’Universo, poiché le verità parziali sinora espresse, vengono qui condensate nella “visione” unitaria e omnicomprensiva della Luce dello Spirito.
Chiarisco subito il mio dire ardito. Naturalmente mi si potrà obbiettare: “Ma ti rendi conto di ciò che affermi? Hai mai sentito parlare di un certo Platone? E di Sant'Agostino? E di Maometto? E di Kant? E di Einstein?”. Signori, Amici, Vi prego di credere che quanto asserisco è certo e verificabile. Invito quindi, e perché no, sfido chiunque, alla lettura e allo studio del nostro autore, rimarrete a bocca aperta.
Continua...
TRA SCIENZA E FEDE
<b>TRA SCIENZA E FEDE </b> Pietro Ubaldi ci invita a riflettere sul fatto che l'uomo diventa cosciente della propria esistenza gradualmente, secondo la legge dell'evoluzione, mettendo in correlazione il proprio microcosmo al macrocosmo; in tal modo ogni persona aderisce e si ritrova in quella concezione della vita che si accorda con il proprio stadio evolutivo e si giustifica o si appella ad essa.
Così, la personalità matura: si evolve o degenera conseguentemente, in conformità alle dimensioni assunte e correlate con la vita. Ecco perché, "ovunque guardiamo sono due termini opposti che si fuggono e si cercano, si odiano e si amano. Due vite: l'interiore e l'esteriore, due tipi umani, l'involuto e l'evoluto" Questa, sempre secondo Ubaldi, la conseguenza del necessario spezzarsi del sistema unico in due
Continua...
UN CUORE PIENO DI MERAVIGLIA
<b>UN CUORE PIENO DI MERAVIGLIA </b> Katie Green*

L’unione tra scienza e spiritualità rispecchia la trasformazione che sta avvenendo negli individui.

Dando una rapida occhiata nella lente metto bene a fuoco il mio microscopio. Il campione, un’ameba viva, si muove lentamente nel suo contenitore. È soltanto una singola cellula, invisibile a occhio nudo, posso percepire la sua complessità solamente con un forte ingrandimento e notare gli innumerevoli processi e reazioni che avvengono sotto ai miei occhi ogni momento. Particelle piccolissime aumentano improvvisamente d’intensità e la cellula ondeggia, si allunga e si muove in un’altra direzione.
Il mio compito è quello di descrivere come questo accada, come la cellula si allunghi per inghiottire il cibo formando così strutture proteiche, scrivo su come fa a sapere dove e quando assemblarle.
Nonostante ciò, la mia mente non è completamente focalizzata sull’anatomia e fisiologia della mia ameba. Mentre, assorta, la osservo, sono colma di umiltà e rispetto, sento il vibrare di ogni mia cellula mentre percepisco la vita nell’ameba. Sono sopraffatta dall’esperienza di sentirmi viva e di come la vita ci colleghi tutti:
Continua...
ECONOMIA E SPIRITUALITA'
ECONOMIA E SPIRITUALITA'
di Paolo Scroccaro

 

«Per chi ragiona bene, la ricchezza conforme a natura ha i suoi limiti e il suo confine, tracciato tutto intorno dal bisogno come da un compasso» (Plutarco, La passione della ricchezza, 4)
I termini che fanno da titolo non sono necessariamente antitetici, come l'opinione comune è per lo più portata a credere; un accordo, un nesso organico può nuovamente ricomparire, come già era accaduto in epoche premoderne. Imponendo una "misura" risanatrice all'economia e alla tecnica, seguendo gli orientamenti già discussi, rivitalizzando le possibilità interiori degli individui, restituendo ad essi quelle qualità che il fanatismo del lavoro "meccanico" aveva eclissato, si ricreano anche i presupposti per una contestuale rivivificazione del senso, oggi smarrito, del culto, della festa e della vita contemplativa. Tutto questo è in sintonia con gli insegnamenti della saggezza tradizionale.
La furia produttivistica, diffondendo l'ossessione per l'azione smisurata e per la velocità illimitata in ogni campo, ha reso
Continua...

QUANDO LA CONOSCENZA DIVENTA PRATICA DI VITA
<b>QUANDO LA CONOSCENZA DIVENTA PRATICA DI VITA </b> ANTON PONCE DE LEON
" Quando la conoscenza diventa pratica di vita "
 
Conoscere Anton Ponce de Leon e' una porta che si apre, per molti. Ascoltare una sua conferenza, leggere un suo libro o, meglio ancora, visitare la comunità di Samana Wasi, possono essere la chiave per fare scattare quella molla che ci avvicina ad una visione più spirituale, ma nello stesso tempo pratica, della vita.
Ci si rende conto di essere di fronte alla saggezza umile dell'iniziato, che
Continua...
IL GIORNO DI GIORDANO BRUNO
<b>IL GIORNO DI GIORDANO BRUNO </b>

Giuliana Conforto

17 Febbraio
La Terra si sta trasformando. Forse ti interessa sapere che Giordano Bruno (1548-1600) è uno dei profeti che lo hanno previsto
e annunciato. Bruno ha espresso una scienza antica, ermetica, capace di comprendere l'uomo con tutti i suoi sogni, bisogni, speranze; scienza consapevole anche del grande "segreto" che spiega la trasformazione oggi in atto e, soprattutto, l'immortalità dell'uomo.
Il "segreto" è il "vuoto" che permea ogni atomo e che vuoto veramente
Continua...

  Pagine totali: 2 [1 2 ]   successiva >>
 Ricerca nel Dossier
 Menu
Home di questo Dossier
Elenco principale Dossier
Consiglia il Dossier
 Argomenti
Miti e Simboli
Le parole dei Maestri
Filosofie orientali
>>Filosofie occidentali
L'arte di vivere
Mente ed oltre
Psicologie transpersonali
Libri Consigliati
Iniziative ed incontri
Meditazione e Yoga
Chi è Chi
Sciamanesimo
Tao e Zen
Buddhismo
Esoterismo
Religioni ed ecumenismo
LIBRERIA FIORIGIALLI
consulta i libri in:

Astrologia
Esoterismo 
Channelling
Divinazione
Radioestesia

Reincarnazione
Numerologia
Tarocchi

Buddismo
Sufismo

Taoismo
Yoga
Zen
Meditazione
Vedanta


Angeli
New Age
Cristalli
Findhorn
Reiki

Jung
Mitopsicologia

Transpersonale  
Ricerca spirituale

Testi sacri
Cristianesimo

Sciamanesimo
Popoli Nativi
Indiani d'America
Celti

Maestri spirituali
Aivanhov
Aurobindo 
Alice Bailey
Baker
Castaneda 
Daskalos
Gurdijeff

Krishnamurti
Osho
Pierrakos
Yogananda

Teosofia
Antroposofia
Massoneria
Rosacroce 
Martinismo
Templari
Ermetismo
Cabala
Magia

Alchimia

per acquisti on line e per
approfondire gli argomenti
di questo DOSSIER, la più
ampia scelta ed i migliori
libri con sconti ed offerte
eccezionali !
ISCRIVITI alla Newsletter
Iscriviti alla Newsletter, riceverai le novità e le offerte nella tua e-mail

 Link
Auroville
Aria Nuova Associazione
Amma - Italia
Corso in Miracoli
Thich Nhat Hanh
Psicosintesiamo
Spiritualsearch
Lightworker
La stazione celeste
Est-Ovest
Meditazione nel Web
Federazione Italiana Yoga
Rosacroce
Istituto Lama Tzong Khapa
Tibet e Buddismo italiano
Monastero Zen Il Cerchio
Krishnamurti
Aurobindo: Yoga Integrale
Ex Sai Baba
Camaldoli Com. Monastica
Riflessioni
Lucis Trust-Alice Bailey
innernet
Unione Buddhista Italiana
Assoc. Zen Internazionale
Istituto Ricerche Cosmos
Lama Gangchen Foundation
Psicoterapeuta a Napoli
L'Airone centro ricerche
Zenhome
Alchimia
Buona Volontà Mondiale
RTSI Mondi Vicini
Giuliana Conforto
Esalen
Noetic Institute
alternativo
padmanet
La Meditazione come Via
Ispa Psicodinamica
Fraternity
L'arte di vivere
La Tartaruga
Yoga Wear Bindu
Luci dei Maestri
Associazione Culturale Amici del Tai ji
Reiki - La Città della Luce – Centro Studi Discipline Bionaturali
BabajCenter
Protagonisti del Cambiamento
Armata Bianca
Nuova Coscienza
 Consiglia il Dossier
Tua e-mail E-mail destinatario Testo

 
home | Dossier | News ed Eventi | FioriGialli Edizioni | Libreria | Musica & Video | Bazaar | Negozi | Newsletter | Ecocredit | Pubblicità | Mappa | contatti  
FioriGialli è un marchio Il Libraio delle Stelle - Via Colle dell'Acero 20 - 00049 Velletri
P. Iva 00204351001- email: info@fiorigialli.it - tel 06 9639055

sviluppo e hosting: 3ml.it